Anno 7°

lunedì, 23 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Partiti e civiche di centrodestra: "Aggressione alla Pia Casa, colpa del comune che sapeva i rischi ma non è intervenuto"

sabato, 8 giugno 2019, 18:51

"Serve più attenzione, da parte della giunta Tambellini, sulla gestione delle case di riposo. Allo scarso impegno del passato purtroppo si aggiunge l'ultimo grave episodio, che testimonia uno scarso controllo unito a disimpegno dell'amministrazione sulle strutture che ospitano gli anziani". Lo sostengono in una nota i gruppi consiliari di partiti e civiche di centrodestra.

"Da quando la giunta Tambellini (a partire dal precedente mandato) ha dato in concessione le Rsa ai privati, si sono registrate circostanze su cui abbiamo richiamato l'attenzione ma inascoltati - sottolineano i gruppi di Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia, SìAmoLucca e Lucca in Movimento -. Da un lato la chiusura di  strutture come Villa S.Maria, sulla quale ad un anno esatto dallo stop dell'attività ancora non c'è un piano, poi le omesse verifiche su alcune inadempienze del concessionario, infine la vicenda dell'aggressione alla Pia Casa di un ottantenne da parte di un altro ospite, un soggetto violento riconosciuto da tempo. Una questione che la Proges aveva denunciato al Comune da molte settimane (come confermano anche i sindacati) nella fattispecie anche al sindaco e all'assessore al sociale Del Chiaro, ma su cui nessuno si è mai mosso.  Insomma una bomba ad orologeria, che alla fine ha  provocato il ferito grave: non intervenendo dopo gli allarmi lanciati, l'amministrazione ha creato le condizioni affinchè esplodesse il caso".

L'accaduto, secondo l'opposizione di civiche e partite di centrodestra, è la testimonianza dell'incapacità del Comune anche nel controllo delle case di riposo, e del clamoroso disinteresse per le condizioni in cui vivono gli anziani e il personale. "Purtroppo non ci sarebbe da stupirsi, perchè anche in altri casi gli assessori e la giunta hanno dimostrato di essere latitanti nei confronti di numerose questioni cittadine - concludono i gruppi consiliari di centrodestra -. Ma stavolta si è superato il limite visto che, nonostante si sapesse che c'era rischio violenza all'interno degli appartamenti della Pia Casa, non si è fatto nulla per rimuovere i pericoli. Siamo davvero basiti sulle inadempienze di questa amministrazione che ogni giorno dimostra ancora di più la sua inadeguatezza, e che invece di spendere il suo tempo a inseguire iniziative demagogiche su temi nazionali, dovrebbe occuparsi del territorio. La prossima volta, per auspicare un tempestivo intervento del Comune, bisognerà attendere che ci scappi il morto?"   

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


Lucar


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


lunedì, 23 settembre 2019, 17:10

Betti e Barabini (SiAmoLucca): "Ex Manifattura, il Comune cerca di nascondere sprechi e fallimenti"

Lo sottolineano in una nota Roberta Betti e Cinzia Barabini, rispettivamente segretario e presidente della liste civiche SìAmoLucca e Lucca in Movimento


lunedì, 23 settembre 2019, 15:15

Felpati, Bindocci (M5S): "Pagano i più deboli"

Il consigliere comunale Massimiliano Bindocci (M5S) interviene sulla questione delle paghe dei cosiddetti "felpati" impiegati durante i Comics


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 23 settembre 2019, 15:13

Fridays for Future, Bindocci (M5S): "Tempo di concretezza"

"Fridays for Future, venerdì il comune sia presente, e sopratutto facciamo qualcosa di concreto" scrive il consigliere comunale Massimiliano Bindocci (M5S)


lunedì, 23 settembre 2019, 13:29

Andrea Casali candidato sindaco del centrodestra nel 2022?

Spunta un nuovo possibile candidato a sindaco per il centrodestra a Lucca. Mentre si veleggia verso la metà del secondo mandato Tambellini, qualcosa si muove sul fronte politico cittadino


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 21 settembre 2019, 18:10

Niente raccolta firme della Lega a Lucca e Capannori: perché?

A Lucca nel 2017 la Lega prese poco più del 5 per cento e fu causa di sconfitta. A Capannori quest'anno ha preso nello stesso giorno oltre il 40 per cento alle europee dimezzando al 20 per le amministrative


sabato, 21 settembre 2019, 12:04

Leone e Martini: "Se Bindocci è interessato alla democrazia venga più spesso in commissione"

Piccata risposta, a firma delle consigliere Maria Teresa Leone e Chiara Martini, presidenti delle commissioni, a quanto detto dal consigliere grillino Massimiliano Bindocci