Anno 7°

martedì, 25 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Cure intermedie, audizione di Marco Farnè (USL Toscana Nord-Ovest) in commissione sociale

venerdì, 11 gennaio 2019, 12:23

di eliseo biancalana

Si è svolta stamani in commissione consiliare sociale l'audizione del dottor Marco Farnè, direttore di medicina di comunità dell'azienda USL Toscana Nord-Ovest nell'ambito territoriale di Lucca. Di fronte ai consiglieri comunali, il medico ha relazionato sulla situazione delle cure intermedie in lucchesia.

Farnè ha detto che presso l'Agenzia di continuità ospedale territorio (Acot) di Lucca è impiegata stabilmente una equipe multidisciplinare che viene allertata prontamente dai servizi ospedalieri sulle problematiche di tipo sanitario o sociosanitario. Una volta ricevute le informazioni sul malato, l'Acot può attivare due risposte: o fornire buoni servizi, dalla durata di 20 giorni, oppure può attivare le cure intermedie per 15 giorni (rinnovabili). Tra le problematiche riscontrate, Farnè ha menzionato una certa "difficoltà" nei rapporti con i servizi sociali comunali. Inoltre, il medico ha sottolineato fatto che le cure intermedie sono spesso "erroneamente" considerate come cure di basso livello intensivo, perché spesso finiscono per supplire l'assenza di questo servizio a livello locale. Farné ha anche accennato alla situazione degli hospice per i pazienti oncologici, invitando a non considerare questi luoghi come dei "binari morti", poiché è possibile il rientro del paziente a casa, in accordo con i familiari e seguito da medici specializzati in cure palliative.

Durante la seduta, presieduta da Pilade Ciardetti (Sinistra con Tambellini), la consigliera Cristina Petretti (PD) ha suggerito che i medici ospedalieri seguano come consulenti i pazienti anche nella fase delle cure intermedie. "Sarebbe una carta vincente" ha riconosciuto Farnè, che però ha rilevato le resistenze, anche normative, a un simile cambiamento. Il consigliere Alessandro Di Vito (SìAmo Lucca), in base alla sua esperienza di medico, ha invece notato come il pronto soccorso finisca per essere ingolfato da pazienti che sarebbero meglio indirizzati verso i servizi offerti dall'Acot.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


martedì, 25 giugno 2019, 18:06

Farmacie comunali, Bindocci (M5S): "Situazione assurda"

"La commissione sulle società partecipate che si è riunita oggi ha reso evidente l'assurdità della situazione della società pubblico-privata che gestisce le farmacie municipali a Lucca". Lo scrive il consigliere comunale Massimiliano Bindocci, capogruppo del Movimento 5 Stelle nel consiglio comunale di Lucca


martedì, 25 giugno 2019, 16:14

Chiesa filippina dentro il Carmine, Barsanti (CasaPound): "Ma stiamo scherzando? Se la giunta è incapace dia le dimissioni"

È una dura presa di posizione quella del consigliere comunale di CasaPound contro l'ipotesi dell'acquisto da parte della comunità filippina della chiesa del Carmine


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 25 giugno 2019, 15:27

Il centrodestra: "Stadio e strutture sportive, gravi colpe del Comune. Che racconta bugie"

"Stadio e strutture sportive, gravi colpe dell'amministrazione Tambellini: bugie su bugie e rinvio dei problemi". Partiti e liste civiche di centrodestra vanno all'attacco della giunta


martedì, 25 giugno 2019, 12:25

Di Vito (SìAmoLucca): "Caos Pronto Soccorso, colpa dell'indifferenza di sindaco e regione"

Lo sottolinea in una nota il consigliere comunale Alessandro Di Vito per conto della lista civica SìAmoLucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 24 giugno 2019, 17:47

Lucchese, Tambellini e Ragghianti: "Nessuna collaborazione con attuale proprietà"

Il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, e l'assessore allo sport, Stefano Ragghianti, commentano la mancata iscrizione della Lucchese al campionato di calcio di serie C e annunciano che l'amministrazione comunale non ha più intenzione di collaborare con l'attuale proprietà della società


lunedì, 24 giugno 2019, 17:46

Civiche e partiti di centrodestra: "Area vivai Testi, già fatto l'accordo per l'acquisto? Il Comune chiarisca"

Area vivai Testi acquistata dal Comune nel 2020? E' quanto chiedono i consiglieri comunali di SìAmo Lucca, Lucca in Movimento, Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia