Anno 7°

lunedì, 16 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Sicurezza nelle scuole, la regione non attua la mozione Marchetti approvata in consiglio: "C'era anche il Machiavelli di Lucca"

martedì, 21 maggio 2019, 14:31

Era l'inizio dello scorso novembre: a Lucca, presso il liceo classico Machiavelli di via degli Asili, si registrò il crollo di una finestra nel cortile dell'istituto dove, essendo orario di ricreazione, si trovavano docenti e studenti. Uno degli studenti rimase ferito e venne trasportato in ambulanza, in codice giallo, al pronto soccorso dell'ospedale cittadino. Anche a seguito di quell'episodio, non il solo in quel periodo in Toscana, il Capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti ottenne da parte del Consiglio regionale, che approvò la sua mozione in questo senso, che la giunta toscana si attivasse per elaborare un Piano di prevenzione in cui le scuole della Toscana venissero trattate come gli altri luoghi di lavoro, con controlli e verifiche a tutela dell'incolumità dei ragazzi, dei docenti e degli altri lavoratori.

Dopo l'approvazione da parte del parlamento toscano, adesso arriva dalla giunta regionale la nota di attuazione che però... non attua: «Più di così noi non possiamo fare. Questo è in sostanza ciò che scrive la giunta regionale nella nota di attuazione alla mia mozione», fa sapere Marchetti. «E' inaccettabile – prosegue – che adesso la giunta, dopo un chiaro pronunciamento dell'Assemblea toscana che la ha impegnata a redigere il Piano dedicato che avevo richiesto, presenti una nota che si limita a un allargar di braccia, riversando la responsabilità su dirigenti scolastici ed enti locali mentre ritiene sufficienti le iniziative di sensibilizzazione messe in campo dalle Asl».

«Andare a scuola non può essere una roulette russa quotidiana», ribadisce il Capogruppo regionale di Forza Italia. «E' vero che la competenza sull'edilizia scolastica è, a seconda dei livelli scolastici, dei Comuni e di queste entità fantomatiche a cui il Pd ha ridotto le Province. Questo lo sapevo anche io. Ma stando alle cronache evidentemente così non va, e per questo ho individuato un modo che potesse imprimere una svolta al problema tramite le competenze regionali. L'intero Consiglio toscano mi ha dato ragione, ma la giunta oggi dichiara che sta già facendo il massimo».

A scorrere la nota di attuazione predisposta per la mozione Marchetti, la giunta asserisce che le Asl toscane svolgono «attività di competenza in materia di ispezioni di ufficio» e «interventi di formazione/sensibilizzazione nelle scuole». Per sé la Regione rivendica «la sola competenza programmatoria», ovvero «il compito di distribuire sul territorio le risorse disponibili [...] a seguito delle richieste presentate dagli Enti». Inoltre la giunta vanta «l'approvazione del Piano triennale 2018-2020» dedicato a «gli interventi infrastrutturali nel settore dell'edilizia scolastica». Ma del Piano di verifica sulla sicurezza del lavoro negli edifici scolastici della Toscana a cui la impegnava il Consiglio regionale approvando la mozione Marchetti non c'è traccia.

«E' un'occasione perduta», scuote il capo Marchetti. «Purtroppo – prosegue – questa volta ciò accade su una materia delicata che impatta più direttamente che mai sui toscani più deboli come i nostri bambini e ragazzi, in larga misura minorenni come sono gli studenti, oltre che sui loro docenti e sul personale amministrativo. Spiace che dal Pd debba arrivare questo arroccamento di posizione su un segmento importante della quotidianità di tanti giovani toscani che trascorrono ore ed ore in ambienti che si dimostrano ripetutamente malsicuri e inadeguati».

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


lunedì, 16 settembre 2019, 17:07

Pronta la seconda variazione al programma triennale dei lavori pubblici che sarà portata in consiglio comunale giovedì

Lavori allo stadio porta Elisa, impianti di riscaldamento in tre scuole e bonifica del tetto in eternit di due fabbricati presso l'ex scalo merci alla stazione ferroviaria


lunedì, 16 settembre 2019, 15:20

Il centrodestra: "Commissione controllo e garanzia su appalto Sistema Ambiente"

Lo annunciano in una nota congiunta i consiglieri comunali di centrodestra, che da tempo stanno chiedendo chiarezza sul bando di gara per la fornitura a noleggio a lungo termine di due spazzatrici per oltre 600 mila euro che ha visto la partecipazione di una sola ditta che poi si è...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 14 settembre 2019, 20:08

"Sul Campo di Marte si esprima la cittadinanza"

Così si esprimono Massimiliano Bindocci capogruppo M5S Lucca, Remo Santini capogruppo Siamo Lucca, Fabio Barsanti capogruppo CasaPound Lucca e Serena Borselli capogruppo Lucca in movimento


sabato, 14 settembre 2019, 09:58

Donna aggredita al parco, FdI offre assistenza legale

Fratelli d'Italia di Lucca, sentito il parere degli organi direttivi, offre l'assistenza legale necessaria alla signora che il 7 settembre è stata vittima di un'aggressione al parco di Via Matteotti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 12 settembre 2019, 15:19

SìAmoLucca: "Sesso e molestie dentro e vicino alle sortite delle Mura, il Comune intervenga"

A denunciarlo sono i consiglieri comunali delle liste civiche SìAmoLucca e Lucca in Movimento che per dimostrare la situazione, hanno svolto un reportage fotografico


mercoledì, 11 settembre 2019, 20:46

Bove non è più... pio e si incazza con Confcommercio

Bove: “Basta attacchi da Confcommercio, il nuovo piano della sosta e mobilità del centro storico sarà costruito in modo partecipato”