Anno 7°

sabato, 23 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Minniti risponde a Marco Brinzi: "Faccia l’attore nei teatri e tenga la politica fuori dalle scuole"

mercoledì, 13 marzo 2019, 17:44

Il capogruppo della Lega in consiglio comunale Giovanni Minniti interviene ancora sulla polemica sorta dopo lo spettacolo sui migranti all’ITE Carrara e replica alle affermazioni dell’attore Marco Brinzi che "sui social ha negato ogni finalità politica della rappresentazione teatrale pro-immigrazione di cui è stato protagonista. Mentre gli assessori Del Chiaro e Vietina - esordisce il consigliere leghista -, si sono chiuse in un assordante silenzio sulla questione essendo consapevoli di averla fatta grossa, l’attore Marco Brinzi sui social ha esternato alcune considerazioni che sprizzano convinzioni politiche ed ideologiche da ogni singola lettera che ha concorso ad esprimere il suo pensiero (un po' contorto per la verità). Mio malgrado, sono costretto ad intervenire ancora una volta perché la propaganda politica nelle scuole, dissimulata sotto le forme dello spettacolo teatrale, deve cessare immediatamente ed è mia ferma intenzione lottare strenuamente per impedirla. Brinzi ha più volte fatto riferimento ad antifascismo, flussi migratori, contrasto all’immigrazione incontrollata, sbarchi, ovvero a temi dalla forte connotazione politica ed ideologica ed ha fatto trasparire il suo desiderio di continuare la sua attività per così dire “divulgativa” nelle scuole. Se queste sono le motivazioni del Brinzi appare difficile affermare che sia stata fatta formazione e non propaganda. Per quale motivo Brinzi desidera così tanto andare nelle scuole per interpretare spettacoli sull’immigrazione che non è materia di insegnamento anziché per leggere Dante, Foscolo, Leopardi, Manzoni dando  prova così del suo talento recitativo e trasmettere sapere e conoscenza vere al suo uditorio? I ragazzi di oggi sono bene informati su ciò che accade nel mondo e non hanno certo bisogno di intermediari per comprendere la realtà potendo contare anche su docenti particolarmente qualificati ed abilitati all’insegnamento grazie a titoli di merito che non credo il Brinzi possegga - prosegue Minniti - . Il desiderio di fare politica, dunque, non è un sospetto ma una certezza. Se Brinzi o anche altri intendono trattare nelle scuole i temi dell’immigrazione sulla base delle loro personali convinzioni allora analogo spazio dovrebbe essere lasciato per “par condicio” a chi sostiene tesi diametralmente opposte ma la scuola, così, precipiterebbe nel caos della contesa politica. Un consiglio, caro Brinzi: porti gli spettacoli sull’immigrazione nei teatri di tutto il mondo con il successo che la partecipazione spontanea di pubblico le vorrà decretare e che, di cuore, le auguro ma lasci in pace gli studenti che non hanno bisogno del suo contributo per comprendere i fenomeni del mondo di oggi" conclude Minniti.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


venerdì, 22 marzo 2019, 23:42

Il comitato Salute e Ambiente di S. Donato e S. Anna chiede alla giunta una commissione di esperti per valutare le nuove antenne telefoniche

«Non si è ancora spenta l'eco delle migliaia di partecipanti all'Earth Strike di venerdi scorso e per questo vogliamo aggiungere anche la nostra». Non si placa la protesta degli abitanti di Sant'Anna e San Donato, riuniti nel neo costituito Comitato Ambiente e Salute dopo l'installazione di un'enorme antenna telefonica in...


venerdì, 22 marzo 2019, 16:12

Sostegno alla Lucchese: CasaPound dà il suo contributo a Lucca United

Anche CasaPound Italia ha portato il proprio contributo simbolico ed economico a sostegno della Lucchese. Il Consigliere comunale Barsanti ha versato la cifra raccolta direttamente al presidente di Lucca United


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:23

Riforma 118, Marchetti (FI) avanti con un’interrogazione: "La Regione ci dica chi ha ascoltato. Trasparenza sui processi di riorganizzazione"

Il capogruppo di Forza Italia Maurizio Marchetti torna alla carica con un atto: "Basta dichiarazioni in libertà, chiarezza sul volontariato e sui sanitari. Qui si gioca a dividere gli operatori del soccorso con geometrie variabili"


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:20

Partiti e civiche di centrodestra: "Nuovo rincaro della tassa rifiuti, poveri cittadini. E Lucca è sporca"

In un comunicato congiunto Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega, SìAmoLucca e Lucca in Movimento intervengono in merito alle nuove tariffe per i rifiuti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 marzo 2019, 09:01

Consiglio, nuovo regolamento e nuove tariffe sui rifiuti

Più inquini, più paghi. È questo, a detta dell'amministrazione comunale, il principio che ispira il nuovo il regolamento e le nuove tariffe sui rifiuti approvati dal consiglio comunale. Le proposte di delibera sono state presentate dall'assessore all'ambiente Francesco Raspini


mercoledì, 20 marzo 2019, 08:59

Consiglio, via libera alla variante del piano acustico

Il consiglio comunale di Lucca ha dato il via libera all'adozione della variante al piano comunale di classificazione acustica adottata in ottemperanza alla sentenza emessa dal Tar nella causa che vedeva contrapposti il comune e la Cartiera Modesto Cardella di San Pietro a Vico