Anno 7°

sabato, 20 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Consiglio, è ancora scontro tra centrosinistra e M5S

mercoledì, 9 gennaio 2019, 10:02

di eliseo biancalana

Nuove polemiche in consiglio comunale tra centrosinistra e il Movimento 5 Stelle. Il capogruppo pentastellato è tornato ad attaccare la maggioranza e la presidenza del consiglio comunale per la gestione dell'aula e stavolta ha pure preso di mira il segretario comunale Corrado Grimaldi.

Nella precedente seduta il consigliere comunale era stato espulso dall'aula dal presidente del consiglio Francesco Battistini per aver detto una parolaccia. Bindocci ha fatto riferimento all'episodio, prendendo la parola durante la seduta di ieri, attaccando gli altri consiglieri comunali per non essere intervenuti in sua difesa. "Silenzio vergognoso" ha accusato il grillino, che si è più volte rivolto agli altri membri dell'aula di Palazzo Santini chiamandoli "purtroppo colleghi". Dopo aver utilizzato circa una decina di volte questa espressione è stato formalmente richiamato dal presidente del consiglio comunale. La posizione del consigliere pentastellato è apparsa isolata dal resto delle minoranze, dove nessuno è intervenuto in suo supporto.

Sul piano dei provvedimenti, il Movimento 5 Stelle si è inoltre opposto, pressoché in solitudine, sia alla proposta di modifica dello statuto sulla rappresentanza legale dell'ente sia al nuovo regolamento sui contributi, entrambi presentati in aula dall'assessore Gabriele Bove. La prima proposta è comunque passata a larga maggioranza, con centrosinistra e centrodestra concordi nel ritenere che si tratta di un modo di snellire le procedure, perché non sarà più necessario che sia la giunta comunale a doversi esprimere sui ricorsi in giudizio dell'ente locale. Sul regolamento il capogruppo 5 Stelle ha chiesto e ottenuto che venisse votato articolo per articolo (erano 29) e ha presentato ben 11 emendamenti, che però hanno avuto tutti un parere di regolarità tecnico negativo da parte del segretario comunale. "Un giudizio politico" ha accusato il consigliere. "Chiedo di rigettare questi emendamenti – è intervenuto il sindaco Alessandro Tambellini – perché sono semplicemente insignificanti per il valore del testo". Alla fine la maggioranza ha seguito l'indicazione del primo cittadino e nella notte il regolamento è stato approvato, senza gli emendamenti, con un solo voto contrario.

Nella tarda ora il consiglio ha anche approvato il piano triennale delle opere pubbliche 2019-21, presentato dall'assessore Celestino Marchini. Per quest'anno sono previsti interventi per 21 milioni e mezzo di euro. La pratica è passata con 18 voti favorevoli e 5 contrari.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 18 aprile 2019, 16:50

Consiglio comunale aperto sulle prospettive future di Lucca del 9 maggio: fino al 30 aprile sarà possibile richiedere di intervenire

C'è tempo fino alle 13 del 30 aprile per segnalare la richiesta di eventuale intervento alla seduta di consiglio comunale dedicato al futuro di Lucca. Il consiglio comunale si riunirà, infatti, su richiesta del consigliere capogruppo di SiAmoLucca più altri otto consiglieri, in seduta straordinaria e aperta sul tema “2030:...


giovedì, 18 aprile 2019, 15:05

Assi viari, centrodestra e civiche: "Vogliamo vedere le osservazioni presentate dal Comune"

Lo dichiarano in una nota i gruppi consiliari di centrodestra (partiti e liste civiche) che in vista degli step previsti per la presentazione di modifiche al progetto del sistema tangenziale, tornano a puntare il dito contro la giunta di centro sinistra


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 17 aprile 2019, 23:47

Presentata la lista per le europee La Sinistra

Si è tenuta questa mattina presso l'ARCI di Via Santa Gemma a Lucca la presentazione de La Sinistra, lista che parteciperà alle prossime elezioni europee del 26 maggio e che racchiude al suo interno, oltre a numerosi membri della società civile, soggetti politi quali Rifondazione Comunista, Sinistra Italiana, L'Altra Europa...


mercoledì, 17 aprile 2019, 17:51

Sanità: "Pronta la mozione di sfiducia a Rossi firmata da tutti i capigruppo del centrodestra"

I Capigruppo regionale Paolo Marcheschi (Fdi), Elisa Montemagni (Lega), Maurizio Marchetti (Forza Italia) annunciano la firma su una mozione contro il Governatore toscano dopo i problemi della sanità regionale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 17 aprile 2019, 15:59

Ennesimo incidente coi risciò, Barsanti (CasaPound): "Che fine hanno fatto le belle intenzioni dell'amministrazione?"

Un nuovo incidente a causa dei risciò fa tornare di attualità il problema della loro compatibilità con il centro storico. Il consigliere di CasaPound Fabio Barsanti incalza l'Amministrazione, che dopo un anno dall'ennesima tragedia sfiorata e dopo una mozione della maggioranza giunta in Consiglio nell'aprile 2018, ancora non ha fatto...


mercoledì, 17 aprile 2019, 13:55

Centrodestra e civiche: "Assi viari, sindaco e maggioranza allo sbando. Incapaci di dialogare con i cittadini"

"Una maggioranza e un sindaco allo sbando, sono usciti con le ossa rotte dal consiglio comunale straordinario sugli assi viari, manifestando totale incapacità di dialogo con i cittadini". Lo sostengono in una nota in gruppi consiliari del centrodestra e delle liste civiche