Anno 7°

sabato, 23 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Riforma 118, Marchetti (FI): «No a trattative nelle segrete stanze"

venerdì, 15 marzo 2019, 12:17

«No a trattative condotte nelle segrete stanze su un tema delicato come quello del soccorso in emergenza urgenza e della riforma del 118: si porti la proposta di legge in commissione con tanto di iscrizione all’ordine del giorno e si aprano le audizioni formali sentendo tutti gli attori del soccorso in maniera condivisa e partecipata, perché qui si parla di questioni che ancora non sono tradotte in atti e si sottrae al consiglio e ai protagonisti dell’emergenza-urgenza la possibilità di esprimersi in spazi istituzionali, salvo poi avanzare promesse e considerazioni fuori dall’iter convenzionale»: a dirlo è il capogruppo di Forza Italia consiglio regionale Maurizio Marchetti che interviene a seguito della lettera aperta dei sanitari del 118 e del loro successivo incontro con alcuni esponenti del Pd.

«Qui si gioca una partita tra Pd ‘lato lotta’ e Pd ‘lato governo’ del tutto estranea al merito della riforma del 118. Da mesi – richiama Marchetti – sull’emergenza urgenza territoriale e gli assetti del 118 assistiamo a condotte politiche tese solo a mettere le categorie professionali e il volontariato gli uni contro gli altri, in un divide et impera utile solo a spostare l’attenzione dal problema, che è quello dei tagli al servizio. Qui invece c’è da lavorare tutti insieme riportando al centro del dibattito i cittadini bisognosi di soccorso e la tenuta del sistema a cui si affidano in momenti cruciali della loro vita, e che deve poter contare su strumentazioni adeguate, su professionisti stabilizzati e volontari ottimi, infaticabili ed encomiabili che la Toscana più di ogni altra regione vanta come proprio patrimonio storico. Solo insieme possono vincere le sfide quotidiane a cui sono chiamati e da cui dipende la vita di ciascuno di noi».

Ricetta: «Vogliamo chiarezza e trasparenza nell’iter della legge, e che tutti trovino ascolto nelle sedi istituzionali deputate, non negli uffici di singoli. Dunque – incalza Marchetti – chiedo che al più presto si calendarizzi la proposta di legge in Commissione e si fissino in quel contesto le audizioni di tutti gli attori del soccorso. La lettera aperta dei sanitari interviene su modifiche agli equipaggi e altri elementi di prospettiva che la pdl sulla riforma del 118, la numero 345, demanda con l’articolo 4 a deliberazioni successive. Le quali, per l’appunto, non ci sono. Così siamo davanti a una delega in bianco, e su un tema come questo noi non ci stiamo. Eppure qualcosa c’è, in giro, altrimenti i sanitari non vi reagirebbero. Allora io pretendo che il materiale esistente sia in toto messo in chiaro e oggetto di confronto nelle sedi istituzionali, ovvero in Consiglio, ovvero in Commissione prima che in Aula, e che lì si sentano tutti quanti, volontariato, medici e infermieri, dinanzi a tutti i rappresentanti dei toscani. Solo così – conclude Marchetti – si consentirà a tutti gli operatori di esprimersi formalmente motivando le loro istanze e a tutti gli eletti di formulare indirizzi attuativi attraverso ordini del giorno e mozioni che il nostro ruolo ci mette a disposizione e che noi intendiamo formulare tenendo il punto su ogni questione aperta».


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


LUCAR_2016


q3


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


venerdì, 22 marzo 2019, 23:42

Il comitato Salute e Ambiente di S. Donato e S. Anna chiede alla giunta una commissione di esperti per valutare le nuove antenne telefoniche

«Non si è ancora spenta l'eco delle migliaia di partecipanti all'Earth Strike di venerdi scorso e per questo vogliamo aggiungere anche la nostra». Non si placa la protesta degli abitanti di Sant'Anna e San Donato, riuniti nel neo costituito Comitato Ambiente e Salute dopo l'installazione di un'enorme antenna telefonica in...


venerdì, 22 marzo 2019, 16:12

Sostegno alla Lucchese: CasaPound dà il suo contributo a Lucca United

Anche CasaPound Italia ha portato il proprio contributo simbolico ed economico a sostegno della Lucchese. Il Consigliere comunale Barsanti ha versato la cifra raccolta direttamente al presidente di Lucca United


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:23

Riforma 118, Marchetti (FI) avanti con un’interrogazione: "La Regione ci dica chi ha ascoltato. Trasparenza sui processi di riorganizzazione"

Il capogruppo di Forza Italia Maurizio Marchetti torna alla carica con un atto: "Basta dichiarazioni in libertà, chiarezza sul volontariato e sui sanitari. Qui si gioca a dividere gli operatori del soccorso con geometrie variabili"


mercoledì, 20 marzo 2019, 14:20

Partiti e civiche di centrodestra: "Nuovo rincaro della tassa rifiuti, poveri cittadini. E Lucca è sporca"

In un comunicato congiunto Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lega, SìAmoLucca e Lucca in Movimento intervengono in merito alle nuove tariffe per i rifiuti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 marzo 2019, 09:01

Consiglio, nuovo regolamento e nuove tariffe sui rifiuti

Più inquini, più paghi. È questo, a detta dell'amministrazione comunale, il principio che ispira il nuovo il regolamento e le nuove tariffe sui rifiuti approvati dal consiglio comunale. Le proposte di delibera sono state presentate dall'assessore all'ambiente Francesco Raspini


mercoledì, 20 marzo 2019, 08:59

Consiglio, via libera alla variante del piano acustico

Il consiglio comunale di Lucca ha dato il via libera all'adozione della variante al piano comunale di classificazione acustica adottata in ottemperanza alla sentenza emessa dal Tar nella causa che vedeva contrapposti il comune e la Cartiera Modesto Cardella di San Pietro a Vico