Anno 7°

martedì, 23 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Nomine partecipate, Barsanti (CasaPound): "Una farsa le candidature e le audizioni. Amicizie e appoggi elettorali i veri requisiti"

lunedì, 25 marzo 2019, 15:59

Nella selezione dei nomi dei candidati a ricoprire ruoli nei Cda delle partecipate del Comune - secondo il consigliere comunale di CasaPound - non criteri oggettivi ma i soliti metodi di vicinanza politica, con l'aggravante delle finte audizioni e di una trasparenza solo di facciata.
"L'Amministrazione Tambellini vince ancora una volta il premio falsità e ipocrisia - attacca Barsanti con una nota - e prende in giro i lucchesi sulla questione delle nomine nelle partecipate. Tra i nomi dei candidati comparsi sulla stampa, troviamo persone che come requisito hanno la vicinanza politica alla sinistra, come ad esempio Alessio Ciacci, molto vicino a Giulio Sensi e già conosciuto per ruoli in partecipate o amministrazioni come quella di Capannori oppure Serena Russo, figlia di un ex assessore provinciale". 
"Numerosi anche i candidati nelle liste in appoggio a Tambellini - continua la nota - come nel caso di Giulia Albero e Andrea Rossi, candidati di 'Sinistra con', oppure Cristian Bigotti, candidato di 'Lucca Civica', Vanessa Angotti, candidata per Tambellini nel 2012, arrivando fino al caso di Marco Barsella, che ha ottenuto il numero più alto di preferenze come candidato della lista 'Lei Lucca' di Donatella Buonriposi, alla quale evidentemente era stato promesso qualcosa per l'appoggio al ballottaggio. Come già visto per il rinnovo del Cda di Lucca Crea, dove qualcuno è stato inserito in quanto ideatore di una lista a sostegno dell'attuale sindaco, siamo alle solite: amicizie, appoggi e marchette elettorali".
"La cosa che più colpisce non è tanto la scelta dei nomi - continua il consigliere di CasaPound - bensì l'ipocrisia del metodo. Da sempre le nomine nelle partecipate vengono fatte con questi criteri; la cosa intollerabile dell'attuale Amministrazione è la presa di giro delle finte audizioni. Quanti sono i posti vacanti, tanti sono i nomi selezionati. Dunque, perché fare delle audizioni se queste persone sono state già selezionate? Se non contano i curricula o dei requisiti oggettivi? Ve lo dico io: per prendervi in giro". 
"Tambellini il cui potere di nomina è insindacabile - conclude Barsanti - si prenda la responsabilità delle proprie azioni e ammetta che non vi è differenza tra l'attuale sistema delle nomine e quello del passato. Si tolga la maschera della buona e trasparente amministrazione e ammetta che le partecipate verranno riempite dagli amici dell'Amministrazione".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


martedì, 23 luglio 2019, 13:19

Barsanti: “Foro Boario, il comune ha ammesso il danno erariale”

"Il comune ha concesso il Foro Boario gratuitamente violando i regolamenti. Ad ammetterlo è l'assessore Del Chiaro rispondendo a una mia interrogazione. Finalmente chiarezza è fatta". Scrive così il consigliere comunale Fabio Barsanti, in merito alla polemica sull'utilizzo gratuito degli spazi pubblici da parte di sigle di estrema sinistra


lunedì, 22 luglio 2019, 16:36

Il centrodestra: "Tambellini bis, due anni di nulla assoluto e scelte sbagliate. Speriamo fine anticipata del mandato"

"I primi due anni del secondo mandato Tambellini? Un disastro di mancate scelte e poca trasparenza. In generale, due anni di nulla assoluto". Lo sottolineano in una dura nota liste civiche e partiti di centrodestra


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 21 luglio 2019, 10:15

Gazebo Lega in Pizzorna

Il gruppo Lega Salvini di Villa Basilica ha organizzato per oggi sull'altopiano delle Pizzorne, presso il Mercato, un gazebo a tema: "Incontra la Lega". "Sarà un'occasione per i cittadini - spiega Stefano Bendinelli del Gruppo Lega Salvini Villa Basilica - per parlare delle problematiche riscontrate sul territorio di Villa Basilica...


venerdì, 19 luglio 2019, 15:45

Il centrodestra: "Polizia municipale assente, zero controlli e città allo sbando. Raspini e il comune dormono"

"Città allo sbando: dove sono spariti i vigili urbani? Il centro storico è abbandonato a se stesso, i residenti di tutto il Comune che si rivolgono al centralino per un loro intervento restano spesso a bocca asciutta, sentendosi rispondere ogni volta che sono già occupati su un altro intervento".


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 19 luglio 2019, 12:47

Sinistra Italiana, Alberto Pellicci è il nuovo coordinatore provinciale

Cambio al vertice in provincia di Lucca per Sinistra Italiana, la formazione politica guidata a livello nazionale da Nicola Fratoianni. Dopo le dimissioni del viareggino Marian Puosi, l'Assemblea Provinciale del Partito ha eletto Alberto Pellicci nuovo coordinatore


venerdì, 19 luglio 2019, 07:57

Ok ai fondi per il restauro e la pulizia della Croce di Borgo Giannotti

Tornerà a nuova vita la Croce di Borgo Giannotti. L'amministrazione Tambellini, infatti, nell'ultima variazione di bilancio ha inserito i fondi necessari per il restauro e la pulizia del monumento che si erge in piazza della Croce e che si risale al 1847