Anno 7°

giovedì, 13 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Piano della moblità, le critiche di Confesercenti

giovedì, 16 gennaio 2020, 13:24

“L’ampliamento della ztl, anche attraverso i nuovi varchi telematici, va nella direzione opposta di quanto proposto dalle associazioni per favorire il commercio cittadino e che prosegue la linea di blindatura del centro storico che in questi anni non ha dato alcun frutto concreto sia per il ritorno dei residenti che per il rilancio delle attività tradizionali”.

Questa la posizione di Confesercenti Lucca, nella parole del suo coordinatore del centro storico Massimiliano Giambastiani, nel dibattito sul nuovo piano della mobilità proposto dall’amministrazione comunale. “Ampliare la ztl è profondamente sbagliato in assenza, prima, di un progetto di più largo respiro che porti a nuove infrastrutture ad esempio per la sosta. Un esempio? L’ipotesi del nuovo varco elettronico di Porta Sant’Anna, in una zona che in questi anni sta subendo durissimi colpi al tessuto commerciale – insiste il coordinatore centro storico di Confesercenti Lucca – a causa degli interminabili lavori alla nuova rotonda prima ed al sottopasso adesso. Con la conseguenza di una cancellazione della quasi totalità di stalli per la sosta che ha portato un progressivo allontanamento dei non residenti. Per quanti riguarda Porta Santa Maria si vuole invece limitare l’accesso ai locali della movida, anche in questo caso penalizzando gli imprenditori”. Perplessità di Confesercenti Lucca anche sullo studio che il Comune ha commissionato a sostegno del nuovo piano.

“Uno studio che, a nostro avviso, tiene poco conto della specificità della nostra città – dice ancora Giambastiani -. Ribadiamo come qualsiasi intervento sulla mobilità deve essere accompagnato, ma in certi casi preceduto, da una serie di interventi strutturali. Basta citare la Manifattura o la necessità di spostare il terminal dei bus da piazzale Verdi alla stazione. Ci auguriamo che queste perplessità che i commercianti attraverso le proprie associazioni hanno voluto sottolineare sempre più con forza – conclude il coordinatore centro storico - siano prese in considerazione dell’amministrazione comunale. Evitando, come spesso è accaduto, di fare la cosa più semplice in mancanza di idee per traffico e parcheggi: chiudere la città”.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 13 agosto 2020, 09:22

Tambellini e Chivas Battistini presentano la loro candidata

Presentata la candidatura di Francesca Fazzi, capolista PD alle regionali 2020, ieri pomeriggio, alle ore 18,30, presso la Pecora Nera a Lucca, al Giardino degli Osservanti


mercoledì, 12 agosto 2020, 20:05

"Niente test università: con 7 mila presenze perse Lucca Crea ha causato un grave danno alla città"

Va giù duro Marco Martinelli capogruppo di centrodestra nel commentare la notizia della rinuncia da parte di Lucca alle prove dell'Ateneo di Pisa che si sarebbero dovute svolgere presso il Polo Fiera di Sorbano e in cui circa settemila persone durante i cinque giorni di test sarebbero arrivate nella...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 12 agosto 2020, 19:52

Simoni (Fdi): "Nuovo autovelox 'trappola' sulla Bretella. Investire su gratuità e sicurezza"

"Il nuovo autovelox fisso sulla Bretella è un ulteriore congegno per fare cassa e non certo un deterrente contro la velocità". E' questa la posizione di Massimiliano Simoni


mercoledì, 12 agosto 2020, 19:46

Progetto ex Manifattura: "Il 25 agosto nuovo consiglio straordinario aperto, no a operazioni già decise"

Lo annunciano in una nota i consiglieri comunali Fabio Barsanti (primo firmatario), Massimiliano Bindocci, Nicola Buchignani, Serena Borselli, Cristina Consani, Alessandro Di Vito e Remo Santini


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 12 agosto 2020, 02:20

Lucca riparte: il Comune a sostegno del pagamento dell'affitto di immobili per le imprese

Stanziato un fondo di 600 mila euro. Il beneficio, di 500 euro una tantum, non è cumulabile con quello relativo allo sgravio del pagamento del suolo pubblico. Domande entro il 4 settembre


martedì, 11 agosto 2020, 17:17

SìAmoLucca avrà candidati alle regionali nella lista “Toscana Civica” per la Ceccardi

L'annuncio arriva dal direttivo del movimento, nato nel 2017, e che conta attualmente un gruppo di cinque esponenti in consiglio comunale oltre che un proprio rappresentante eletto in provincia, quindi una realtà che continua ad essere molto attiva e radicata nel panorama lucchese