Anno 7°

lunedì, 18 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Sinistra con: "Le posizioni di Bolsonaro non sono conciliabili con la cultura della Città"

giovedì, 17 gennaio 2019, 14:25

"Sono a favore della tortura e anche il popolo lo è". "Durante la dittatura militare non si è ucciso abbastanza". "Non assumerei donne e uomini con lo stesso stipendio". "Quando ho fatto il mio quinto figlio non ero molto informa, infatti è nato femmina". "Lei, signora, non merita nemmeno di essere stuprata!". "Dobbiamo smetterla con questa lagna del femminicidio". "Preferisco che mio figlio muoia, piuttosto che diventi omosessuale". Sono solo alcune delle frasi-choc che il neo-presidente del Brasile, Bolsonaro, ha pronunciato pubblicamente, nel suo Paese. Bene ha fatto, quindi, il sindaco Tambellini a sottolineare la profonda distanza tra la Città di Lucca e le idee del presidente. Una diversità che, queste frasi pubbliche dimostrano, non è certo ideologica o preconcetta: ma che è importante affermare con forza, affinché i normali doveri istituzionali di ospitalità non siano scambiati, neppure lontanamente, per una vicinanza a posizioni che non sono conciliabili con la nostra cultura; che, da sempre, è invece caratterizzata da rispetto, democrazia, accoglienza e pace".

Così Enrico Cecchetti e Daniele Bianucci, rispettivamente coordinatore dell'associazione "Sinistra con" e capogruppo di "Sinistra con Tambellini", sulla vicenda del possibile arrivo a Lucca del presidente brasiliano Bolsonaro.

"Il nostro auspicio è che, il dibattito sul possibile arrivo di Bolsonaro a Lucca, non si trasformi in una contrapposizione di tifoserie, tra destra e sinistra – evidenziano Cecchetti e Bianucci – I valori fondamentali quali la democrazia, il rispetto delle donne, la condanna dell'omofobia e di ogni forma di violenza, appartengono infatti all'intera Città, nessuno escluso. Riaffermare questi principi, anche di fronte alle posizioni del presidente brasiliano, è un dovere, che il sindaco Tambellini ha giustamente voluto onorare: e a cui crediamo, nessuno si debba sottrarre".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


sabato, 16 febbraio 2019, 11:51

CasaPound: "Raccolta alimentare ha raggiunto 50 famiglie. Abbiamo bisogno dell'aiuto dei lucchesi"

CasaPound Italia ricorda a tutti gli interessati che la Raccolta Alimentare a sostegno delle famiglie italiane in difficoltà economica prosegue come ogni mese


venerdì, 15 febbraio 2019, 16:06

Crisi musei lucchesi, Marchetti (FI): "7mila visitatori persi in 10 anni. L’ex sottosegretario al Mibact Marcucci cosa ha fatto quando poteva?"

Il Capogruppo regionale di Forza Italia aveva presentato una mozione nel giugno 2018 per interessare del caso la Regione: "La ripresento", annuncia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 15 febbraio 2019, 14:43

SìAmolucca e Lucca in Movimento: "Bus, il comune alzi la voce con Ctt Nord, più investimenti su Lucca"

"Sul trasporto pubblico, a Lucca, siamo all'anno zero: la nostra città conta quanto il due di briscola all'interno del consiglio di amministrazione di Ctt Nord, e a questo si aggiunge il disinteresse totale del Comune per un'organizzazione dei trasporti che sia decente".


giovedì, 14 febbraio 2019, 13:10

Ancora acque agitate alla Lucca Holding Servizi

Il 13 febbraio i dipendenti di Lucca Holding Servizi si sono riuniti in assemblea per discutere sugli interrogativi suscitati dal nuovo assetto aziendale, ormai conclusosi il 1 gennaio con l'incorporazione del Settore Energia proveniente da Gesam Spa. A darne notizia è il funzionario della Fisascat Cisl Simone Pialli


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 14 febbraio 2019, 13:06

Frediani: "Polo riabilitativo per recupero motorio, priorità sociale da non sottovalutare"

Serena Frediani, a seguito del riaprirsi del dibattito sulla necessità di una vasca per il recupero motorio a Campo di Marte, da parte della famiglie di persone con disabilità, esprime alcune riflessioni come persona impegnata da anni nel sociale e nel mondo della disabilità


mercoledì, 13 febbraio 2019, 16:05

Simonini (Lega) attacca gli uffici della provincia

Il consigliere provinciale Simone Simonini attacca l'ente provinciale perché, stando al dichiarato del consigliere, non avrebbe risposto ad alcuni quesiti richiesti