Anno 7°

mercoledì, 8 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Fratelli d'Italia: "Oltre al divieto dei risciò, l'amministrazione gestisca anche il traffico di auto nel centro storico"

sabato, 15 giugno 2019, 00:04

"Condividiamo il divieto dei risciò poiché rappresentano senza dubbio un pericolo per pedoni e bambini e sicuramente un intralcio nelle strette vie del centro storico, ma parallelamente chiediamo che sia gestito quanto prima anche l'annoso problema della viabilità nel centro città, da sempre mal gestito e causa di ingorghi e quotidiani".

Commenta così Fratelli d'Italia di Lucca il divieto di transito dei risciò (cioè i velocipedi a tre o quattro ruote) sulla passeggiata delle mura e in tutto il centro storico per 60 giorni, ovvero fino al 10 agosto.

Non critichiamo il divieto in sé - prosegue la nota - che condividiamo e che, ricordiamo, era stato introdotto anche dall'attuale segretario provinciale di FdI Marco Chiari quando era assessore, quanto piuttosto il fatto che occorre intervenire quanto prima anche nella gestione del traffico in centro città. Pochi vigili presenti, traffico mal gestito (sia di auto che di camion) e poco tutelato, scarsi controlli e informazioni, insomma, siamo di fronte alla più totale anarchia degli automobilisti. E' inutile vietare i risciò quando poi viene lasciata la possibilità alle auto, ai camion, ai corrieri e così via di entrare e uscire quando vogliono, senza una regolamentazione oraria. Invito il sindaco e l'assessore di competenza di informarsi su come gestiscono le altre città questo problema: tutte prevedono una determinata restrizione oraria oltre la quale non si può accedere con le autovetture nei centri storici, che diventano isole pedonali. Siamo dell'idea che la gestione di questa importante criticità vada modificata: va bene il divieto dei velocipedi, però non si può nel contempo lasciare il centro storico nel caos più totale.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


martedì, 7 luglio 2020, 11:47

Appalti pubblici, il comune annulla la gara per gli impianti elettrici del teatro del Giglio

Classica 'pecionata' procedurale portata alla luce grazie alla segnalazione di ASSISTAL, l’Associazione Nazionale Costruttori di Impianti e dei Servizi di Efficienza Energetica - ESCo e Facility Management, aderente a Confindustria, che aveva inviato al Comune di Lucca un’istanza di annullamento


martedì, 7 luglio 2020, 09:46

Parchi giochi di piazzale San Donato e Saharawi: un'occasione per una città più accessibile e accogliente

Lucca accessibile, accogliente, che guarda a tutti e parla a tutti. È questo il progetto dell’amministrazione Tambellini, sostenuto dall’assessore alla partecipazione e al decoro, Gabriele Bove


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 6 luglio 2020, 16:10

L'opposizione: "Bene l'ok di Fondazione e Coima a venire in consiglio su ex Manifattura, no a progetti precofenzionati"

"La giunta Tambellini ha mentito, tentando di sottrarsi al confronto su un progetto epocale e discutibile, ma ora è stata smascherata. Il progetto va discusso in tutti i suoi dettagli, no a soluzioni già decise"


domenica, 5 luglio 2020, 10:00

Martinelli: "Sulle mura mascherine abbandonate ovunque"

Lo dichiara il capogruppo di centrodestra Marco Martinelli a seguito di un sopralluogo. Martinelli da sempre impegnato a difesa del decoro e dell'ambiente torna a chiedere all'amministrazione comunale di prendere provvedimenti più incisivi


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 4 luglio 2020, 14:50

Francesca Fazzi dà la sua disponibilità a candidarsi in consiglio regionale

Francesca Fazzi nata a Lucca nel 1961 è laureata in Lettere con il massimo dei voti (con lode) presso l'Università degli Studi di Pisa con una tesi sul teatro del Rinascimento


sabato, 4 luglio 2020, 09:55

Riunione Italia Viva in vista delle elezioni: sostegno a Giani

Alberto Baccini, coordinatore del gruppo lucchese di Italia Viva "Lucca e i suoi Territori" ha aperto la riunione con una approfondita relazione di politica nazionale ma anche affrontando i temi locali e regionali che si troveranno di fronte nelle prossime elezioni toscane