Anno 7°

venerdì, 22 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Guidotti sui "felpati": "Ora è il tempo dei fatti e delle scelte di buon senso"

venerdì, 8 novembre 2019, 16:30

Anche il consigliere con delega al lavoro del comune di Lucca, Roberto Guidotti, interviene sulla ben nota questione dei lavoratori cosiddetti 'felpati'.

"Sulla questione della paga dei cosiddetti 'felpati' - esordisce -, non sarei voluto intervenire perché ritengo che, dopo molte chiacchiere, sia giunto ora il momento dei fatti, vale a dire mettere in pratica quanto l'amministrazione comunale ha annunciato nei giorni prima e immediatamente dopo la manifestazione di Lucca Comics & Games".

"Ho seguito personalmente - spiega - fin dall'inizio la vicenda e ho dedicato una serie di confronti e di verifiche, sia con la direzione di Lucca Crea, sia con alcuni rappresentanti sindacali. Mi sono reso conto immediatamente che la situazione non era semplice, perché la ditta incaricata da Lucca Crea stava attuando, come previsto dalle normative vigenti, il contratto nazionale di riferimento. Del resto, a ridosso dell'inizio della manifestazione, con il personale già selezionato con precise regole d'ingaggio, non era opportuno intervenire. Da qui è scaturita la volontà dell'amministrazione di attendere la fine del Festival per mettere a un tavolo esperti del settore e, dopo un'analisi attenta di tutte le normative in materia, individuare un percorso chiaro e condiviso".

"Adesso - continua - è dunque arrivato il momento di provare a trovare una soluzione e cercheremo di farlo. Il risultato del confronto che intendiamo riunire sarà utilizzabile, a quel punto, non solo per i giovani lavoratori coinvolti nella manifestazione Lucca Comics, ma anche per tutti gli altri lavoratori di cooperative, imprese di pulizie e aziende private che sono impiegati tutto l'anno, percependo paghe orarie basse, pur nel rispetto del contratto nazionale. Il nostro lavoro, se ben fatto con la collaborazione di tutti, potrà servire come punto di riferimento per situazioni analoghe presenti sul territorio a livello nazionale".

"Ora il tempo delle chiacchiere è finito - conclude -, da qualunque parte provengano; ora è il tempo dei fatti e delle scelte di buon senso: l'amministrazione Tambellini come sempre si assume a pieno tutte le responsabilità del caso, quelle stesse responsabilità che si devono assumere anche gli altri soggetti, senza se e senza ma, e soprattutto senza nascondersi".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400


elettroKDM


tambellini


brico


auditerigi


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 21 novembre 2019, 15:38

Vietina sui laboratori di lettura al Bucaneve: “Una nonna sul trattore non mina in nessun modo la costruzione dell'identità sessuale dei bambini”

Vietina sui laboratori di lettura al Bucaneve: “Una nonna sul trattore non mina in nessun modo la costruzione dell'identità sessuale dei bambini”. “Un progetto educativo sostenuto da 27 partner fra enti pubblici e associazioni”


giovedì, 21 novembre 2019, 15:09

Illuminazione al Piaggione, Barsanti: avevamo ragione. Adesso l'Amministrazione acceleri l'iter

"Dopo due anni stavamo per arrivare ad una conclusione positiva, forti di un parere del dirigente che conferma quanto sostenni in Consiglio: quella strada è vicinale ad uso pubblico. Tuttavia l'ennesimo intoppo nell'iter ha causato un altro ritardo. Adesso serve uno scatto concreto".


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 novembre 2019, 23:43

Una Mercanti illuminante o illuminata?

Valentina Mercanti, assessore alle attività produttive, ce l'ha messa davvero tutta per convincere i commercianti di via Fillungo a tirare fuori 120 euro per l'illuminazione natalizia. Purtroppo, però, i pidocchi(osi) sono stati troppi e anche lei, alla fine, si è dovuta arrendere all'evidenza


mercoledì, 20 novembre 2019, 18:06

Piccoli consiglieri crescono

In occasione dell'anniversario dell'approvazione da parte dell'assemblea generale delle Nazioni Unite della convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza (avvenuta il 20 novembre 1989), è stato presentato a palazzo Santini il lavoro svolto dal consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze da novembre 2018 a giugno 2019


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 20 novembre 2019, 15:00

Martinelli e Testaferrata: "Stop a laboratori Gender alla Ludoteca il Bucaneve"

Vanno giù duro i consiglieri comunali Marco Martinelli e Simona Testaferrata, che da sempre si battono in prima linea nella lotta al contrasto della diffusione del gender e nella difesa del diritto del consenso informato dei genitori, sulle iniziative che si sono svolte dal 12 novembre al 19 novembre presso...


mercoledì, 20 novembre 2019, 13:50

Fiocco Bianco: tante le iniziative per la campagna al contrasto della violenza sulle donne

Si rinnova anche quest'anno la campagna del Fiocco Bianco che ruota attorno al 25 novembre, Giornata mondiale per il contrasto alla violenza sulle donne