Anno 7°

sabato, 11 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

"Legge spazzacorrotti", protesta l'avvocatura lucchese

martedì, 12 novembre 2019, 16:17

E' durissima la protesta di tutta l’avvocatura lucchese nell'ambito della mobilitazione proclamata dall’UCPI e dall’OCF per l'entrata in vigore, l'1 gennaio 2020, della cosiddetta "legge spazzacorrotti", nella parte che sospende la prescrizione dei reati dopo la pronuncia delle sentenze di primo grado in contrasto con i diritti fondamentali dei cittadini ed in violazione del giusto processo costituzionalmente garantito.

"La sospensione dei termini di prescrizione - si legge in una nota dell'Ordine degli Avvocati di Lucca -, a seguito della pronuncia di primo grado, sia essa di condanna o di assoluzione, condannerà imputati e persone offese all’oblio di un processo senza fine: la paralisi del processo, lo svilimento della funzione della pena, in caso di condanna. La riforma è inutile, dannosa e fuorviante. - Inutile: solo il 23 % dei reati si prescrive dopo la sentenza di primo grado, mentre il 53% si prescrive nella fase delle indagini; - Dannosa: abolisce la ragionevole durata dei processi. - Fuorviante sulle ragioni della lunghezza dei processi: le richieste degli avvocati incidono sulle cause di rinvio solo per il 4% e, comunque, non concorrono a far maturare i termini di prescrizione".

Per questi motivi, l’Avvocatura lucchese, riunitasi il 25.10.2019, ha deciso di promuovere una serie di iniziative divulgative allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui devastanti effetti dell’entrata in vigore della legge che sospenderà la prescrizione dopo il giudizio di primo grado, affinché venga riaperto un tavolo istituzionale per confrontarsi sui provvedimenti normativi da assumere per ridurre l’arretrato, i tempi di definizione dei processi pendenti, ferma l’imprescindibile necessità che siano abrogate le disposizioni che inibiscono il corso della prescrizione.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


venerdì, 10 luglio 2020, 19:34

La Provincia monitora costantemente la situazione sulla SP1 e sulla SP25. Non appena possibile, installazione degli autovelox

Bonfanti: 'Positiva l'attenzione del Comune di Lucca ci fa sperare che finalmente arrivi il nulla osta richiesto a settembre 2019 per la posa dei cavi'


venerdì, 10 luglio 2020, 13:55

Martinelli: "Estendere il contributo del comune a sostegno del pagamento del canone di affitto delle attività anche a chi usufruisce del suolo pubblico gratuito"

Lo dichiara il capogruppo di centrodestra Marco Martinelli che ha presentato questa mattina un emendamento alla deliberazione del Consiglio comunale avente ad oggetto Contributi economici a sostegno del pagamento del canone di affitto per attività commerciali ed artigianali per i mesi di marzo ed aprile


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 10 luglio 2020, 09:26

Serpenti... d'Italia?

Che cosa sta accadendo, a Lucca e in tutta la Versilia all'interno del partito di Giorgia Meloni? Rumors, polemiche, 'minacce': assalto alla dil(r)igenza?


giovedì, 9 luglio 2020, 17:00

Martinelli: "No alla realizzazione di un centro di raccolta di Sistema Ambiente a Sesto di Moriano"

Lo dichiara in una nota il capogruppo di centrodestra Marco Martinelli che ha depositato in Comune, questa mattina (9 luglio), una raccolta firme degli abitanti della frazione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 9 luglio 2020, 17:00

SìAmoLucca: "Tecnologia 5G da stoppare, ma comune succube dei poteri forti"

"La tutela della salute non dovrebbe avere colore politico". La lista civica SìAmoLucca torna all'attacco sulla questione


mercoledì, 8 luglio 2020, 18:34

Santini e Martinelli: "Crolla il gradimento di sindaco e Comune, mentre la giunta è spaccata per le candidature alle Regionali"

"L'amministrazione comunale e Tambellini hanno perso definitivamente la fiducia dei lucchesi, e la città è tenuta in ostaggio da una giunta divisa e spaccata dalla campagna elettorale regionale". Lo dichiarano in una nota congiunta i capigruppo di opposizione Marco Martinelli (centrodestra) e Remo Santini