Anno 7°

sabato, 23 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Minniti risponde a Del Chiaro: "Sui migranti a scuola errare è umano, perseverare è diabolico"

martedì, 12 marzo 2019, 22:01

 

Il capogruppo della Lega in consiglio comunale Giovanni Minniti interviene ancora sulla polemica sorta dopo lo spettacolo sui migranti all’ITE Carrara e replica alle affermazioni dell’assessore Del Chiaro che ha difeso la rappresentazione teatrale pro-immigrazione e manifestato l’intenzione di riproporre l’iniziativa nelle scuole il prossimo anno.

“Humanum fuit errare, diabolicum est per animositatem in errore manere”.

Sant’Agostino - esordisce il consigliere leghista - mi perdonerà se utilizzo una sua citazione per replicare alle affermazioni dell’assessore Del Chiaro che ha negato ogni tentativo di indottrinamento degli studenti e ha rilanciato il “progetto” (come lo chiama lei) di portare nelle scuole la “realtà” del fenomeno migratorio.

L’assessore Del Chiaro - continua l'esponente della Lega - nega l’evidenza dei fatti per due ordini di considerazioni: la sua presenza alla rappresentazione così come quella dell’assessore Vietina hanno dato all’evento una chiara impronta politica e ciò è intollerabile perchè la politica deve stare fuori dalla scuola! Sempre e senza eccezione alcuna. Nulla vietava ai due assessori di patrocinare e partecipare allo stesso evento organizzato altrove con la partecipazione spontanea di chi era interessato al tema trattato. Averlo fatto in una scuola, sottraendo tempo alle attività didattiche ordinarie ed alla presenza di spettatori cooptati rende del tutto evidente la forzatura ideologica sottesa al “progetto” lautamente finanziato dalle casse comunali.

Il secondo ordine di considerazioni - incalza Minniti - attiene alla cosiddetta “realtà” del fenomeno migratorio. Come ben sanno gli assessori Vietina e Del Chiaro la realtà oggettiva, intesa come la rappresentazione fedele di ciò che percepiamo attraverso i sensi, non esiste poiché la realtà è influenzata dal modo in cui osserviamo ed interpretiamo i fatti del mondo reale. Questo per dire che agli studenti è stata offerta la rappresentazione di una realtà modificata (e per questo non veritiera) dalla interpretazione soggettiva degli autori dello spettacolo. Sotto questo profilo, è del tutto evidente il tentativo di manipolazione del pensiero di ragazzi in piena età evolutiva che dovrebbero essere protetti da manovre così capziose.

Il pericolo dell’indottrinamento - conclude Minniti - si nasconde subdolamente nella richiesta di parlare a scuola della realtà e quindi di ciò che accade nel mondo: chi è chiamato a parlare (nel nostro caso un attore) inevitabilmente lascia trasparire le sue convinzioni politiche o ideologiche. Un attore, per di più famoso, è considerato una figura autorevole, un modello di riferimento per gli studenti che ne rimangono inevitabilmente condizionati. Cari assessori del Chiaro e Vietina, dovete entrare nell’ordine di idee che i nostri ragazzi devono essere protetti e non strumentalizzati. A scuola si va per studiare e non per subire condizionamenti ideologici o politici. Per dibattere della cosiddetta realtà ci sono altre sedi come i partiti o le associazioni. L’anno prossimo, progettate di far rappresentare a scuola le opere di Eugène Ionesco. Si, proprio lui, il drammaturgo dell’assurdo e della speranza. L’assurdo di una farsa a scuola e la speranza che simili sciagurate iniziative non si ripetano mai più nella nostra città.




Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


venerdì, 22 marzo 2019, 23:42

Il comitato Salute e Ambiente di S. Donato e S. Anna chiede alla giunta una commissione di esperti per valutare le nuove antenne telefoniche

«Non si è ancora spenta l'eco delle migliaia di partecipanti all'Earth Strike di venerdi scorso e per questo vogliamo aggiungere anche la nostra». Non si placa la protesta degli abitanti di Sant'Anna e San Donato, riuniti nel neo costituito Comitato Ambiente e Salute dopo l'installazione di un'enorme antenna telefonica in...


venerdì, 22 marzo 2019, 16:12

Sostegno alla Lucchese: CasaPound dà il suo contributo a Lucca United

Anche CasaPound Italia ha portato il proprio contributo simbolico ed economico a sostegno della Lucchese. Il Consigliere comunale Barsanti ha versato la cifra raccolta direttamente al presidente di Lucca United


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:23

Riforma 118, Marchetti (FI) avanti con un’interrogazione: "La Regione ci dica chi ha ascoltato. Trasparenza sui processi di riorganizzazione"

Il capogruppo di Forza Italia Maurizio Marchetti torna alla carica con un atto: "Basta dichiarazioni in libertà, chiarezza sul volontariato e sui sanitari. Qui si gioca a dividere gli operatori del soccorso con geometrie variabili"


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:20

Partiti e civiche di centrodestra: "Nuovo rincaro della tassa rifiuti, poveri cittadini. E Lucca è sporca"

In un comunicato congiunto Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega, SìAmoLucca e Lucca in Movimento intervengono in merito alle nuove tariffe per i rifiuti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 marzo 2019, 09:01

Consiglio, nuovo regolamento e nuove tariffe sui rifiuti

Più inquini, più paghi. È questo, a detta dell'amministrazione comunale, il principio che ispira il nuovo il regolamento e le nuove tariffe sui rifiuti approvati dal consiglio comunale. Le proposte di delibera sono state presentate dall'assessore all'ambiente Francesco Raspini


mercoledì, 20 marzo 2019, 08:59

Consiglio, via libera alla variante del piano acustico

Il consiglio comunale di Lucca ha dato il via libera all'adozione della variante al piano comunale di classificazione acustica adottata in ottemperanza alla sentenza emessa dal Tar nella causa che vedeva contrapposti il comune e la Cartiera Modesto Cardella di San Pietro a Vico