Anno 7°

lunedì, 18 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

SìAmoLucca e Lucca in Movimento: "Canile, mosse poco chiare, confidiamo nell'inchiesta della magistratura"

mercoledì, 9 gennaio 2019, 16:12

"Continuiamo a vederci poco chiaro sul canile di Pontetetto, e anche l'intervento dell'Osservatorio Affari Animali del Comune di Lucca contribuisce a gettare fumo negli occhi su una vicenda dai contorni sicuramente strani".  Lo sottolineano in una nota le liste civiche SìAmoLucca e Lucca in Movimento. "A questo punto non ci sono piu' dubbi sul fatto che la struttura non rispetta le metrature previste dalla Legge 59 del 2009 - si legge nella nota - e spiegare, come fa l'Osservatorio, che la violazione della normativa avrebbe interessato anche la gara precedente e di conseguenza la scelta della gestione uscente, è non voler affrontare la questione o comunque inspiegabilmente volerla ridimensionare, ritenendo che se la situazione è questa da anni allora non è grave. Abbiamo appreso dalla stampa che la Procura sta indagando, e ci auguriamo quindi che siano i magistrati a stabilire cosa dovrà essere fatto o meno ed eventuali responsabilità. Nel frattempo va sottolineato che in effetti  l'amministrazione Tambellini, anzichè  far partire lavori di adeguamento, tenta un disperato tentativo di aggirare la normativa disperdendo cani che occupano le gabbie incriminate". Anche su questo aspetto, secondo le liste civiche, si cerca di alzare una cortina fumogena per convincere gli animalisti della bontà dell'operazione. Per non parlare dei passaggi non cristallini sulla gara di appalto. "Attraverso i nostri consiglieri comunali - concludono SìAmoLucca e Lucca in Movimento - abbiamo chiesto di conoscere nel dettaglio le comunicazioni ufficiali intercorse in questi mesi fra Comune ed Enpa, ed emerge in modo chiaro che a dare disposizioni per lo spostamento dei cani è stato il Comune stesso: un carteggio che quindi smentisce le bugie che stanno raccontando in questi giorni esponenti di centrosinistra, forse timorosi delle indagini in corso".

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


lunedì, 18 febbraio 2019, 15:40

Barsanti accusa "Il Tirreno" di censura

E' in corso in questi giorni una polemica tra CasaPound Lucca di Fabio Barsanti e il quotidiano livornese Il Tirreno: ci limitiamo a pubblicare per dovere di cronaca


lunedì, 18 febbraio 2019, 15:33

Un libro su CasaPound a Verciano

Giovedì 21 febbraio alle 21, alla Casa del Popolo di Lucca, in via dei Paoli 22, a Verciano, si svolgerà la presentazione del libro Casa Pound Italia, fascisti del terzo millennio. Un viaggio nella galassia nera d'Italia, tra violenza squadrista e interessi economici, illustrato dall'autore, Elia Rosati


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 16 febbraio 2019, 11:51

CasaPound: "Raccolta alimentare ha raggiunto 50 famiglie. Abbiamo bisogno dell'aiuto dei lucchesi"

CasaPound Italia ricorda a tutti gli interessati che la Raccolta Alimentare a sostegno delle famiglie italiane in difficoltà economica prosegue come ogni mese


venerdì, 15 febbraio 2019, 16:06

Crisi musei lucchesi, Marchetti (FI): "7mila visitatori persi in 10 anni. L’ex sottosegretario al Mibact Marcucci cosa ha fatto quando poteva?"

Il Capogruppo regionale di Forza Italia aveva presentato una mozione nel giugno 2018 per interessare del caso la Regione: "La ripresento", annuncia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 15 febbraio 2019, 14:43

SìAmolucca e Lucca in Movimento: "Bus, il comune alzi la voce con Ctt Nord, più investimenti su Lucca"

"Sul trasporto pubblico, a Lucca, siamo all'anno zero: la nostra città conta quanto il due di briscola all'interno del consiglio di amministrazione di Ctt Nord, e a questo si aggiunge il disinteresse totale del Comune per un'organizzazione dei trasporti che sia decente".


giovedì, 14 febbraio 2019, 13:10

Ancora acque agitate alla Lucca Holding Servizi

Il 13 febbraio i dipendenti di Lucca Holding Servizi si sono riuniti in assemblea per discutere sugli interrogativi suscitati dal nuovo assetto aziendale, ormai conclusosi il 1 gennaio con l'incorporazione del Settore Energia proveniente da Gesam Spa. A darne notizia è il funzionario della Fisascat Cisl Simone Pialli