Anno 7°

lunedì, 27 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Riforma 118, Marchetti (FI): «No a trattative nelle segrete stanze"

venerdì, 15 marzo 2019, 12:17

«No a trattative condotte nelle segrete stanze su un tema delicato come quello del soccorso in emergenza urgenza e della riforma del 118: si porti la proposta di legge in commissione con tanto di iscrizione all’ordine del giorno e si aprano le audizioni formali sentendo tutti gli attori del soccorso in maniera condivisa e partecipata, perché qui si parla di questioni che ancora non sono tradotte in atti e si sottrae al consiglio e ai protagonisti dell’emergenza-urgenza la possibilità di esprimersi in spazi istituzionali, salvo poi avanzare promesse e considerazioni fuori dall’iter convenzionale»: a dirlo è il capogruppo di Forza Italia consiglio regionale Maurizio Marchetti che interviene a seguito della lettera aperta dei sanitari del 118 e del loro successivo incontro con alcuni esponenti del Pd.

«Qui si gioca una partita tra Pd ‘lato lotta’ e Pd ‘lato governo’ del tutto estranea al merito della riforma del 118. Da mesi – richiama Marchetti – sull’emergenza urgenza territoriale e gli assetti del 118 assistiamo a condotte politiche tese solo a mettere le categorie professionali e il volontariato gli uni contro gli altri, in un divide et impera utile solo a spostare l’attenzione dal problema, che è quello dei tagli al servizio. Qui invece c’è da lavorare tutti insieme riportando al centro del dibattito i cittadini bisognosi di soccorso e la tenuta del sistema a cui si affidano in momenti cruciali della loro vita, e che deve poter contare su strumentazioni adeguate, su professionisti stabilizzati e volontari ottimi, infaticabili ed encomiabili che la Toscana più di ogni altra regione vanta come proprio patrimonio storico. Solo insieme possono vincere le sfide quotidiane a cui sono chiamati e da cui dipende la vita di ciascuno di noi».

Ricetta: «Vogliamo chiarezza e trasparenza nell’iter della legge, e che tutti trovino ascolto nelle sedi istituzionali deputate, non negli uffici di singoli. Dunque – incalza Marchetti – chiedo che al più presto si calendarizzi la proposta di legge in Commissione e si fissino in quel contesto le audizioni di tutti gli attori del soccorso. La lettera aperta dei sanitari interviene su modifiche agli equipaggi e altri elementi di prospettiva che la pdl sulla riforma del 118, la numero 345, demanda con l’articolo 4 a deliberazioni successive. Le quali, per l’appunto, non ci sono. Così siamo davanti a una delega in bianco, e su un tema come questo noi non ci stiamo. Eppure qualcosa c’è, in giro, altrimenti i sanitari non vi reagirebbero. Allora io pretendo che il materiale esistente sia in toto messo in chiaro e oggetto di confronto nelle sedi istituzionali, ovvero in Consiglio, ovvero in Commissione prima che in Aula, e che lì si sentano tutti quanti, volontariato, medici e infermieri, dinanzi a tutti i rappresentanti dei toscani. Solo così – conclude Marchetti – si consentirà a tutti gli operatori di esprimersi formalmente motivando le loro istanze e a tutti gli eletti di formulare indirizzi attuativi attraverso ordini del giorno e mozioni che il nostro ruolo ci mette a disposizione e che noi intendiamo formulare tenendo il punto su ogni questione aperta».


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


lunedì, 27 maggio 2019, 12:56

Europee, Recaldin (Lega): "Lucca provincia con risultato migliore"

La Toscana è sempre più verde, e ancor di più lo è la provincia di Lucca dove la Lega è il primo partito in provincia con quasi il 40 per cento dei consensi


lunedì, 27 maggio 2019, 12:01

Elezioni europee, boom della Lega in provincia

In provincia di Lucca ha votato il 57,93 per cento degli elettori. Nei comuni sopra 15mila abitanti ha votato il 53,70 per cento nel capoluogo, il 55,64 ad Altopascio, il 55,65 a Camaiore, il 62,82 a Capannori, il 66,26 a Massarosa, il 54,42 a Pietrasanta, il 54,59 a Viareggio.


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 25 maggio 2019, 14:54

"Da parte di un comitato del centro storico, dichiarazioni dal tono allarmistico"

Gabriele Olivati (Lucca Civica): "A quasi un anno dall'introduzione del nuovo regolamento di polizia urbana, possiamo dichiararci soddisfatti dalla realizzazione di un sistema equilibrato"


sabato, 25 maggio 2019, 12:49

Centrodestra e civiche: "Riaprire parcheggio ex Lorenzini per residenti e non. Porteremo la proposta in commissione"

La proposta forte arriva dai gruppi consiliari di Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega e le liste civiche di centrodestra SìAmoLucca e Lucca in Movimento


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 24 maggio 2019, 14:04

Liste civiche di centrodestra: "Lucca sporca come non mai, più controlli e servizio da migliorare. Comune latitante"

"Centro, periferia e frazioni sempre più sporche, mentre l'assessore all'ambiente Raspini fa finta di nulla e anzi si compiace di fantomatici e inesistenti risultati ottenuti con controlli e multe". A dipingere il quadro molto negativo sono i gruppi consiliari di SìAmoLucca e Lucca in Movimento


venerdì, 24 maggio 2019, 13:20

Anniversario fondazione Lucchese: mozione di Barsanti (CasaPound) per installare una targa commemorativa in via S. Lucia

Una targa commemorativa da installare all'esterno dei locali dove, il 25 maggio del 1905, fu fondata la Lucchese. È ciò che chiede il consigliere di CasaPound Fabio Barsanti, attraverso una mozione protocollata in questi giorni, proprio in vista del centoquattordicesimo anno dalla fondazione della squadra