Anno 7°

sabato, 14 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Di Vito (SìAmoLucca): "Caos Pronto Soccorso, colpa dell'indifferenza di sindaco e regione"

martedì, 25 giugno 2019, 12:25

"Sul Pronto Soccorso di Lucca le responsabilità dell'attuale criticissima situazione sono di vario livello: politiche essenzialmente, ma anche di chi ha avuto in carico la gestione ovvero del Capo Dipartimento e della direttrice". Lo sottolinea in una nota il consigliere comunale Alessandro Di Vito per conto della lista civica SìAmoLucca.

"C'è un detto popolare che recita il pesce puzza dalla testa, e limitandoci alla Toscana e a Lucca possiamo individuare una responsabilità regionale e una locale, unite dalla loro indifferenza e omertà verso i problemi sanitari - commenta Di Vito -. Tambellini che si limita solo a convocare inutili Conferenze dei Sindaci senza riuscire a concludere in termini pratici di risoluzione degli stessi problemi rilevati già dal gennaio 2018. Poi la Regione, che negli ultimi 12 anni non ha provveduto a proseguire il percorso di inquadramento dei Medici del 118 nel ruolo dei medici del Pronto Soccorso iniziato nel 2016 e interrotto un anno fa; inoltre la Regione ha interrotto anche i corsi per accedere al lavoro dell'emergenza 118 e infine non si è preoccupata di definire un modello territoriale del 118 stesso e un modello ospedaliero del Pronto Soccorso negli ultimi 20 anni in modo da definire le necessità di personale". Secondo Vito, il sindaco di Lucca si è sempre  disinteressato della sanità , dei problemi del nuovo ospedale, di un organizzazione per intensità di cure che fa acqua da tutte le parti, dei pazienti per lo più ultra ottantenni costretti a pernottare in barella, di un territorio ancora incapace di far fronte alle esigenze sanitarie dei cittadini a 5 anni dall'apertura del San Luca, della promiscuità dei letti, del diniego ai familiari di restare vicino al loro congiunto e del tema scottante della riorganizzazione di tre ospedali all'interno della nostra area territoriale "SìAmo Lucca non vuole essere solo solidale con gli operatori del Pronto Soccorso - conclude Di Vito - ma desidera trovare le soluzioni ai loro problemi onde evitare ulteriori criticità future. Serve un tavolo di confronto e discussione in presenza di operatori e utenti che sia finalizzato a fare chiarezza sui problemi e porti alla sottoscrizione di soluzioni da presentare all'azienda sanitaria. L'unico finanziatore del sistema sanitario è il cittadino, quello che non ha diritto di parola!".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


tambellini


brico


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


venerdì, 13 dicembre 2019, 17:01

Asl: "Sulla palazzina ex Onmi affermazioni gravi e diffamatorie"

L’Azienda USL Toscana nord ovest ritiene prive di ogni fondamento e gravemente offensive le parole di un gruppo consiliare sulla palazzina ex ONMI di Piazza della Concordia


venerdì, 13 dicembre 2019, 16:53

Bindocci (M5S): "Giglio, gestione disastrosa e pochi progetti"

Il consigliere del Movimento 5 Stelle di Lucca, Massimiliano Bindocci, interviene a seguito del consiglio comunale tenutosi ieri sera sulla vicenda legata al Teatro del Giglio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 13 dicembre 2019, 15:06

Teatro del Giglio, Barsanti: "Il vero nodo è la gestione amministrativa e del personale"

"Il problema principale del Teatro del Giglio è la gestione amministrativa e quella del personale". Ad affermarlo è Fabio Barsanti nel suo intervento in consiglio in merito alle pratiche di approvazione del bilancio consuntivo del 2018 e preventivo del 2019, che hanno trovato il voto contrario del consigliere di opposizione


venerdì, 13 dicembre 2019, 11:16

Provinciali, Zucconi: "Fratelli d'italia sarà determinante nella lista di centrodestra. I nostri voti convergeranno sulla candidatura di Riccardo Giannoni"

Fratelli d'Italia si appresta alla prossima tornata di rinnovo del Consiglio Provinciale, valutando innanzitutto gli effetti di una sciagurata riforma delle Province attuata dal Governo Renzi, che ha fatto sentire le sue dannose conseguenze soprattutto nel togliere risorse ai comparti della manutenzione delle strade e delle scuole superiori


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 13 dicembre 2019, 00:29

Teatro del Giglio: approvati i bilanci. Ma sul futuro c'è incertezza

Sono stati approvati, nella seduta del consiglio comunale che si è tenuta ieri sera presso Palazzo Santini, i bilanci relativi alle gestioni delle attività del teatro del Giglio: tanto il consuntivo 2018, quanto il preventivo 2019


giovedì, 12 dicembre 2019, 21:23

Martinelli in consiglio: “Una fondazione unica per la cultura”

Questa la proposta lanciata in consiglio comunale dal consigliere Marco Martinelli in occasione della discussione sulla pratica di bilancio del teatro del Giglio