Anno 7°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Santi Guerrieri: "Foibe, l'Anpi ha sempre taciuto"

sabato, 9 febbraio 2019, 15:45

"L’ANPI parla della necessità di una revisionismo storico dimenticando di  aver orrendamente sottaciuto per oltre cinquanta anni  l’immane tragedia delle foibe. Un'ideologia faziosa, negazionista  ad oltranza quella dei “ moderni partigiani”, che tutt’ora perdura  anche fra le mura di casa nostra”.  Cosi’ Marco Santi Guerrieri, presidente della libera associazione di Cittadini “Lucca Ti Voglio Bene “ interviene nel ricordo di chi italiano in terra d’Istria fu orrendamente trucidato dagli infami connazionali, dai vili, dai disertori e dai partigiani italo slavi.

Donne stuprate, uomini evirati, violenze di ogni genere prima di essere gettati, VIVI o MORTI, nelle profondità delle foibe. Indegni di una seppur misera sepoltura, migliaia di italiani finirono a marcire la loro morte senza un nome ed un cognome. L’esodo Giuliano-Dalmata condannò alla fame, alla sete e alla morte migliaia di italiani. Un esodo biblico di oltre trecentomila giuliani, fiumani e dalmati italiani .

Chiamiamoli con il loro vero nome, partigiani, gli autori di quegli efferati crimini, che ricordo essere avvenuti in buona parte a guerra finita. Italiani uccisi due volte dai “Titini” prima e dalla stessa Repubblica Italiana dopo visto che solo con la legge 92 del 30 Marzo 2004 vennero riconosciute le foibe e istituito il giorno del “ricordo”  .

Diciamola la verità, e che sia chiara conclude Guerrier: “Il vero problema dell’ANPI, che fino all’altro ieri s’ingraziava illuminandosi d’immenso dell’appoggio dell’intera sinistra, non era certamente i morti fascisti o civili accatastati nelle foibe ma il rischio di una inammissibile riabilitazione di italiani repubblichini e tedeschi che avrebbero portato a commissioni d’inchiesta sulle stragi di civili di talune orde partigiane in terra d’Italia.”

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


domenica, 21 aprile 2019, 22:45

"Sindaci della Garfagnana a favore del progetto ANAS. Strano... chi se lo sarebbe mai aspettato!?"

Il comitato assi viari Lucca critica ironicamente la scelta dei sindaci della Garfagnana di dichiararsi favorevoli al progetto Anas per la realizzazione degli assi viari


domenica, 21 aprile 2019, 12:49

I sindaci della Garfagnana: "Assi viari, opera fondamentale"

I sindaci dell’Unione dei Comuni della Garfagnana intervengono in merito al progetto degli assi viari ritenendo il nuovo sistema tangenziale un'opera fondamentale per l'intera provincia


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 18 aprile 2019, 16:50

Consiglio comunale aperto sulle prospettive future di Lucca del 9 maggio: fino al 30 aprile sarà possibile richiedere di intervenire

C'è tempo fino alle 13 del 30 aprile per segnalare la richiesta di eventuale intervento alla seduta di consiglio comunale dedicato al futuro di Lucca. Il consiglio comunale si riunirà, infatti, su richiesta del consigliere capogruppo di SiAmoLucca più altri otto consiglieri, in seduta straordinaria e aperta sul tema “2030:...


giovedì, 18 aprile 2019, 15:05

Assi viari, centrodestra e civiche: "Vogliamo vedere le osservazioni presentate dal Comune"

Lo dichiarano in una nota i gruppi consiliari di centrodestra (partiti e liste civiche) che in vista degli step previsti per la presentazione di modifiche al progetto del sistema tangenziale, tornano a puntare il dito contro la giunta di centro sinistra


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 17 aprile 2019, 23:47

Presentata la lista per le europee La Sinistra

Si è tenuta questa mattina presso l'ARCI di Via Santa Gemma a Lucca la presentazione de La Sinistra, lista che parteciperà alle prossime elezioni europee del 26 maggio e che racchiude al suo interno, oltre a numerosi membri della società civile, soggetti politi quali Rifondazione Comunista, Sinistra Italiana, L'Altra Europa...


mercoledì, 17 aprile 2019, 17:51

Sanità: "Pronta la mozione di sfiducia a Rossi firmata da tutti i capigruppo del centrodestra"

I Capigruppo regionale Paolo Marcheschi (Fdi), Elisa Montemagni (Lega), Maurizio Marchetti (Forza Italia) annunciano la firma su una mozione contro il Governatore toscano dopo i problemi della sanità regionale