Anno 7°

sabato, 6 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Tajani (Forza Italia): "Il Paese è fermo"

sabato, 18 maggio 2019, 16:49

di Eliseo Biancalana

Il presidente uscente del parlamento europeo e vicepresidente nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, è stato oggi a Lucca, dove ha incontrato alcuni sostenitori all'interno del locale Mai Mai. Tajani è capolista alle elezioni europee nel collegio dell'Italia Centrale.

Il candidato azzurro ha esordito ringraziando i simpatizzanti di Forza Italia, dell'UDC e del Movimento Cristiano Lavoratori venuti ad ascoltarlo. "Stiamo lavorando per costruire una grande forza politica che vada a occupare lo spazio tra la Lega e un PD che ha rinunciato a guardare al centro" ha spiegato.

"Non essere estremisti non significa rinunciare ai nostri valori" ha detto, riferendosi ai principi cristiani e liberali. Ha poi attaccato il governo, a suo giudizio "figlio di un matrimonio contronatura". "Il nostro Paese è fermo - ha accusato -. Dobbiamo mettere le imprese in condizione di creare lavoro".

Ha sostenuto che per evitare di alzare l'IVA (come previsto dalla clausola europea di salvaguardia) l'esecutivo Conte dovrà fare una manovra da 23 miliardi, aumentando le tasse sulla casa o introducendo una patrimoniale o mettendo "le mani nelle tasche dei pensionati". Ha inoltre insistito sull'importanza di mandare persone "credibili" in Europa. "Voi sapete che al parlamento europeo ci andrò come ci sono andato per 25 anni. Non vengo a chiedervi il voto per mandarci un altro" ha promesso.

Sono intervenuti anche i deputati Stefano Mugnai e Deborah Bergamini, il consigliere regionale di Maurizio Marchetti, la vicesindaco di Pisa e candidata alle europee per gli azzurri Raffaella Bonsangue, i candidati sindaci del centrodestra Michele Giannini (Fabbriche di Vergemoli), Cristina Benedetti (Borgo a Mozzano) e Salvadore Bartolomei (Capannori).


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


sabato, 6 giugno 2020, 15:29

Ex Manifattura, Barsanti: "La sinistra non regali lo stabile ai privati per coprire la propria incapacità"

Si è svolto ieri, senza la presenza di Coima e Fondazione CRL nonostante la richiesta delle opposizioni, il consiglio straordinario sul recupero della ex Manifattura. Tra le file dell'opposizione il più duro è Fabio Barsanti


sabato, 6 giugno 2020, 12:33

Martinelli: "Infrastrutture e nuovo modello di città. Queste le direttrici per il rilancio di Lucca"

"L'amministrazione Tambellini non ha ancora un piano di rilancio per la città". Lo dichiara il capogruppo di centrodestra Marco Martinelli


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 6 giugno 2020, 10:34

Panchieri (Pd): "Affitti, questione centrale per il rilancio del commercio"

Il segretario del circolo centro storico del Pd Roberto Panchieri interviene sulla problematica degli affitti dei fondi commerciali e sulla recente decisione del tribunale di Venezia che ha stabilito non doversi pagare niente per i mesi in cui l'attività è stata chiusa per Covid-19


venerdì, 5 giugno 2020, 22:56

Ex manifattura, in consiglio volano stracci

Dal sindaco Tambellini "noi siamo sempre stati corretti, certo il sospetto di cordate e cordine non può riguardarci" a Remo Santini (SIAmo Lucca), "Non voglio dire che il sindaco abbia mentito, diciamo che non ha detto la verità"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 5 giugno 2020, 22:21

"Il Comune mantiene secretato il progetto per l'ex Manifattura". L' opposizione abbandona l'aula

Consiglio su Manifattura Tabacchi: i consiglieri comunali della lista civica SiAmoLucca (Santini, Divito, Torrini e Borselli) ed i consiglieri di centrodestra Martinelli e Testaferrata abbandonano aula per protesta


venerdì, 5 giugno 2020, 18:57

Saluto di fine anno nei parchi della città: l’iniziativa è un successo

Saluti di fine anno nei parchi della città: l’iniziativa è un successo. Sono infatti circa 40 le classi terminali degli istituti comprensivi di Lucca che a partire da domani (sabato 6) si ritroveranno nei parchi e nei giardini del territorio comunale per salutare così la fine del ciclo scolastico