Anno 7°

giovedì, 12 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Asl, cambiano le regole sui prelievi ematici. Marchetti (FI): "Pazienti e infermieri piangono sul sangue non versato"

martedì, 16 luglio 2019, 12:07

«Da Massa Carrara a Livorno, da Pisa a Lucca e alla Versilia da ieri pazienti e infermieri liberi professionisti piangono sul sangue non versato. Colpa di una nuova direttiva emanata dalla Asl Nord Ovest che di fatto vieta ai Cup di ricevere campioni ematici, ovvero le provette di sangue, da ‘soggetti terzi’ se non in convenzione. I malcapitati sono sostanzialmente gli infermieri che esercitano con regolare iscrizione all’albo in libera professione, con tutto il corollario di pazienti che per le motivazioni più disparate e tutte legittime a loro si affidano per farsi prelevare il sangue, magari a domicilio o comunque in rapporto fiduciario libero-professionale. Siccome la giurisprudenza mi dice un’altra cosa, allora ho portato il caso in Regione»: ad annunciare battaglia è il Capogruppo di Forza Italia Consiglio regionale MaurizioMarchetti che sulla questione ha presentato alla giunta toscana un’interrogazione a risposta scritta chiedendo lumi sui fondamenti giuridici di una simile disposizione.

«Quando ho letto la circolare aziendale emanata il 25 giugno scorso dal neodirettore amministrativo Gabriele Morotti e dal direttore sanitario Lorenzo Roti – spiega Marchetti – e ho ascoltato le preoccupazioni di infermieri libero professionisti e loro pazienti, mi sono informato. Nel 2016, quindi addirittura quando la professione infermieristica non aveva ancora un riconoscimento ordinistico specifico, il Consiglio di Stato si pronunciò su un caso affine avvenuto a Crema con una sentenza, la 2830 depositata il 28 giugno di quell’anno. Per farla breve, anche se poi nell’interrogazione sono sceso nel dettaglio, i giudici rilevano nel provvedimento una “immotivata discriminazione ai danni degli infermieri libero professionisti”. Io a questo aggiungo che si va a comprimere la libertà di scelta del paziente, in armonia con la sentenza che ravvisa “irragionevole restrizione della concorrenza”».

L’alternativa viene indicata: «I giudici, escludendo che si possa “invocare l’interesse pubblico ad una più elevata tutela della salute” data la normativa di settore, invitano semmai a produrre protocolli operativi per gli operatori. Infatti – ricorda Marchetti anche nel suo atto – alcune Regioni hanno proceduto in questo senso. La Asl Nord-Ovest invece ha emanato questa direttiva. Su che basi giuridiche? Lo chiedo alla giunta regionale, che invito a pronunciarsi per la revoca della disposizione. Inoltre – illustra il Capogruppo di Forza Italia – chiedo di sapere come funzioni nelle altre Asl».

«Quel che noto – riflette Marchetti in conclusione – è che tra le prime spillette che il nuovo direttore amministrativo si appunta al petto c’è questa, che va nel senso di una limitazione dei diritti tanto dei professionisti quanto dei pazienti. E mi pare brutto segno».


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


tambellini


brico


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 11 dicembre 2019, 14:59

SìAmoLucca: "Sanità, il Comune se ne frega dei cittadini. Come su tutto il resto"

'Take home è, di solito, un modo di dire al termine di una relazione e indica: prendi e porta a casa. Un termine che si addice molto anche alla 'parlata politica' del sindaco Tambellini, che al consiglio comunale sul futuro del Campo di Marte ha dato un'altra prova di falsa...


mercoledì, 11 dicembre 2019, 13:45

A Campo di Marte funzioni socio-assistenziali. E Tambellini dice no all'acquisto

Va sempre più delineandosi il futuro dell'ex area Campo di Marte che, dopo la seduta del consiglio comunale tenutasi nella serata di ieri presso la sede di Palazzo Santini, si vede pronta ad accogliere funzioni sociosanitarie


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 11 dicembre 2019, 12:55

Martinelli (FI) attacca Tambellini: "Responsabilità politiche dell'amministrazione su Campo di Marte"

"Ci sono evidenti responsabilità politiche dell'amministrazione Tambellini sulla definizione delle future funzioni della struttura di Campo di Marte visto che a distanza di oltre 7 anni alla guida della città di Lucca ha prodotto solo paroleche non si sono tradotte in fatti concreti".


mercoledì, 11 dicembre 2019, 12:14

Ex Campo di Marte, il centrodestra presenta una mozione: "Tutelare gli interessi pubblici"

Una mozione, che sarà presto discussa in consiglio comunale, presentata dai gruppi di opposizione che rispondono al centrodestra e che chiede all'amministrazione, tra le altre cose, il rispetto dell'interesse pubblico per un'area che dovrà, qualsiasi cosa sarà decisa, avere interventi di vario tipo


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 10 dicembre 2019, 19:37

Per Lucca e i Suoi Paesi: "Campo di Marte, inutile acquisto dell’area da parte del comune"

Il movimento "Per Lucca e i Suoi Paesi" interviene a ridosso del consiglio comunale sul futuro dell'ospedale Campo di Marte


martedì, 10 dicembre 2019, 19:22

Sottopasso di piazzale Boccherini: investiti 8 milioni su Sant'Anna. Marchini replica a Confcommercio

Sottopasso di piazzale Boccherini: investiti 8 milioni su Sant'Anna. “Le opere pubbliche si fanno per migliorare la qualità della vita dei cittadini e i ritardi, soprattutto nei grandi cantieri, non possono essere preventivati”. L'amministrazione comunale risponde alla commissione Città di Lucca di Confcommercio