Anno 7°

martedì, 22 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Betti e Barabini (SiAmoLucca): "Ex Manifattura, il Comune cerca di nascondere sprechi e fallimenti"

lunedì, 23 settembre 2019, 17:10

"Squilli di tromba e rulli di tamburo: il Comune ripresenta alcuni progetti per l'ex Manifattura, già annunciati qualche mese fa, per mettere sotto il tappeto i fallimenti registrati fin qui". Lo sottolineano in una nota Roberta Betti e Cinzia Barabini, rispettivamente segretario e presidente della liste civiche SìAmoLucca e Lucca in Movimento. "Ci riferiamo ad esempio al trasloco dell'Expo del fumetto di cui ora la giunta ha approvato il progetto di fattibilità tecnico economica: museo che venne aperto anni fa nell'ex caserma Lorenzini e ormai chiuso da tempo, per il quale inizialmente si era previsto la ristrutturazione in loco - spiegano le due esponenti delle liste civiche -. A parte lo spreco di denaro pubblico per il piano realizzato a suo tempo allo scopo di farlo rimanere all'ex Lorenzini, ipotesi ora sfumata, fa sorridere il modo con cui la giunta di centrosinistra fa propaganda, "rifriggendo" sempre le stesse cose. Non solo: si comunica con una certa soddisfazione che i lavori saranno completati entro il 2022. Ma ci si rende conto che per alcune porzioni dell'ex Manifattura (ammesso che i tempi vengano rispettati e ne dubitiamo, visto quanto accaduto in passato) saranno pronte dopo 10 anni dall'insediamento del sindaco Tambellini e delle sue due giunte, avvenuto a partire dal 2012?". Betti e Barabini tornano anche sull'ennesimo stop ai lavori e sulla seconda revoca dell'appalto per la ristrutturazione di parte del grande complesso del centro storico. "Il Comune non ha in pratica il quadro, nero su bianco, su cosa è stato fatto e su cosa c'è ancora da fare nell'ex Manifattura, ovvero il lavoro effettivamente svolto dalle due ditte incaricate fino a questo momento - concludono le esponenti delle due liste civiche -. Per non parlare della causa intentata dai progettisti di Aice Consulting, che reclamano centinaia di migliaia di euro non ancora riscossi e si sentono fortemente danneggiati dal comportamento dell'amministrazione Tambellini, accusata addirittura di aver modificato il progetto, nonostante il parere contrario espresso su una nuova variante che cambiava il piano approvato. Nascondere il caos avvenuto finora è solo un goffo tentativo di distrazione su idee confuse e tempi che si dilatano enormemente".

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


tambellini


brico


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


lunedì, 21 ottobre 2019, 20:28

Studenti affetti da sordità, si mobilita il comune

Studenti lucchesi affetti da sordità: l'amministrazione comunale è al lavoro per reperire le risorse necessarie affinché sia garantita la presenza dell'interprete Lis per l'intero orario scolastico


lunedì, 21 ottobre 2019, 19:57

Il centrodestra: "Sociale, serve nuova politica. Non un assessore pro-migranti"

"Quali competenze ha il nuovo assessore al sociale?" Lo chiedono i gruppi consiliari di partiti e lista civica di centrodestra che, in una nota congiunta, commentano la nomina fatta dal sindaco


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 21 ottobre 2019, 15:56

Strategia di sostenibilità ambientale 2030: arredi delle scuole, degli uffici comunali e del teatro del Giglio ecosostenibili

Ecco la prima azione positiva del Comune che risponde agli obiettivi fissati dall'amministrazione Tambellini. Gli arredi delle scuole, degli uffici comunali e del Teatro del Giglio saranno ecosostenibili


lunedì, 21 ottobre 2019, 15:29

Pubblicato il programma dei corsi sportivi comunali

È stato pubblicato nei giorni scorsi il programma dei corsi sportivi comunali 2019/2020, realizzato in collaborazione con le numerose associazioni sportive del territorio


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 19 ottobre 2019, 21:31

Il centrodestra: "La Fondazione Cassa rimanga imparziale sulle elezioni comunali"

"Siamo certi che la Fondazione Cassa di risparmio rimarrà organo terzo rispetto alla campagna elettorale di Lucca". Lo dichiarano in una nota congiunta i gruppi consiliari di partiti e lista civica di centrodestra, che intervengono a pochi giorni dall'appuntamento previsto con l'assemblea dei soci della fondazione


sabato, 19 ottobre 2019, 18:51

Baccini porta "Italia Viva" a Lucca

Sta per nascere anche a Lucca un comitato locale di Italia Viva, il partito politico fondato dall'ex presidente del consiglio Matteo Renzi. A prendere l'iniziativa sul territorio è Alberto Baccini, ex primo cittadino di Porcari