Anno 7°

martedì, 19 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Nuovo Ponte sul Serchio, Menesini: "Apertura dei cantieri alla fine del 2019 e chiusura degli stessi intorno alla metà del 2022"

martedì, 8 gennaio 2019, 16:38

Sono i tempi annunciati oggi a Firenze dal presidente della Provincia Luca Menesini in occasione della firma dell'Accordo di programma sottoscritto a Palazzo Strozzi Sacrati dallo stesso Menesini e dal governatore della Regione Toscana Enrico Rossi, alla presenza dell'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, del sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e del consigliere regionale Stefano Baccelli presidente della Commissione ambiente e territorio.

"L'accordo sottoscritto tra Regione Toscana e Provincia di Lucca – dichiara Menesini - è di fondamentale importanza e conferma che siamo in dirittura di arrivo per l'apertura di un cantiere che riguarda un'opera infrastrutturale molto attesa sul territorio di Lucca e non solo. Il 2019 sarà l'anno della posa della prima pietra.

La Provincia di Lucca si è spesa moltissimo per la realizzazione di questa nuova infrastruttura nell'ambito degli interventi inseriti nel Piano di miglioramento della mobilità della Piana avviati nel 2007. E nel 2014 ha bandito un concorso di idee internazionale da cui è scaturito un progetto che è risultato valido dal punto di vista delle soluzioni tecniche, della creatività e della qualità architettonica, nonché del rispetto dell'ambiente e del paesaggio, aspetto quest'ultimo che ritengo sempre fondamentale.

Il nuovo ponte rappresenta un collegamento viario fondamentale e, una volta realizzato, alleggerirà il transito dei mezzi leggeri e pesanti in una zona nevralgica della città e garantirà un collegamento più sicuro in caso di emergenza idrogeologica del Serchio perché in caso di calamità, com'è successo a Natale del 2009, i ponti sul fiume a Monte S. Quirico e a Ponte S. Pietro da soli non solo sufficienti.

Alla luce di questo nuovo accordo con la Regione, ora occorre accelerare l'iter per avviare le procedure di esproprio dei terreni e la gara europea da 14 milioni e 450mila euro, risorse del Fondo  Sviluppo e Coesione assegnate alla Provincia di Lucca grazie alla convenzione tra la Regione e il Ministero delle infrastrutture. Confidiamo di pubblicare il bando di gara in primavera".


























--


























--


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


lunedì, 18 febbraio 2019, 15:40

Barsanti accusa "Il Tirreno" di censura

E' in corso in questi giorni una polemica tra CasaPound Lucca di Fabio Barsanti e il quotidiano livornese Il Tirreno: ci limitiamo a pubblicare per dovere di cronaca


lunedì, 18 febbraio 2019, 15:33

Un libro su CasaPound a Verciano

Giovedì 21 febbraio alle 21, alla Casa del Popolo di Lucca, in via dei Paoli 22, a Verciano, si svolgerà la presentazione del libro Casa Pound Italia, fascisti del terzo millennio. Un viaggio nella galassia nera d'Italia, tra violenza squadrista e interessi economici, illustrato dall'autore, Elia Rosati


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 16 febbraio 2019, 11:51

CasaPound: "Raccolta alimentare ha raggiunto 50 famiglie. Abbiamo bisogno dell'aiuto dei lucchesi"

CasaPound Italia ricorda a tutti gli interessati che la Raccolta Alimentare a sostegno delle famiglie italiane in difficoltà economica prosegue come ogni mese


venerdì, 15 febbraio 2019, 16:06

Crisi musei lucchesi, Marchetti (FI): "7mila visitatori persi in 10 anni. L’ex sottosegretario al Mibact Marcucci cosa ha fatto quando poteva?"

Il Capogruppo regionale di Forza Italia aveva presentato una mozione nel giugno 2018 per interessare del caso la Regione: "La ripresento", annuncia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 15 febbraio 2019, 14:43

SìAmolucca e Lucca in Movimento: "Bus, il comune alzi la voce con Ctt Nord, più investimenti su Lucca"

"Sul trasporto pubblico, a Lucca, siamo all'anno zero: la nostra città conta quanto il due di briscola all'interno del consiglio di amministrazione di Ctt Nord, e a questo si aggiunge il disinteresse totale del Comune per un'organizzazione dei trasporti che sia decente".


giovedì, 14 febbraio 2019, 13:10

Ancora acque agitate alla Lucca Holding Servizi

Il 13 febbraio i dipendenti di Lucca Holding Servizi si sono riuniti in assemblea per discutere sugli interrogativi suscitati dal nuovo assetto aziendale, ormai conclusosi il 1 gennaio con l'incorporazione del Settore Energia proveniente da Gesam Spa. A darne notizia è il funzionario della Fisascat Cisl Simone Pialli