Anno 7°

domenica, 13 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Barsanti: "Fake news e razzismo, Bianucci se la prende con i vigili: ennesima figuraccia della maggioranza"

lunedì, 24 giugno 2019, 09:56

Il consigliere Barsanti commenta il falso episodio di razzismo in centro denunciato su Facebook e rilanciato dal consigliere di maggioranza Bianucci. "La sinistra è talmente ossessionata dal 'fascista razzista violento' - dice Barsanti - da diventare patologica e produrre vere e proprie allucinazioni. O mentire per distogliere l'attenzione dalle proprie continue figuracce. Altrimenti non si spiega l'incredibile incidente diplomatico rischiato nei confronti di due agenti della municipale, il cui lavoro ordinario di contrasto al vagabondaggio è stato scambiato per un'aggressione xenofoba con tanto di rapina".

"La fretta è cattiva consigliera: troppo frettoloso il presunto testimone del fatto nel dare giudizi; troppo frettoloso il consigliere Bianucci nel goffo tentativo di cavalcare il falso episodio; troppo frettolosi i media che hanno rilanciato la fake news salvo poi sfumare l'accaduto. Ci sarebbe da ridere - continua Barsanti - se non fosse che queste allucinazioni spesso diventano il motore di iniziative politiche e la giustificazione per invocare repressione e creare allarmismo. Se non fosse arrivato subito il chiarimento dai Vigili, è probabile che il sindaco avrebbe imposto nuovamente alla città un mea culpa collettivo, come successo in passato con altri presunti episodi di razzismo mai accertati". 

"Quindi nessun reato e nessun razzismo. Anzi - conclude Barsanti - il reato l'ha commesso chi ha propalato la falsa notizia: ha infatti simulato un reato mai avvenuto, e diffamato i Vigili e la città. Mi auguro quindi che chi ha inventato questa storia e chi l'ha diffusa paghino le conseguenze e chiedano scusa. E invito il consigliere Bianucci a parlare con l'assessore alla sicurezza: perché quei Vigili, a fare il loro lavoro, li ha mandati proprio la giunta di centrosinistra".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


tambellini


brico


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


sabato, 12 ottobre 2019, 19:00

M5S: "Si faccia il Parco del Porto della Formica"

Massimiliano Bindocci del Movimento Cinque Stelle di Lucca interviene con una nota per chiedere che si faccia il parco del "Porto della Formica"


sabato, 12 ottobre 2019, 16:46

Centrodestra: "Centro in mano a bande di malviventi anche di giorno, servono presìdi fissi"

"A Lucca ormai il problema sicurezza non riguarda più solo la sera, ma anche il pieno giorno. In particolare ci sono zone del centro storico in mano a bande di giovani stranieri e italiani che creano continue tensioni".


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 12 ottobre 2019, 12:41

"Padule di Fucecchio e Lago di Sibolla: si dia la gestione dei centri visite ai Comuni rivieraschi"

Lo sostiene il consigliere regionale e presidente della commissione ambiente, Stefano Baccelli, che interviene per chiarire alcuni passaggi cruciali


sabato, 12 ottobre 2019, 10:29

Minniti (Lega): "Sui lavori pubblici Tambellini e Marchini giocano a fare i grandi urbanisti, ma non è pane per i loro denti"

Il consigliere comunale della Lega Giovanni Minniti interviene sulla situazione dei lavori pubblici all’indomani del consiglio comunale che ha discusso sul progetto di (presunta) riqualificazione dell’area ex Gesam a San Concordio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 11 ottobre 2019, 14:19

SìAmoLucca: "Pronto Soccorso, senza il divieto di presenza ai familiari non ci sarebbe stato il morto"

"La politica è presuntuosa, impositiva e poco rispettosa dei cittadini, che chiedono di essere trattati come esseri umani e non viceversa"


giovedì, 10 ottobre 2019, 11:50

Barsanti incontra i cittadini: domani sera al Circolo del Piaggione

Continua il tour in quartieri e frazioni del consigliere comunale Fabio Barsanti, per ricevere segnalazioni, problemi o proposte da affrontare attraverso l'attività del consiglio