Anno 7°

giovedì, 20 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Santini: "Gli eventi restino all'ex Balilla, ma con soluzioni all'avanguardia che evitino scempi"

giovedì, 24 gennaio 2019, 12:42

"Meglio tardi che mai il dibattito sul futuro dell'ex Campo Balilla,  ma  le idee mi sembrano tante e confuse". Lo afferma l'ex candidato sindaco delle liste civiche e del centrodestra, Remo Santini.

"Meno male che tutti si svegliano, anche se a scoppio ritardato - commenta Santini -. Agli inizi di agosto sono stato il primo a sollevare la questione di uno sterrato che rimaneva  per cinque mesi al posto dell'erba, perchè dopo i concerti del Summer Festival  il Comune ha deciso di non procedere alla risemina aspettando i Comics. Però  solo silenzi. La  mia posizione , è la stessa e non è cambiata. Così come viene trascinata dalla giunta, questa situazione non puo' andare avanti: gli spalti vanno tutelati".

Per Santini, molte delle idee venute fuori in questi giorni sono suggestive ma non praticabili. "Sicuramente bello pensare al recupero dell'area del mercato ortrofrutticolo o alla prospettiva invece di allestire uno spazio per le manifestazioni agli ex Vivai - aggiunge - ma nel caso di Pulìa ci dovrebbe essere un investimento milionario con relativo progetto di recupero che questa amministrazione non sarebbe in grado di gestire nè di realizzare in tempi brevi, mentre trasferire padiglioni e palchi agli ex Vivai sposterebbe solo il problema. Noi invece riteniamo che vada trovata una soluzione tecnica, mantenendo la nuova vocazione dell'ex Campo Balilla e quindi lasciando lì gli eventi, ma evitando scempi come successo nel recente passato, , un metodo che eviti ogni volta di portare svariati metri cubi di ghiaia e possa ridurre  tempi di montaggio e  smontaggio delle strutture. Si potrebbe verificare la fattibilità di un sistema modulare che resti coperto tutto  l'anno dal manto erboso, su cui montare gli allestimenti ogni volta che serve".

Secondo Santini, soluzioni si possono trovare, basta volerlo. "Si affidi lo studio di una soluzione all'avanguardia a un team di ingegneri e geologi, e poi si finanzi il costo della verifica e quello della realizzazione tecnica  anti-impatto, con una parte dei proventi della tassa di soggiorno: se nel 2017, 100 mila euro sono andati come contributo per il concerto dei  Rolling Stones, nel 2019 a maggior ragione invece possono essere utilizzati per risolvere una volta per tutte - prosegue Santini - il problema dell'ex Campo Balilla, dando vita ad una soluzione permanente che, oltre a non rovinare l'area per cinque o sei mesi l'anno, rappresenti anche un vantaggio in termini di economicità, perchè una volta scelta  e realizzata potrà essere utilizzata nel tempo. Infine, si stabilisca un tariffario piu' alto per l'uso degli spalti: la prestigiosa location deve essere fatta pagare per quello che vale, e anche in quel caso con i maggiori introiti si potranno trovare soluzioni tecniche all'avanguardia. Anche le società pubbliche e private che organizzano eventi in quell'area e ritengono che quella location sia insostituibile, si attivino per proporre idee. Una cosa è certa: continuare così non si può". 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 19 giugno 2019, 22:37

Fratelli d'Italia: "A Lucca ci si preoccupa di rifare lo stadio ex novo e non si pensa a quante altre strutture non sono agibili in città"

"Avrà luogo domani pomeriggio a Lucca un importante consiglio comunale, che vedrà protagonista lo stadio Porta Elisa. Nel complimentarci con la squadra e con tutto lo staff per lo strepitoso risultato della stagione 2018/2019, che ha visto la salvezza della Lucchese, vogliamo nel contempo sollevare alcune problematiche", afferma il segretario...


mercoledì, 19 giugno 2019, 15:41

"Quota 100" in comune: in 19 hanno già presentato le dimissioni

A quanto riportato nella delibera di giunta, i dipendenti che hanno maturato nell'anno 2019 i requisiti per aderire alla cosiddetta "quota 100" sono in tutto 42 e già 19 di essi hanno presentato le loro dimissioni, aggiungendosi ai 21 dipendenti che saranno collocati in pensione sempre nell'anno 2019 con la...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 19 giugno 2019, 15:00

Cliniche private, Marchetti (FI): "Pazienti disperati senza cure si rivolgono agli avvocati. Coi tetti imposti dalla Regione già 20 licenziati solo alla Barbantini"

Il Capogruppo regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti da sempre contrario: "Effetti della contrazione dei budget ampiamente previsti. Grave responsabilità politica del Pd di governo toscano non aver corretto"


mercoledì, 19 giugno 2019, 14:45

Marco Santi Guerrieri: "Menesini e Tambellini tanto fumo e poco arrosto"

Marco Santi Guerrieri, presidente della libera associazione cittadina “Lucca Ti Voglio Bene” interviene in merito alla discussione sugli assi viari tra il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e il primo cittadino di Capannori Luca Menesini


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 19 giugno 2019, 12:38

Maniglia: "Maria, 91 anni, ama la Lega e Salvini"

"Maria, classe 1928, ama la Lega e Matteo Salvini. Per me è stato un onore tesserarla!" Lo afferma Marcella Maniglia, segretario Lega Lucca e Piana


mercoledì, 19 giugno 2019, 11:25

Distretto floricolo Lucca e Pistoia, Mugnai e Marchetti (FI): "Riconosciuto nel 2006 e ancora senza struttura. La Regione faccia il suo"

«Quello floricolo interprovinciale tra Lucca e Pistoia somiglia alla storica réclame di una nota caramella: è il distretto senza l'organismo attorno. Basta: la Regione lo metta subito in condizione di funzionare». Questo il senso di un'articolata mozione presentata in consiglio regionale