Anno 7°

domenica, 25 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Bindocci: "Sul Teatro del Giglio la commissione di oggi ha reso il re nudo"

venerdì, 17 maggio 2019, 16:16

Il consigliere del Movimento 5 Stelle Massimiliano Bindocci interviene in merito alla commissione sul teatro del Giglio.

"Il Comune sulla richiesta delle opposizioni di una commissione sul Teatro del Giglio ha cercato di dire che l’unico problema è il bilancio - esordisce così Bindocci - . Ed il futuro. Il problema del bilancio c’è, del futuro anche, ma c’è anche il problema del passato e del presente.
Una serie di problemi relativi alla gestione del personale, che ad oggi hanno comportato costi e inefficienze, sono ancora senza alcuna risposta nonostante siano venuti fuori già nella scorsa commissione alcuni aspetti davvero curiosi, ricordiamo la gestione di una assunzione fatta tramite un distacco, di un utilizzo improprio del personale, di alcune voci anomale e delle spese non dovute per il concerto della Venezi, l’unica novità dopo l’ultima Commissione sono state le dimissioni del direttore Ferrucci, che il Comune ha detto essere del tutto casuali... - incalza il consigliere -
Ferrucci non vorremmo diventasse il capro espiatorio di problemi che nascono altrove e che vive il personale del Giglio cui va la nostra solidarietà, e che ad oggi non sembrano ne risolti ne minimamente affrontati.
Abbiamo chiesto che la amministrazione ci dia risposte chiare su cosa fare rispetto a quello che è emerso, ed abbiamo ribadito che è necessario fare un progetto serio di prospettiva sul Teatro.
L’amministrazione incalzata ed in visibile imbarazzo ci ha dato in gran parte ragione.
Ora però dopo la ragione vogliamo le risposte. Il re è nudo - conclude Bindocci - . La verità è le risposte non possono attendere oltre".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


domenica, 25 agosto 2019, 17:11

'Elezioni Subito': in tre giorni Fratelli d'Italia raccoglie mille firme nella Provincia di Lucca

"La raccolta firme per l'iniziativa nazionale "Elezioni Subito! No a Governi contro la volontà popolare" è andata al di là delle più rosee aspettative: in soli tre giorni siamo riusciti a raccogliere circa mille firme


domenica, 25 agosto 2019, 10:38

M5S: "Almeno 1000 nuovi alberi all'anno"

Il consigliere comunale Massimiliano Bindocci (M5S): "Ho presentato una mozione specifica sulla questione degli alberi. Credo che la questione sia estremamente attuale anche alla luce di quanto accade in Amazzonia. La questione ambientale non può essere solo una vetrina per i politici quando ci sono certe manifestazioni"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 24 agosto 2019, 16:55

SìAmoLucca e Lucca in Movimento: "Progetti contestati, noi pronti a sostenere anche economicamente chi farà ricorsi"

"Se ci saranno ricorsi al Tar o altre azioni presentate dai cittadini sui progetti contestati per San Concordio, daremo una mano non soltanto per seguirne l'iter ma anche con un contributo economico". Lo sostengono in una nota i gruppi consiliari delle liste civiche SìAmoLucca e Lucca in Movimento


sabato, 24 agosto 2019, 16:50

Aperta sede Fratelli d'Italia per raccolta firme iniziativa "Elezioni subito. No a Governi contro la volontà popolare"

Lunedì 26 agosto la sede di Fratelli d'Italia in Via Cavour n.233 a Lucca resterà aperta dalle ore 09:00 alle ore 12:00 e dalle ore 16:00 alle ore 19:00 per l'iniziativa di raccolta firme per andare subito al voto


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 23 agosto 2019, 15:33

Qualità della vita, Dinelli (Pd): "Sterile polemica"

Il consigliere comunale Leonardo Dinelli (Pd) interviene in merito alla classifica Qualità della vita' de Il Sole 24 ore che vedrebbe Lucca alla 15^ posizione in Italia per qualità dell'offerta del tempo libero


venerdì, 23 agosto 2019, 13:10

Bindocci non ci sta: "Anche se Pd e M5S si alleassero, Tambe resta il male ed io la cura"

Massimiliano Bindocci esce allo scoperto e di fronte a un inciucio tra Pd e M5S annuncia che continuerà a combattere questa amministrazione