Anno 7°

giovedì, 17 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

M5S: "Si faccia il Parco del Porto della Formica"

sabato, 12 ottobre 2019, 19:00

Massimiliano Bindocci del Movimento Cinque Stelle di Lucca interviene con una nota per chiedere che si faccia il parco del "Porto della Formica".

"Siamo contenti che anche la maggioranza si sia decisa, almeno a parole, ad ascoltare quali possano essere le alternative alla colata di cemento con cui si vuole seppellire il vascone nell'area ex-Gesam - esordisce -. Non si offendano i sensibili consiglieri se dubitiamo della loro buonafede, perché ultimamente  difettano di coerenza, infatti se da una parte si dicono disponibili alle proposte alternative della cittadinanza, dall'altra mettono le mani avanti ed annunciano che hanno già la loro soluzione che è quella di: rimodulare le strutture accessorie. La concessione sarebbe dunque quella di consentire, con rampe d'accesso ed altro, lo svolgimento degli eventuali scavi archeologici, facendo una via di fuga nella colata di cemento. Si tratta di un contentino ai valori della tradizione e dell'ambiente, ma la colata di cemento con struttura altissima in metallo rimane. Bisogna pur spendere..." 

"In realtà - afferma - il progetto alternativo c'è già ed è la riqualificazione del "Chiesone", bene tutelato dalla soprintendenza, che sta andando in malora, dove si possono trovare gli spazi per le necessità di socializzazione e culturali del quartiere. Il progetto si completerebbe con una campagna di scavi per riportare alla in luce l'antico "Porto della Formica", e la piantumazione di alberi con la creazione di spazi verdi nell'area restante. Quel "troiaio" di vascone in cemento si toglie e si valuta se non vi sia stato un danno erariale, qualcuno lo avrà pur approvato quel mostro edilizio dello steccone, che adesso si nasconde a spese dei cittadini".

"Andiamo a riprendere gli atti - continua Bindocci -, gli articoli di giornale e guardiamo come votarono i consiglieri a quei tempi, come il sindaco attuale si è rimangiato le promesse elettorali fatte e come gli assessori che adesso vogliono cementificare erano almeno formalmente contrari. Il sindaco all'ultimo consiglio ha chiesto "dove è il cemento in quel progetto?" Gli rispondiamo che è nei 30 cm. di soletta di calcestruzzo aggiunto per far peso, e si tratta di circa 650 metri cubi di cemento, equivalenti a 650.000 litri di colata di calcestruzzo, visto dove è il cemento? Nemmeno si trattasse di un rifugio anti atomico".

"Poi - conclude - il sindaco parla di aria, di un progetto che è aria, ma forse l'aria sotto le tettoie fa volume o no? Poi parla di bonifica da fare, di causa con Italgas che blocca il restauro del "Chiesone", ma non è la stessa Italgas cui si vuole vendere Gesam attraverso Toscana Energia, che strani intrecci tra finanza e politica! Come M5S di Lucca vogliamo esprimere la nostra vicinanza ai cittadini di San Concordio in lotta, ed appoggiamo il progetto che prevede la riqualificazione del "Chiesone", la creazione del parco del porto della Formica come luogo di testimonianza e aggregazione, attorno a quello che fu uno dei punti di riferimento fondamentali nella storia della nostra antica Repubblica di Lucca".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


tambellini


brico


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 17 ottobre 2019, 08:49

Per Lucca e i suoi Paesi: “Su Palazzo Orsetti sventoli anche la bandiera della libertà”

“Finalmente su Palazzo Santini sventola il vessillo corretto del comune di Lucca”. A farlo notare il gruppo Per Lucca e i suoi paesi che, dopo aver atteso a lungo l’utilizzo della bandiera corretta sulla sede del consiglio comunale, ora punta all’apposizione di quella della libertà sulla sede comunale


mercoledì, 16 ottobre 2019, 17:17

Martini e Cantini: "Critiche al bilancio consolidato da rigettare in toto"

I presidenti della commissione consiliare bilancio e sviluppo economico del territorio e della commissione consiliare sulle partecipate, Chiara Martini e Claudio Cantini, rispondono all'intervento in consiglio del consigliere leghista Giovanni Minniti


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 16 ottobre 2019, 16:34

Mammini e Mercanti: “Bene il bonus facciate"

“Nella nuova legge di bilancio una norma renderà più belle le nostre città: il bonus facciate, voluto dal ministro Franceschini, introduce un credito fiscale del 90 per cento per chi rifarà nel 2020 la facciata della casa o del condominio” dichiarano gli assessori all'urbanistica Serena Mammini e allo sviluppo economico...


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:28

Il consigliere comunale Serena Borselli aggredita verbalmente da un immigrato

Un grave episodio avvenuto ieri sera all'uscita dal consiglio comunale ha visto purtroppo come protagonista la consigliera Serena Borselli della lista civica SìAmoLucca, aggredita verbalmente e minacciata da un giovane di colore mentre stava facendo manovra con la sua auto per tornare a casa


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 16 ottobre 2019, 15:00

Una commissione intercomunale per la sicurezza nei luoghi di lavoro

Il consigliere con delega al lavoro Guidotti ha scritto ai Comuni del territorio provinciale con l'obiettivo di allargare l'esperienza della commissione speciale creata dall'amministrazione Tambellini all'indomani dell'incidente mortale che coinvolse i due operai Eugenio Viviani e Antonio Pellegrini


mercoledì, 16 ottobre 2019, 11:29

Minniti (Lega): “Il bilancio consolidato dice che Lucca è più povera”

Nella seduta del consiglio comunale di ieri sera, il consigliere comunale della Lega Giovanni Minniti ha espresso severe critiche al bilancio consolidato approvato dalla maggioranza