Anno 7°

sabato, 24 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Molotov contro la sede: CasaPound si costituisce parte civile nel processo

venerdì, 18 gennaio 2019, 16:36

Si è svolta oggi l'udienza preliminare che vede imputato Mauro Rossetti Busa, l'antifascista militante che la notte del 1 febbraio 2018 aveva tentato di lanciare una bomba molotov contro la sede di CasaPound in centro storico.

Durante l'udienza preliminare è stata accolta dal giudice la costituzione di parte civile di CasaPound. Gli avvocati hanno inoltre sollevato con successo l'eccezione di incompetenza del giudice lucchese: il processo continuerà a Firenze. Rossetti Busa è infatti imputato per atti di terrorismo, reato per cui è competente la Corte d'Assise.

Rossetti Busa, presente in aula, è stato allontanato su ordine del giudice per aver minacciato i legali di CasaPound. "Ricordatevi, per voi la prossima volta una pallottola" ha gridato l'imputato, prima di inveire contro il movimento in generale. Il giudice ha quindi disposto il suo allontanamento coatto dall'aula con l'intervento della polizia giudiziaria.

"Siamo sereni nonostante tutto - commenta Fabio Barsanti, consigliere comunale di CasaPound a Lucca e primo bersaglio di una lettera da parte di Rossetti Busa - e andremo avanti per la nostra strada. Purtroppo non si tratta del primo episodio grave nei confronti del nostro movimento e della nostra sede. A Lucca l'estrema sinistra gode di coperture politiche che hanno garantito loro impunità e favorito l'innalzamento del pericolo. Non è un caso che l'attentatore si sia mosso dopo che, in Consiglio comunale, ho sollevato il problema della protezione goduta dall'antifascismo militante lucchese. Nonostante questo la giunta Tambellini vuole imporre con un'ordinanza un patentino per esercitare le libertà politiche. Un patentino dove dichiararsi antifascisti, come l'attentatore Rossetti Busa".

"Restano gravissime - continua Barsanti -  le minacce rivolte ai nostri avvocati all'interno dell'aula di giustizia. Mi auguro che facciano riflettere tutti i soggetti politici che, dalle ultime elezioni comunali ad oggi, utilizzano toni da guerra civile. Adesso il processo verrà incardinato a Firenze, dove si svolge anche quello contro gli antifascisti che misero una bomba davanti a una nostra libreria. Nell'episodio un artificiere perse tre dita e un occhio. L'estrema sinistra lucchese esultò". 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


venerdì, 23 agosto 2019, 15:33

Qualità della vita, Dinelli (Pd): "Sterile polemica"

Il consigliere comunale Leonardo Dinelli (Pd) interviene in merito alla classifica Qualità della vita' de Il Sole 24 ore che vedrebbe Lucca alla 15^ posizione in Italia per qualità dell'offerta del tempo libero


venerdì, 23 agosto 2019, 13:10

Bindocci non ci sta: "Anche se Pd e M5S si alleassero, Tambe resta il male ed io la cura"

Massimiliano Bindocci esce allo scoperto e di fronte a un inciucio tra Pd e M5S annuncia che continuerà a combattere questa amministrazione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 22 agosto 2019, 14:12

Massimiliano Bindocci, essere o non essere... nella merda: questo è il problema

Mentre a Roma il presidente della Repubblica non Italiana sta per assegnare l'incarico all'inciucio Pd-5Stelle, a Lucca qualcuno se la sta facendo sotto


giovedì, 22 agosto 2019, 09:45

M5S: "Basta polemiche, si completi l'asse suburbano"

Il M5S di Lucca espone la sua proposta in merito all'asse suburbano e chiede che, al posto di sterili polemiche, ci si attivi per realizzarlo al più presto in modo da evitare così opere più pesanti, rilanciare diverse attività commerciali della zona, liberando la circonvallazione dal traffico


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 20 agosto 2019, 16:09

SiAmoLucca e Lucca in Movimento: "Turismo, si torni a investire in promozione e ad essere presenti nelle principali fiere internazionali"

A commentare la situazione sono i gruppi consiliari di SìAmoLucca e Lucca in Movimento


martedì, 20 agosto 2019, 15:13

Quirinale, il deserto dei... barbari

Mentre Conte sale verso il Quirinale a trovare Mattarella (sic) Matteo Salvini non ci sta e risponde a critiche e accuse. Inciucio Pd-5Stelle, italiani presi per il culo