Anno 7°

lunedì, 18 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Lucchese, il sindaco fa la voce grossa con la nuova proprietà

sabato, 29 dicembre 2018, 14:53

Tambellini "Chiarezza dalla nuova proprietà della Lucchese: in assenza di ripianamento dei debiti con il Comune revoca per la concessione dello Stadio". Lo dichiara il sindaco Alessandro Tambellini che, poi, così prosegue: 

In queste ore convulse, successive alla presentazione dei nuovi proprietari della Lucchese Libertas 1905, i quali da quello che abbiamo ascoltato non sembrano avere progetti di qualche interesse, sembra ormai chiaro a tutti che la squadra si trova su un binario morto. 

Non siamo a conoscenza dei motivi che hanno determinato la situazione attuale né sappiamo perché non si riesca a costruire un progetto serio per il calcio professionistico lucchese, magari con l'apporto di realtà interessanti che già operano sul nostro territorio. 

Nei mesi passati più volte sono state date per acquisite soluzioni che hanno avuto modalità ed esiti imbarazzanti sulle prospettive future della squadra. Ieri senza alcuna informazione preventiva siamo venuti a conoscenza come i giocatori, i giornalisti e i tifosi, che esiste una nuova compagine proprietaria, che avrebbe rilevato già da giorni la Lucchese calcio. 

L'esordio, ascoltando la conferenza stampa, come ho detto non ci è parso dei migliori né incoraggiante per un simbolo dalla storia prestigiosa. La mia amministrazione è consapevole che la Lucchese rappresenta un patrimonio dell'intera città: non saremo in nessun modo accondiscendenti con chi risulterà privo delle necessarie garanzie per costruire un reale progetto di rilancio della squadra. 

Ricordo, ad esempio, significative situazioni debitorie fra la società e il Comune di Lucca, le quali in assenza di ripianamento potranno portare alla revoca stessa della concessione dello Stadio. Ribadisco che la mia amministrazione non è disponibile in alcun modo a procedere in situazioni che non siano della massima chiarezza e affidabilità. 

Mi rendo disponibile ad un incontro con i giocatori che reclamano certezza per il futuro. Quello che dico deve servire a tenere lontano dalla Lucchese alleanze imprenditoriali che non esplicitino in modo netto e chiaro il loro progetto e che non diano evidenti segni di alta affidabilità.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


sabato, 16 febbraio 2019, 11:51

CasaPound: "Raccolta alimentare ha raggiunto 50 famiglie. Abbiamo bisogno dell'aiuto dei lucchesi"

CasaPound Italia ricorda a tutti gli interessati che la Raccolta Alimentare a sostegno delle famiglie italiane in difficoltà economica prosegue come ogni mese


venerdì, 15 febbraio 2019, 16:06

Crisi musei lucchesi, Marchetti (FI): "7mila visitatori persi in 10 anni. L’ex sottosegretario al Mibact Marcucci cosa ha fatto quando poteva?"

Il Capogruppo regionale di Forza Italia aveva presentato una mozione nel giugno 2018 per interessare del caso la Regione: "La ripresento", annuncia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 15 febbraio 2019, 14:43

SìAmolucca e Lucca in Movimento: "Bus, il comune alzi la voce con Ctt Nord, più investimenti su Lucca"

"Sul trasporto pubblico, a Lucca, siamo all'anno zero: la nostra città conta quanto il due di briscola all'interno del consiglio di amministrazione di Ctt Nord, e a questo si aggiunge il disinteresse totale del Comune per un'organizzazione dei trasporti che sia decente".


giovedì, 14 febbraio 2019, 13:10

Ancora acque agitate alla Lucca Holding Servizi

Il 13 febbraio i dipendenti di Lucca Holding Servizi si sono riuniti in assemblea per discutere sugli interrogativi suscitati dal nuovo assetto aziendale, ormai conclusosi il 1 gennaio con l'incorporazione del Settore Energia proveniente da Gesam Spa. A darne notizia è il funzionario della Fisascat Cisl Simone Pialli


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 14 febbraio 2019, 13:06

Frediani: "Polo riabilitativo per recupero motorio, priorità sociale da non sottovalutare"

Serena Frediani, a seguito del riaprirsi del dibattito sulla necessità di una vasca per il recupero motorio a Campo di Marte, da parte della famiglie di persone con disabilità, esprime alcune riflessioni come persona impegnata da anni nel sociale e nel mondo della disabilità


mercoledì, 13 febbraio 2019, 16:05

Simonini (Lega) attacca gli uffici della provincia

Il consigliere provinciale Simone Simonini attacca l'ente provinciale perché, stando al dichiarato del consigliere, non avrebbe risposto ad alcuni quesiti richiesti