Anno 7°

venerdì, 19 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Santini: "Gli eventi restino all'ex Balilla, ma con soluzioni all'avanguardia che evitino scempi"

giovedì, 24 gennaio 2019, 12:42

"Meglio tardi che mai il dibattito sul futuro dell'ex Campo Balilla,  ma  le idee mi sembrano tante e confuse". Lo afferma l'ex candidato sindaco delle liste civiche e del centrodestra, Remo Santini.

"Meno male che tutti si svegliano, anche se a scoppio ritardato - commenta Santini -. Agli inizi di agosto sono stato il primo a sollevare la questione di uno sterrato che rimaneva  per cinque mesi al posto dell'erba, perchè dopo i concerti del Summer Festival  il Comune ha deciso di non procedere alla risemina aspettando i Comics. Però  solo silenzi. La  mia posizione , è la stessa e non è cambiata. Così come viene trascinata dalla giunta, questa situazione non puo' andare avanti: gli spalti vanno tutelati".

Per Santini, molte delle idee venute fuori in questi giorni sono suggestive ma non praticabili. "Sicuramente bello pensare al recupero dell'area del mercato ortrofrutticolo o alla prospettiva invece di allestire uno spazio per le manifestazioni agli ex Vivai - aggiunge - ma nel caso di Pulìa ci dovrebbe essere un investimento milionario con relativo progetto di recupero che questa amministrazione non sarebbe in grado di gestire nè di realizzare in tempi brevi, mentre trasferire padiglioni e palchi agli ex Vivai sposterebbe solo il problema. Noi invece riteniamo che vada trovata una soluzione tecnica, mantenendo la nuova vocazione dell'ex Campo Balilla e quindi lasciando lì gli eventi, ma evitando scempi come successo nel recente passato, , un metodo che eviti ogni volta di portare svariati metri cubi di ghiaia e possa ridurre  tempi di montaggio e  smontaggio delle strutture. Si potrebbe verificare la fattibilità di un sistema modulare che resti coperto tutto  l'anno dal manto erboso, su cui montare gli allestimenti ogni volta che serve".

Secondo Santini, soluzioni si possono trovare, basta volerlo. "Si affidi lo studio di una soluzione all'avanguardia a un team di ingegneri e geologi, e poi si finanzi il costo della verifica e quello della realizzazione tecnica  anti-impatto, con una parte dei proventi della tassa di soggiorno: se nel 2017, 100 mila euro sono andati come contributo per il concerto dei  Rolling Stones, nel 2019 a maggior ragione invece possono essere utilizzati per risolvere una volta per tutte - prosegue Santini - il problema dell'ex Campo Balilla, dando vita ad una soluzione permanente che, oltre a non rovinare l'area per cinque o sei mesi l'anno, rappresenti anche un vantaggio in termini di economicità, perchè una volta scelta  e realizzata potrà essere utilizzata nel tempo. Infine, si stabilisca un tariffario piu' alto per l'uso degli spalti: la prestigiosa location deve essere fatta pagare per quello che vale, e anche in quel caso con i maggiori introiti si potranno trovare soluzioni tecniche all'avanguardia. Anche le società pubbliche e private che organizzano eventi in quell'area e ritengono che quella location sia insostituibile, si attivino per proporre idee. Una cosa è certa: continuare così non si può". 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 18 aprile 2019, 16:50

Consiglio comunale aperto sulle prospettive future di Lucca del 9 maggio: fino al 30 aprile sarà possibile richiedere di intervenire

C'è tempo fino alle 13 del 30 aprile per segnalare la richiesta di eventuale intervento alla seduta di consiglio comunale dedicato al futuro di Lucca. Il consiglio comunale si riunirà, infatti, su richiesta del consigliere capogruppo di SiAmoLucca più altri otto consiglieri, in seduta straordinaria e aperta sul tema “2030:...


giovedì, 18 aprile 2019, 15:05

Assi viari, centrodestra e civiche: "Vogliamo vedere le osservazioni presentate dal Comune"

Lo dichiarano in una nota i gruppi consiliari di centrodestra (partiti e liste civiche) che in vista degli step previsti per la presentazione di modifiche al progetto del sistema tangenziale, tornano a puntare il dito contro la giunta di centro sinistra


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 17 aprile 2019, 23:47

Presentata la lista per le europee La Sinistra

Si è tenuta questa mattina presso l'ARCI di Via Santa Gemma a Lucca la presentazione de La Sinistra, lista che parteciperà alle prossime elezioni europee del 26 maggio e che racchiude al suo interno, oltre a numerosi membri della società civile, soggetti politi quali Rifondazione Comunista, Sinistra Italiana, L'Altra Europa...


mercoledì, 17 aprile 2019, 17:51

Sanità: "Pronta la mozione di sfiducia a Rossi firmata da tutti i capigruppo del centrodestra"

I Capigruppo regionale Paolo Marcheschi (Fdi), Elisa Montemagni (Lega), Maurizio Marchetti (Forza Italia) annunciano la firma su una mozione contro il Governatore toscano dopo i problemi della sanità regionale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 17 aprile 2019, 15:59

Ennesimo incidente coi risciò, Barsanti (CasaPound): "Che fine hanno fatto le belle intenzioni dell'amministrazione?"

Un nuovo incidente a causa dei risciò fa tornare di attualità il problema della loro compatibilità con il centro storico. Il consigliere di CasaPound Fabio Barsanti incalza l'Amministrazione, che dopo un anno dall'ennesima tragedia sfiorata e dopo una mozione della maggioranza giunta in Consiglio nell'aprile 2018, ancora non ha fatto...


mercoledì, 17 aprile 2019, 13:55

Centrodestra e civiche: "Assi viari, sindaco e maggioranza allo sbando. Incapaci di dialogare con i cittadini"

"Una maggioranza e un sindaco allo sbando, sono usciti con le ossa rotte dal consiglio comunale straordinario sugli assi viari, manifestando totale incapacità di dialogo con i cittadini". Lo sostengono in una nota in gruppi consiliari del centrodestra e delle liste civiche