Anno 7°

lunedì, 16 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Il direttore Papi risponde a Fratelli d’Italia: "Trasparente e assolutamente in linea con la normativa il bando per scegliere il nuovo direttore di ragioneria"

mercoledì, 12 giugno 2019, 16:18

Il Direttore dell’Istituto superiore di studi musicali “L. Boccherini” Fabrizio Papi risponde alle accuse mosse da Fratelli d’Italia al conservatorio cittadino in merito al bando per la selezione del nuovo Direttore di ragioneria.

«Ho letto con stupore la nota di Fratelli d’Italia – dice Papi – i cui rappresentanti non si sono evidentemente ben informati sul bando e sulle modalità che abbiamo seguito per redigerlo e per pubblicizzarlo. Partiamo proprio da quest’ultimo punto, la comunicazione. Il bando è consultabile sul sito Miur-Cineca ed è stato inviato alle amministrazioni comunali vicine (oltre che alla Provincia). Non è stato pubblicato in Gazzetta perché riguarda una posizione a tempo determinato. Fin qui, la comunicazione “dovuta”. Oltre a questa, sono state inviate comunicazioni attraverso vari mezzi: tramite nostra newsletter (che ha centinaia di contatti), comunicati stampa alle redazioni locali (che ringrazio perché non hanno mancato di darci spazio anche se forse FdI non l’ha notato) e regionali».

Papi respinge anche l’affermazione più grave contenuta nella nota di FdI, ovvero che il bando sia stato fatto su misura per un interno. «Non abbiamo nessuno nella nostra organizzazione amministrativa in possesso dei titoli necessari a occupare quella posizione ed è proprio per questo che abbiamo fatto il bando – spiega il Direttore dell’istituto – Semplicemente il vecchio Direttore di ragioneria ha chiesto e ottenuto la mobilità e siamo alla ricerca di qualcuno che possa sostituirlo. Quanto ai requisiti, mi pare ovvioil perché, visto il settore, sia stata chiesta la laurea in Economia e Commercio. Per quanto riguarda, invece, l’anzianità di servizio, non ne abbiamo fatto un requisito fondamentale perché vorremmo privilegiare la preparazione più che l’esperienza, se non altro per dare una possibilità ai moltissimi giovani che sono spesso preparatissimi ma che non passano le selezioni perché con poco “servizio” alle spalle. L’esperienza la si fa sul campo; la preparazione, invece, c’è o non c’è e questo è un aspetto che vorremmo valutare senza altri vincoli».

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


lunedì, 16 settembre 2019, 17:07

Pronta la seconda variazione al programma triennale dei lavori pubblici che sarà portata in consiglio comunale giovedì

Lavori allo stadio porta Elisa, impianti di riscaldamento in tre scuole e bonifica del tetto in eternit di due fabbricati presso l'ex scalo merci alla stazione ferroviaria


lunedì, 16 settembre 2019, 15:20

Il centrodestra: "Commissione controllo e garanzia su appalto Sistema Ambiente"

Lo annunciano in una nota congiunta i consiglieri comunali di centrodestra, che da tempo stanno chiedendo chiarezza sul bando di gara per la fornitura a noleggio a lungo termine di due spazzatrici per oltre 600 mila euro che ha visto la partecipazione di una sola ditta che poi si è...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 14 settembre 2019, 20:08

"Sul Campo di Marte si esprima la cittadinanza"

Così si esprimono Massimiliano Bindocci capogruppo M5S Lucca, Remo Santini capogruppo Siamo Lucca, Fabio Barsanti capogruppo CasaPound Lucca e Serena Borselli capogruppo Lucca in movimento


sabato, 14 settembre 2019, 09:58

Donna aggredita al parco, FdI offre assistenza legale

Fratelli d'Italia di Lucca, sentito il parere degli organi direttivi, offre l'assistenza legale necessaria alla signora che il 7 settembre è stata vittima di un'aggressione al parco di Via Matteotti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 12 settembre 2019, 15:19

SìAmoLucca: "Sesso e molestie dentro e vicino alle sortite delle Mura, il Comune intervenga"

A denunciarlo sono i consiglieri comunali delle liste civiche SìAmoLucca e Lucca in Movimento che per dimostrare la situazione, hanno svolto un reportage fotografico


mercoledì, 11 settembre 2019, 20:46

Bove non è più... pio e si incazza con Confcommercio

Bove: “Basta attacchi da Confcommercio, il nuovo piano della sosta e mobilità del centro storico sarà costruito in modo partecipato”