Anno 7°

mercoledì, 24 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Pci: "Disservizi Tpl, le amministrazioni si mettano intorno ad un tavolo"

giovedì, 27 dicembre 2018, 09:04

Il Pci interviene in merito alle ultime vicende di cronaca relative al trasporto pubblico che riportano alla luce prepotentemente tutte le carenze e le disfunzioni del servizio.

"Il sovraffollamento delle corse utilizzate dagli studenti, gli autobus che si guastano ormai giornalmente, le corse urbane che viaggiano quasi vuote non accadono casualmente - esordisce in una nota Silvano Simonetti, per la segreteria del Pci -. Tutto ciò è frutto di mancanza di investimenti adeguati da parte dello Stato e della Regione, ma anche dell’approccio sbagliato di molti amministratori locali che, a parole, si dichiarano a favore del servizio pubblico, ma che invece finiscono spesso per adottare scelte che di fatto favoriscono l’uso del mezzo privato".

"La Regione Toscana - afferma il Pci - ha promesso la fornitura, a breve, di nuovi bus. Purtroppo le poche unità fornite nel nostro bacino provinciale saranno ben poca cosa rispetto a quelle necessarie e promesse (una ventina di nuovi mezzi) a fronte di aumenti tariffari che hanno già salassato l’utenza. L’assenza di progetto e realizzazione delle corsie preferenziali ed i terminal dei bus presso le stazioni ferroviarie che non trovano attuazione nemmeno nel nuovo piano urbanistico di Viareggio non fanno altro che dare un colpo mortale alla mobilità intasando la viabilità con le auto e facendo viaggiare vuoti i bus che costano moltissimo all’intera comunità sia come risorse economiche che come salute".

"Com’è noto poi - continua il Pci -, dal 2 gennaio prossimo, ci sarà la chiusura del trasporto ferroviario sulla linea Viareggio – Lucca per sei mesi. Questo renderà il trasporto pubblico caotico con maggiori affollamenti dei bus ordinari e straordinari nonché il non rispetto degli orari di percorrenza facendo arrivare tardi l'utenza a scuola o al lavoro. Intanto non si capisce perché solo pochi anni fa ci furono già dei lavori alla stessa galleria con gravi disagi per il servizio senza che, evidentemente, siano stati risolti i problemi. In ogni caso il disagio sarebbe più sopportabile se almeno si trattasse di lavori di raddoppio della linea ferroviaria anche tra Viareggio e Lucca di cui non si parla anzi, per effetto dei tagli di questo governo, sono a rischio anche i lavori di raddoppio sulla Lucca-Pistoia".

"Crediamo sia opportuno ed urgente - conclude il Pci - che le amministrazioni locali (comuni e provincia) si mettano seriamente intorno ad un tavolo per concordare opportune politiche sulla mobilità da presentare insieme alla Regione Toscana per le opportune adozioni".

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 24 aprile 2019, 08:45

M5S: “Ricordare per andare in un'unica giusta direzione la pace”

Il Movimento 5 Stelle, giovedì 25 aprile a Lucca, parteciperà alle celebrazioni della Liberazione guidato dal portavoce al Senato Gianluca Ferrara


mercoledì, 24 aprile 2019, 08:42

Una mozione di CasaPound per candidare Lucca ad organizzare l'evento Spartan Race

Candidare Lucca ad organizzare nel prossimo futuro la manifestazione sportiva SpartanRace, la corsa di richiamo internazionale ad ostacoli disegnata per mettere a dura prova la resistenza fisica dei partecipanti, la loro forza, le loro abilità. E' questa la mozione che il consigliere di CasaPound, Fabio Barsanti, ha protocollato nei giorni...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 21 aprile 2019, 22:45

"Sindaci della Garfagnana a favore del progetto ANAS. Strano... chi se lo sarebbe mai aspettato!?"

Il comitato assi viari Lucca critica ironicamente la scelta dei sindaci della Garfagnana di dichiararsi favorevoli al progetto Anas per la realizzazione degli assi viari


domenica, 21 aprile 2019, 12:49

I sindaci della Garfagnana: "Assi viari, opera fondamentale"

I sindaci dell’Unione dei Comuni della Garfagnana intervengono in merito al progetto degli assi viari ritenendo il nuovo sistema tangenziale un'opera fondamentale per l'intera provincia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 18 aprile 2019, 16:50

Consiglio comunale aperto sulle prospettive future di Lucca del 9 maggio: fino al 30 aprile sarà possibile richiedere di intervenire

C'è tempo fino alle 13 del 30 aprile per segnalare la richiesta di eventuale intervento alla seduta di consiglio comunale dedicato al futuro di Lucca. Il consiglio comunale si riunirà, infatti, su richiesta del consigliere capogruppo di SiAmoLucca più altri otto consiglieri, in seduta straordinaria e aperta sul tema “2030:...


giovedì, 18 aprile 2019, 15:05

Assi viari, centrodestra e civiche: "Vogliamo vedere le osservazioni presentate dal Comune"

Lo dichiarano in una nota i gruppi consiliari di centrodestra (partiti e liste civiche) che in vista degli step previsti per la presentazione di modifiche al progetto del sistema tangenziale, tornano a puntare il dito contro la giunta di centro sinistra