Anno 7°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Lucca e il piano ospedaliero anti-code, Marchetti (FI): "Ben venga l’iniziativa, ma l’influenza non è un’emergenza"

lunedì, 10 dicembre 2018, 14:01

"Piano anti-code al pronto soccorso dell’ospedale di Lucca in tempi d’influenza? Bene, lodevole, ma l’influenza non può essere considerata un’emergenza: arriva ogni anno. Semmai, se vi sono letti e personale in più da poter attivare, lo si faccia in regime ordinario. Più letti e più personale al San Luca è quel che tutti i lucchesi, e noi con loro, chiediamo da sempre": apprezza l’intenzione ma è critico sul regime emergenziale legato al picco di influenza in arrivo, il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti, appreso del piano anti-code in pronto soccorso che la Asl sta mettendo a punto per fronteggiare il picco di accessi che come ogni anno si verificherà anche nel pronto soccorso dell’ospedale San Luca di Lucca con l’arrivo dell’ondata influenzale.

"Qui si gioca con le parole e con la comunicazione – bacchetta Marchetti – perché l’influenza non mi pare sia un’emergenza. Ricorre ogni anno e ogni ospedale dovrebbe essere perfettamente attrezzato a gestirne i relativi flussi, soprattutto perché dovrebbe poter contare su una rete di assistenza territoriale che faccia da sponda agli accessi in pronto soccorso. Ecco, allora non giochiamo con la comunicazione: diciamo che manca la sanità di territorio e le persone non trovano altra risposta che quella del pronto soccorso, a cui si rivolgono in mancanza di servizi adeguati sul territorio anche in assenza di complicanze. Ma che l’influenza rivesta carattere emergenziale questo no, non ci sto".

"Altrimenti è come quando nei giorni scorsi le scorte di vaccini antinfluenzali sono terminate – sottolinea il Capogruppo regionale di Forza Italia – e la Regione ha tentato di far passare l’aver mal valutato l’acquisto delle dosi come un successo della campagna vaccinale. Questa è manipolazione della realtà: si è tentato di risparmiare e si è acquistato con braccino corto. Del resto, come ho scoperto con sconcerto leggendo la delibera  1281 del 19 novembre scorso sui bilanci consolidati 2016, ebbene sì siamo ancora al 2016, le casse del sistema sanitario regionale mancano di quasi 300 milioni tra perdite di esercizio pari a 195.068.956,27 euro lamentate dalle aziende del sistema sanitario regionale a fine 2017 per annualità pregresse, passivo di 82 milioni e 715.092,04 euro che grava sui bilanci 2016 ed è stato ripianato solo in parte, uscite impreviste per Ires non pagata con le cartelle esattoriali arrivate da parte dell’Agenzia delle entrate nei mesi scorsi. La verità è che si è tentato di fare ‘a miccino’ senza tener conto del fisiologico aumento di richiesta dovuto all’invecchiamento della popolazione e a una maggior consapevolezza diffusa anche grazie alle campagne vaccinali, certo, ma se si incentiva la domanda poi bisogna saper allineare l’offerta".

                    

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 19 giugno 2019, 22:37

Fratelli d'Italia: "A Lucca ci si preoccupa di rifare lo stadio ex novo e non si pensa a quante altre strutture non sono agibili in città"

"Avrà luogo domani pomeriggio a Lucca un importante consiglio comunale, che vedrà protagonista lo stadio Porta Elisa. Nel complimentarci con la squadra e con tutto lo staff per lo strepitoso risultato della stagione 2018/2019, che ha visto la salvezza della Lucchese, vogliamo nel contempo sollevare alcune problematiche", afferma il segretario...


mercoledì, 19 giugno 2019, 15:41

"Quota 100" in comune: in 19 hanno già presentato le dimissioni

A quanto riportato nella delibera di giunta, i dipendenti che hanno maturato nell'anno 2019 i requisiti per aderire alla cosiddetta "quota 100" sono in tutto 42 e già 19 di essi hanno presentato le loro dimissioni, aggiungendosi ai 21 dipendenti che saranno collocati in pensione sempre nell'anno 2019 con la...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 19 giugno 2019, 15:00

Cliniche private, Marchetti (FI): "Pazienti disperati senza cure si rivolgono agli avvocati. Coi tetti imposti dalla Regione già 20 licenziati solo alla Barbantini"

Il Capogruppo regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti da sempre contrario: "Effetti della contrazione dei budget ampiamente previsti. Grave responsabilità politica del Pd di governo toscano non aver corretto"


mercoledì, 19 giugno 2019, 14:45

Marco Santi Guerrieri: "Menesini e Tambellini tanto fumo e poco arrosto"

Marco Santi Guerrieri, presidente della libera associazione cittadina “Lucca Ti Voglio Bene” interviene in merito alla discussione sugli assi viari tra il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e il primo cittadino di Capannori Luca Menesini


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 19 giugno 2019, 12:38

Maniglia: "Maria, 91 anni, ama la Lega e Salvini"

"Maria, classe 1928, ama la Lega e Matteo Salvini. Per me è stato un onore tesserarla!" Lo afferma Marcella Maniglia, segretario Lega Lucca e Piana


mercoledì, 19 giugno 2019, 11:25

Distretto floricolo Lucca e Pistoia, Mugnai e Marchetti (FI): "Riconosciuto nel 2006 e ancora senza struttura. La Regione faccia il suo"

«Quello floricolo interprovinciale tra Lucca e Pistoia somiglia alla storica réclame di una nota caramella: è il distretto senza l'organismo attorno. Basta: la Regione lo metta subito in condizione di funzionare». Questo il senso di un'articolata mozione presentata in consiglio regionale