Anno 7°

venerdì, 18 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Fratelli d'Italia: "A Lucca ci si preoccupa di rifare lo stadio ex novo e non si pensa a quante altre strutture non sono agibili in città"

mercoledì, 19 giugno 2019, 22:37

"Avrà luogo domani pomeriggio a Lucca un importante consiglio comunale, che vedrà protagonista lo stadio Porta Elisa. Nel complimentarci con la squadra e con tutto lo staff per lo strepitoso risultato della stagione 2018/2019, che ha visto la salvezza della Lucchese, vogliamo nel contempo sollevare alcune problematiche", afferma il segretario provinciale di Fratelli d'Italia Marco Chiari.

"Innanzi tutto, chi si occuperò d'ora in poi dei pagamenti? Ci riferiamo nello specifico sia alle fideiussioni che agli stipendi dei calciatori, dei tecnici e di tutto lo staff.

Inoltre l'amministrazione comunale ha avuto ben sette anni di tempo per investire nello stadio, cosa che sembrava quasi scontata dopo che nel 2010/2011 era stato approvato all'unanimità un project financing (dall'allora amministrazione Favilla) che prevedeva importanti interventi di ristrutturazione. Purtroppo però, ma ormai è storia nota, l'amministrazione Tambellini ha revocato il progetto, comunicando che a quel punto era più opportuno rifare lo stadio ex novo, più conforme alle normative in tema di sicurezza.

Ma in tutto questo c'è qualcosa che stona: il comune si preoccupa tanto della messa in sicurezza dello stadio e non pensa a rimodernizzare e mettere a norma i molteplici poli culturali della città, come è noto preferiti da sempre dalla sinistra, come ad esempio le poltroncine del Teatro del Giglio, datate 1984, che non rispettano le norme antincendio. In pratica si usano due pesi e due misure: per lo stadio si vuole procedere con la messa a norma e addirittura la costruzione ex novo della struttura, per i centri culturali invece va bene restare fermi agli anni ottanta. Che l'amministrazione si decida - conclude Chiari: se lo stadio non è agibile, allora non lo sono nemmeno molte altre strutture pubbliche. Chi se ne assume la responsabilità? "

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


tambellini


brico


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 17 ottobre 2019, 19:02

Prove di inciucio

L'assessore al commercio e alle attività produttive del comune di Lucca Valentina Mercanti sorpresa a 'schioccare', letteralmente, un bacio sulla guancia dell'(ir)responsabile direttore della Gazzetta di Lucca. Scandalo a palazzo dei Bradipi


giovedì, 17 ottobre 2019, 16:46

Il Comune acquisisce sei nuovi appartamenti di edilizia residenziale pubblica

Lucca rientra fa i 10 Comuni che beneficiano di risorse da parte della Regione Toscana nell'ambito del bando per l'emergenza abitativa. Verranno assegnati attraverso il nuovo bando, in pubblicazione dal 23 ottobre


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 17 ottobre 2019, 16:29

SìAmoLucca: "Irregolarità al mercato del riuso al Foro Boario, ma il Comune fa finta di nulla"

"Gli organizzatori del Mercato del Riuso al Foro Boario non si attengono alle regole, ma il Comune si volta dall'altra parte come fa spesso. Perché se applicasse alla lettera la concessione, visto che non è stata rispettata, dovrebbe revocare l'assegnazione dello spazio".


giovedì, 17 ottobre 2019, 08:49

Per Lucca e i suoi Paesi: “Su Palazzo Orsetti sventoli anche la bandiera della libertà”

“Finalmente su Palazzo Santini sventola il vessillo corretto del comune di Lucca”. A farlo notare il gruppo Per Lucca e i suoi paesi che, dopo aver atteso a lungo l’utilizzo della bandiera corretta sulla sede del consiglio comunale, ora punta all’apposizione di quella della libertà sulla sede comunale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 16 ottobre 2019, 17:17

Martini e Cantini: "Critiche al bilancio consolidato da rigettare in toto"

I presidenti della commissione consiliare bilancio e sviluppo economico del territorio e della commissione consiliare sulle partecipate, Chiara Martini e Claudio Cantini, rispondono all'intervento in consiglio del consigliere leghista Giovanni Minniti


mercoledì, 16 ottobre 2019, 16:34

Mammini e Mercanti: “Bene il bonus facciate"

“Nella nuova legge di bilancio una norma renderà più belle le nostre città: il bonus facciate, voluto dal ministro Franceschini, introduce un credito fiscale del 90 per cento per chi rifarà nel 2020 la facciata della casa o del condominio” dichiarano gli assessori all'urbanistica Serena Mammini e allo sviluppo economico...