Anno 7°

sabato, 23 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Santini: "Gli eventi restino all'ex Balilla, ma con soluzioni all'avanguardia che evitino scempi"

giovedì, 24 gennaio 2019, 12:42

"Meglio tardi che mai il dibattito sul futuro dell'ex Campo Balilla,  ma  le idee mi sembrano tante e confuse". Lo afferma l'ex candidato sindaco delle liste civiche e del centrodestra, Remo Santini.

"Meno male che tutti si svegliano, anche se a scoppio ritardato - commenta Santini -. Agli inizi di agosto sono stato il primo a sollevare la questione di uno sterrato che rimaneva  per cinque mesi al posto dell'erba, perchè dopo i concerti del Summer Festival  il Comune ha deciso di non procedere alla risemina aspettando i Comics. Però  solo silenzi. La  mia posizione , è la stessa e non è cambiata. Così come viene trascinata dalla giunta, questa situazione non puo' andare avanti: gli spalti vanno tutelati".

Per Santini, molte delle idee venute fuori in questi giorni sono suggestive ma non praticabili. "Sicuramente bello pensare al recupero dell'area del mercato ortrofrutticolo o alla prospettiva invece di allestire uno spazio per le manifestazioni agli ex Vivai - aggiunge - ma nel caso di Pulìa ci dovrebbe essere un investimento milionario con relativo progetto di recupero che questa amministrazione non sarebbe in grado di gestire nè di realizzare in tempi brevi, mentre trasferire padiglioni e palchi agli ex Vivai sposterebbe solo il problema. Noi invece riteniamo che vada trovata una soluzione tecnica, mantenendo la nuova vocazione dell'ex Campo Balilla e quindi lasciando lì gli eventi, ma evitando scempi come successo nel recente passato, , un metodo che eviti ogni volta di portare svariati metri cubi di ghiaia e possa ridurre  tempi di montaggio e  smontaggio delle strutture. Si potrebbe verificare la fattibilità di un sistema modulare che resti coperto tutto  l'anno dal manto erboso, su cui montare gli allestimenti ogni volta che serve".

Secondo Santini, soluzioni si possono trovare, basta volerlo. "Si affidi lo studio di una soluzione all'avanguardia a un team di ingegneri e geologi, e poi si finanzi il costo della verifica e quello della realizzazione tecnica  anti-impatto, con una parte dei proventi della tassa di soggiorno: se nel 2017, 100 mila euro sono andati come contributo per il concerto dei  Rolling Stones, nel 2019 a maggior ragione invece possono essere utilizzati per risolvere una volta per tutte - prosegue Santini - il problema dell'ex Campo Balilla, dando vita ad una soluzione permanente che, oltre a non rovinare l'area per cinque o sei mesi l'anno, rappresenti anche un vantaggio in termini di economicità, perchè una volta scelta  e realizzata potrà essere utilizzata nel tempo. Infine, si stabilisca un tariffario piu' alto per l'uso degli spalti: la prestigiosa location deve essere fatta pagare per quello che vale, e anche in quel caso con i maggiori introiti si potranno trovare soluzioni tecniche all'avanguardia. Anche le società pubbliche e private che organizzano eventi in quell'area e ritengono che quella location sia insostituibile, si attivino per proporre idee. Una cosa è certa: continuare così non si può". 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


sabato, 23 febbraio 2019, 09:29

Fagni (Giovani Leghisti): "Massima solidarietà al 15enne brutalmente aggredito"

Giacomo Fagni del Movimento Giovani Leghisti Sezione Lucca interviene in merito all'aggressione di piazza Napoleone, a Lucca, del giovane ragazzo, avvenuta qualche giorno fa


venerdì, 22 febbraio 2019, 17:23

Borselli: "Nuova aggressione in città, preoccupati per i nostri figli. Fate qualcosa"

Serena Borselli capogruppo Lucca in Movimento al brutto episodio di cronaca accaduto in Piazza Napoleone, dove un ragazzo 15enne è stato aggredito da un gruppo di nordafricani


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 22 febbraio 2019, 15:26

DDL Pillon: una tavola rotonda a San Micheletto

“DDL Pillon: dalla parte di chi? Un confronto sul disegno di legge – proposte e criticità” è il titolo della tavola rotonda che si terrà sabato 23 febbraio dalle 9 alle 13 nell'auditorium di San Micheletto a Lucca organizzata dalla Commissione pari opportunità del comune di Lucca


venerdì, 22 febbraio 2019, 13:28

Santini: "Maria Pia Bertolucci ci lascia un'eredità morale che va ben oltre la sua morte"

Così Remo Santini, a nome delle liste civiche SìAmoLucca e Lucca in Movimento, sulla prematura scomparsa della Bertolucci


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 22 febbraio 2019, 08:44

Comitati Sanità Lucca: "Campo di Marte, sia ad esclusivo utilizzo sociosanitario"

Continua il "dibattito" intorno a Campo di Marte. I Comitati Sanità Lucca (in memoria di Raffaello Papeschi), in attesa di chiarezza a seguito del consiglio comunale aperto dei primi di febbraio, ribadiscono la propria posizione


venerdì, 22 febbraio 2019, 08:38

"Non c'è libertà senza sovranità": presidio di Forza Nuova a Lucca

Giovanni Damiani, segretario di Forza Nuova Lucca, annuncia che il movimento effettuerà un presidio nel Centro Storico in Piazzetta Pieri, domenica 24 febbraio dalle 16