Anno 7°

giovedì, 17 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Di Vito (SìAmoLucca) "Su San Concordio respinta nostra proposta di un tavolo con i cittadini per cambiare il progetto"

mercoledì, 9 ottobre 2019, 18:40

"La maggioranza di centrosinistra, compatta, ha bocciato la modifica del progetto "Piazza Coperta"  a San Concordio, insieme alla richiesta che una piccolissima parte dei 6.300.000 euro di finanziamento ottenuto per l'area ex-Gesam fossero dedicati a completare l'indagine archeologica e ad eseguire gli scavi nel bacino del Porto. Parere negativo anche a due emendamenti integrativi da noi  proposti, che avrebbero consentito una maggior apertura dell'amministrazione verso i cittadini  e una partecipazione attiva del Comitato ad eventuali modifiche progettuali". Lo annuncia il consigliere comunale di SìAmoLucca, Alessandro Di Vito, rimasto in aula fino alle 2 della notte insieme ai colleghi Remo Santini, Serena Borselli e Enrico Torrini per cercare di convincere la giunta e il Pd.

"Una mozione che non rappresentava altro che la proposta di Clara Mei, presidente dell'Associazione  "Amici del Porto della Formica"  e avanzata nel Consiglio Straordinario del  31 luglio  scorso - aggiunge -. Il primo emendamento riguardava il coinvolgimento della Soprintendenza  nel progetto, tenuto presente che a tutt'oggi il Comune non ha ancora risposto al Comitato riguardo alla eventuale documentazione autorizzativa della Soprintendenza stessa, visto il vincolo che vi è sul Chiesone e la presenza di resti archeologici; il secondo emendamento, anch'esso bocciato naturalmente da una maggioranza autoritaria e prepotente, riguardava l'istituzione di un tavolo  di confronto /lavoro tra Comune e Comitati portatori di interesse al fine di lavorare insieme per migliorare il progetto". 

Aggiunge Di Vito a nome di SìAmoLucca: "La maggioranza ha presentato un suo ordine del giorno e se lo è votato senza tener conto delle istanze e dei timori  avanzati dal comitato. Il percorso politico del Comitato di san Concordio ( ora  "Amici del Porto della Formica" ) dura da circa dieci anni, ed anche negli ultimi 6 mesi ha mostrato linearità e coerenza di intenti  - conclude il consigliere comunale - con l'unico scopo di addivenire all'obiettivo di recuperare il Porto della Formica, di restaurare il Chiesone, di lasciare a verde pubblico lo spazio rimanente  senza quell'orribile costruzione che sarà alta 16 metri (ben più delle Mura urbane. Infine, prima di qualsiasi azione sull'area ex-Gesam sarebbe ben provvedere alla bonifica di tutta l'area ancora oggi di un contenzioso legale". 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


tambellini


brico


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 17 ottobre 2019, 08:49

Per Lucca e i suoi Paesi: “Su Palazzo Orsetti sventoli anche la bandiera della libertà”

“Finalmente su Palazzo Santini sventola il vessillo corretto del comune di Lucca”. A farlo notare il gruppo Per Lucca e i suoi paesi che, dopo aver atteso a lungo l’utilizzo della bandiera corretta sulla sede del consiglio comunale, ora punta all’apposizione di quella della libertà sulla sede comunale


mercoledì, 16 ottobre 2019, 17:17

Martini e Cantini: "Critiche al bilancio consolidato da rigettare in toto"

I presidenti della commissione consiliare bilancio e sviluppo economico del territorio e della commissione consiliare sulle partecipate, Chiara Martini e Claudio Cantini, rispondono all'intervento in consiglio del consigliere leghista Giovanni Minniti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 16 ottobre 2019, 16:34

Mammini e Mercanti: “Bene il bonus facciate"

“Nella nuova legge di bilancio una norma renderà più belle le nostre città: il bonus facciate, voluto dal ministro Franceschini, introduce un credito fiscale del 90 per cento per chi rifarà nel 2020 la facciata della casa o del condominio” dichiarano gli assessori all'urbanistica Serena Mammini e allo sviluppo economico...


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:28

Il consigliere comunale Serena Borselli aggredita verbalmente da un immigrato

Un grave episodio avvenuto ieri sera all'uscita dal consiglio comunale ha visto purtroppo come protagonista la consigliera Serena Borselli della lista civica SìAmoLucca, aggredita verbalmente e minacciata da un giovane di colore mentre stava facendo manovra con la sua auto per tornare a casa


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:00

Una commissione intercomunale per la sicurezza nei luoghi di lavoro

Il consigliere con delega al lavoro Guidotti ha scritto ai Comuni del territorio provinciale con l'obiettivo di allargare l'esperienza della commissione speciale creata dall'amministrazione Tambellini all'indomani dell'incidente mortale che coinvolse i due operai Eugenio Viviani e Antonio Pellegrini


mercoledì, 16 ottobre 2019, 11:29

Minniti (Lega): “Il bilancio consolidato dice che Lucca è più povera”

Nella seduta del consiglio comunale di ieri sera, il consigliere comunale della Lega Giovanni Minniti ha espresso severe critiche al bilancio consolidato approvato dalla maggioranza