Anno 7°

giovedì, 17 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Area Gesam a San Concordio, centrosinistra apre a modifiche

mercoledì, 9 ottobre 2019, 06:35

di Eliseo Biancalana

La maggioranza di centrosinistra tira dritto sulla volontà di realizzare una piazza coperta nell'area Gesam a San Concordio ma apre a modifiche per tutelare gli insediamenti storici e archeologici che vi sono presenti. Hanno assistito alla seduta le associazioni che si oppongono alla nuova costruzione e che avrebbero voluto far intervenire in aula una loro rappresentante, Clara Mei, ma il presidente del consiglio comunale, Francesco Battistini, ha sostenuto che non era possibile per regolamento 

All'ordine del giorno c'è stata la mozione presentata da Massimiliano Bindocci (M5S) e Alessandro Di Vito (SìAmo Lucca). Il capogruppo pentastellato ha definito quello in programma a San Concordio un "progetto scellerato". "Pentitevi – ha detto rivolgendosi alla maggioranza -. Verrete ricordati come quelli che hanno deciso di rovinare Lucca in modo irreversibile. Inutile guardare Greta e votare per cementificare". Duro anche Di Vito per il quale "i comitati continuano a essere inascoltati". "Dobbiamo difendere quell'area" ha sostenuto, sottolineando il valore archeologico e storico culturale della zona, dove in passato sorgeva il porto della Formica, di epoca romana.

Gabriele Olivati (Lucca Civica) ha replicato difendendo il valore degli interventi finanziati con il bando nazionale periferie a San Vito e a San Concordio. "Un'amministrazione deve fare sintesi ma alla fine deve decidere" ha sostenuto, negando che l'amministrazione non ascolti le associazioni. Olivati ha quindi presentato il documento della maggioranza che difende il progetto della piazza coperta ma invita l'amministrazione a modificare le strutture di accesso per non pregiudicare gli interventi di scavo nell'area.
Contro la piazza coperta si è dichiarato Fabio Barsanti (Casapound), che ha definito un'occasione sprecata i progetti a San Concordio e ha presentato un ordine del giorno. Le scelte dell'amministrazione sono state difese da Pilade Ciardetti (Sinistra Con) e Gianni Giannini (PD) che hanno sottolineato la necessità di bonificare la zona. Anche il sindaco Alessandro Tambellini ha affermato la necessità di rimettere a posto "un'area fortemente guastata". A detta del sindaco la nuova opera non pregiudica gli scavi archeologici perché l'intervento avviene su un'area già scavata e non si può parlare di "cementificazione". Alla fine l'aula ha approvato la mozione della maggioranza mentre sono stati respinti i testi delle minoranze.



Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


tambellini


brico


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 17 ottobre 2019, 08:49

Per Lucca e i suoi Paesi: “Su Palazzo Orsetti sventoli anche la bandiera della libertà”

“Finalmente su Palazzo Santini sventola il vessillo corretto del comune di Lucca”. A farlo notare il gruppo Per Lucca e i suoi paesi che, dopo aver atteso a lungo l’utilizzo della bandiera corretta sulla sede del consiglio comunale, ora punta all’apposizione di quella della libertà sulla sede comunale


mercoledì, 16 ottobre 2019, 17:17

Martini e Cantini: "Critiche al bilancio consolidato da rigettare in toto"

I presidenti della commissione consiliare bilancio e sviluppo economico del territorio e della commissione consiliare sulle partecipate, Chiara Martini e Claudio Cantini, rispondono all'intervento in consiglio del consigliere leghista Giovanni Minniti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 16 ottobre 2019, 16:34

Mammini e Mercanti: “Bene il bonus facciate"

“Nella nuova legge di bilancio una norma renderà più belle le nostre città: il bonus facciate, voluto dal ministro Franceschini, introduce un credito fiscale del 90 per cento per chi rifarà nel 2020 la facciata della casa o del condominio” dichiarano gli assessori all'urbanistica Serena Mammini e allo sviluppo economico...


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:28

Il consigliere comunale Serena Borselli aggredita verbalmente da un immigrato

Un grave episodio avvenuto ieri sera all'uscita dal consiglio comunale ha visto purtroppo come protagonista la consigliera Serena Borselli della lista civica SìAmoLucca, aggredita verbalmente e minacciata da un giovane di colore mentre stava facendo manovra con la sua auto per tornare a casa


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:00

Una commissione intercomunale per la sicurezza nei luoghi di lavoro

Il consigliere con delega al lavoro Guidotti ha scritto ai Comuni del territorio provinciale con l'obiettivo di allargare l'esperienza della commissione speciale creata dall'amministrazione Tambellini all'indomani dell'incidente mortale che coinvolse i due operai Eugenio Viviani e Antonio Pellegrini


mercoledì, 16 ottobre 2019, 11:29

Minniti (Lega): “Il bilancio consolidato dice che Lucca è più povera”

Nella seduta del consiglio comunale di ieri sera, il consigliere comunale della Lega Giovanni Minniti ha espresso severe critiche al bilancio consolidato approvato dalla maggioranza