Anno 7°

lunedì, 25 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Barsanti (CasaPound) replica a Potere al Popolo: "Attendo condanna della bomba e delle minacce contro CasaPound"

martedì, 19 febbraio 2019, 15:16

"Sono costretto mio malgrado ad abbassarmi al livello di Potere al Popolo per rispondere alle loro patetiche accuse. In particolare sono anni che i derelitti dell'estrema sinistra lucchese cercano di accostarmi a Gianluca Casseri, in modo ulteriore e diverso rispetto alle quattro foto in cui - dieci anni fa - ci siamo trovati insieme a degli eventi. Quattro foto di gruppo che i sinistri derelitti continuano a postare in giro, nella speranza di infangarmi o di indicarmi come bersaglio a qualcuno. Su quest'ultimo punto forse ci sono riusciti, vista la bomba tirata contro la sede di CasaPound a Lucca l'anno scorso e verso la quale Potere al Popolo non ha espresso alcuna condanna".

"Sono costretto quindi a difendere il mio nome davanti alle iene di turno - continua Barsanti - che continuano a strumentalizzare la morte di due innocenti per bassissimi fini politici. All'epoca dei fatti Potere al Popolo non era ancora nata come ennesima ed effimera sigla della galassia antifascista, e forse per questo non sa - o non vuole sapere - che il sottoscritto in qualità di coordinatore regionale del movimento condannò subito e senza esitazioni il gesto di Casseri. Così fece tutta CasaPound, anche in programmi televisivi nazionali. Si tratta di documenti facilmente reperibili, anche per dei minus habentes".

"Se ciò non bastasse, la minuziosa e ovvia inchiesta della magistratura a seguito di quei drammatici fatti, non ha minimamente coinvolto né CasaPound né alcun suo appartenente. A riprova che Casseri abbia agito da solo, sotto l'effetto dei suoi certificati disturbi mentali. Così ha tolto la vita a due persone, così si è poi ucciso. Una storia incredibile e terribile, il gesto di un pazzo di cui nessuno a parte lui è stato chiamato a rispondere. Quindi la mia posizione, così come quella di CasaPound, è chiarissima e i dubbi di sorta restano solo nella spazzatura antifascista che vorrebbe intorbidire delle acque trasparenti. Così come il libruncolo sensazionalista che presentano nella sede di Verciano, in un paese che ha raccolto centinaia di firme contro la loro presenza. Io invece rappresento migliaia di lucchesi che alle balle della sinistra non credono più da tempo".
"A questo punto chiedo io a Potere al Popolo di condannare l'attentato e le minacce perpetrate dal terrorista Rossetti Busa contro CasaPound e i propri avvocati. Chiedo anche che chiariscano i loro rapporti con Rossetti Busa, in quanto appartenenti alla stessa galassia antifascista. Chiedo infine a Potere al Popolo di chiarire le proprie posizioni sulla pedofilia, alla luce delle immagini postate sulla loro pagina nazionale e che tanto scalpore hanno destato. Anche questo è un punto ancora poco chiaro".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


sabato, 23 marzo 2019, 17:31

Il Consorzio chiama a raccolta le associazioni, le scuole, i migranti che hanno adottato i corsi d’acqua

Il Consorzio chiama a raccolta le associazioni, le scuole, i migranti che hanno adottato i corsi d’acqua. E l’assessore regionale Bugli annuncia: “Il progetto pilota delle pulizia dei rii dalle plastiche, per prevenire i cambiamenti climatici, sarà rilanciato in tutta la Toscana”


sabato, 23 marzo 2019, 17:28

Bimbo caduto dalle Mura, Barsanti: "Giù le mani dal monumento. Dobbiamo tutelare il Comune di Lucca"

È una difesa del monumento e dell'ente Comune di Lucca, quella del consigliere Barsanti (CasaPound), che vede nell'ostinazione della Procura e della sua inchiesta contro i dirigenti comunali un pericoloso precedente


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 23 marzo 2019, 09:12

Nicolini: “118, servizio basiliare per l’emergenza urgenza territoriale"

100 mila interventi l’anno e migliaia di chiamate nel comprensorio Alta Toscana. Questo il sintetico bilancio fatto dal dottor Andrea Nicolini, direttore della centrale operativa 118 Alta Toscana h 24, che comprende la provincia di Massa-Carrara, Lucca ed il comprensorio di Viareggio in occasione del convegno interregionale sull’Ecmo


venerdì, 22 marzo 2019, 23:42

Il comitato Salute e Ambiente di S. Donato e S. Anna chiede alla giunta una commissione di esperti per valutare le nuove antenne telefoniche

«Non si è ancora spenta l'eco delle migliaia di partecipanti all'Earth Strike di venerdi scorso e per questo vogliamo aggiungere anche la nostra». Non si placa la protesta degli abitanti di Sant'Anna e San Donato, riuniti nel neo costituito Comitato Ambiente e Salute dopo l'installazione di un'enorme antenna telefonica in...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 22 marzo 2019, 16:12

Sostegno alla Lucchese: CasaPound dà il suo contributo a Lucca United

Anche CasaPound Italia ha portato il proprio contributo simbolico ed economico a sostegno della Lucchese. Il Consigliere comunale Barsanti ha versato la cifra raccolta direttamente al presidente di Lucca United


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:23

Riforma 118, Marchetti (FI) avanti con un’interrogazione: "La Regione ci dica chi ha ascoltato. Trasparenza sui processi di riorganizzazione"

Il capogruppo di Forza Italia Maurizio Marchetti torna alla carica con un atto: "Basta dichiarazioni in libertà, chiarezza sul volontariato e sui sanitari. Qui si gioca a dividere gli operatori del soccorso con geometrie variabili"