Anno 7°

giovedì, 12 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Minniti (Lega): "Sui lavori pubblici Tambellini e Marchini giocano a fare i grandi urbanisti, ma non è pane per i loro denti"

sabato, 12 ottobre 2019, 10:29

Il consigliere comunale della Lega Giovanni Minniti interviene sulla situazione dei lavori pubblici all’indomani del consiglio comunale che ha discusso sul progetto di (presunta) riqualificazione dell’area ex Gesam a San Concordio.

Quod Barbari non fecerunt Tambellini e Marchini fecerunt!

Così, esordisce Minniti, può essere sintetizzata la fallimentare esperienza dell’amministrazione Tambellini anche nel settore dei lavori pubblici.

In sette anni di amministrazione di sinistra nulla è stato fatto per migliorare le infrastrutture cittadine e per riqualificare vaste aree del territorio versanti in situazioni di degrado ed abbandono. Nulla è stato fatto per la ex manifattura, per il mercato Pulia, per il Carmine che addirittura si vorrebbe cedere ad una setta filippina, per San Concordio che ancora presenta quell’obbrobrio dello steccone per il quale vi è una annosa polemica su un progetto che, ritengo, non sarà mai realizzato.

Dico questo, perché la cifra caratteristica dell’amministrazione Tambellini è quella semmai di iniziare lavori di qua e di là in città per dare l’impressione di fare qualcosa ma di non portarli mai a compimento a dimostrazione dell’inefficienza arruffona tipica di chi è chiamato a svolgere compiti gravosi senza possedere le necessarie competenze.

Sono state fatte soltanto rotonde non sul mare ma sulla circonvallazione che aggravano il problema del traffico anziché risolverlo.

Non credo, prosegue Minniti, che né il sindaco Tambellini né l’assessore Marchini siano andati a San Concordio per vedere, oltre allo scempio dello Steccone, il disastro dei marciapiedi in via della Formica divelti agli inizi di maggio ma tuttora incompleti e inutilizzabili dai pedoni e l’enorme sciocchezza della pista ciclabile in fase di realizzazione tra via della Formica e via Guidiccioni che non farà altro che restringere la carreggiata con aggravio dei rischi per il traffico veicolare. Spostandosi più in là i due aspiranti urbanisti dovrebbero rendersi conto degli ingorghi in via Ingrillini nell’intersezione con il passaggio a livello.

Appare evidente che ciò che manca all’amministrazione Tambellini è una visione d’insieme nella complessa materia dei lavori pubblici, mancano organicità e programmazione e i lavoretti iniziati e mai conclusi sono figli dell’approssimazione arruffata.

Fare le cose tanto per farle non è segno di buonsenso.

C’è chi gioca a fare il piccolo chimico e chi, come Tambellini e Marchini i grandi urbanisti per cambiare il volto di Lucca.

Lasciate perdere è il consiglio che mi sento di dar loro: c’è il rischio che la nostra bella città rimanga irrimediabilmente sfigurata!


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


tambellini


brico


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 12 dicembre 2019, 16:47

SiAmoLucca rivela: "Ex Onmi destinata a sede uffici regionali, sindaco e Asl bugiardi su Campo di Marte"

Una novità che conferma, secondo la lista civica di opposizione, che il Comune bleffa quando parla di destinazione completamente socio sanitaria dell'intero Complesso Campo di Marte


giovedì, 12 dicembre 2019, 11:14

Elezioni provinciali, si vota per il rinnovo del presidente e del consiglio

Sono 477 gli amministratori del territorio provinciale - tra sindaci e consiglieri comunali - chiamati a votare domenica prossima, 15 dicembre, per il rinnovo della carica di presidente della provincia di Lucca e per la composizione del nuovo consiglio provinciale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 11 dicembre 2019, 14:59

SìAmoLucca: "Sanità, il Comune se ne frega dei cittadini. Come su tutto il resto"

'Take home è, di solito, un modo di dire al termine di una relazione e indica: prendi e porta a casa. Un termine che si addice molto anche alla 'parlata politica' del sindaco Tambellini, che al consiglio comunale sul futuro del Campo di Marte ha dato un'altra prova di falsa...


mercoledì, 11 dicembre 2019, 13:45

A Campo di Marte funzioni socio-assistenziali. E Tambellini dice no all'acquisto

Va sempre più delineandosi il futuro dell'ex area Campo di Marte che, dopo la seduta del consiglio comunale tenutasi nella serata di ieri presso la sede di Palazzo Santini, si vede pronta ad accogliere funzioni sociosanitarie


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 11 dicembre 2019, 12:55

Martinelli (FI) attacca Tambellini: "Responsabilità politiche dell'amministrazione su Campo di Marte"

"Ci sono evidenti responsabilità politiche dell'amministrazione Tambellini sulla definizione delle future funzioni della struttura di Campo di Marte visto che a distanza di oltre 7 anni alla guida della città di Lucca ha prodotto solo paroleche non si sono tradotte in fatti concreti".


mercoledì, 11 dicembre 2019, 12:14

Ex Campo di Marte, il centrodestra presenta una mozione: "Tutelare gli interessi pubblici"

Una mozione, che sarà presto discussa in consiglio comunale, presentata dai gruppi di opposizione che rispondono al centrodestra e che chiede all'amministrazione, tra le altre cose, il rispetto dell'interesse pubblico per un'area che dovrà, qualsiasi cosa sarà decisa, avere interventi di vario tipo