Anno 7°

domenica, 20 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

SìAmoLucca compie 3 anni: "Comune, ora un'opposizione incentrata sulle nostre proposte alternative"

venerdì, 24 gennaio 2020, 16:12

"Proseguire sulla strada intrapresa, puntando pero' sempre di più sulle proposte alternative a quelle profondamente sbagliate dell'attuale giunta, per rilanciare e far crescere la nostra città". E' la linea emersa dal direttivo di civica SìAmoLucca, che si è riunito per fare il punto della situazione a metà del mandato amministrativo. 

La lista civica, che è rappresentata nelle istituzioni da cinque consiglieri comunali e da una consigliera provinciale, rinnova così il proprio impegno con ulteriore slancio.

"Rappresentiamo il motore dell'opposizione all'amministrazione Tambellini e vogliamo andare avanti con determinazione all'interno della coalizione di centrodestra con cui ci siamo presentati alle scorse elezioni - si legge in una nota -. Cardine della nostra azione restano gli incontri sul territorio con i cittadini, di cui a breve comunicheremo altre date, l'elaborazione di idee alternative a quelle che sta portando avanti l'attuale amministrazione  e l'impegno per far sì che Lucca possa davvero tagliare traguardi ambiziosi all'insegna dell'ascolto e dell'elaborazione di progetti all'altezza di una comunità che merita riconoscimenti importanti, quali Patrimonio dell'Unesco e capitale della cultura, insieme ad un rilancio infrastrutturale e della qualità della vita. Un impulso che puo' arrivare, come fatto fin qui, da chi pensa esclusivamente all'interesse dei lucchesi, senza imposizioni dall'alto. Rimarrà anche forte la nostra sensibilità ai temi della sanità, del sociale e sulle problematiche della disabilità". 

Al termine della riunione, una torta per festeggiare un compleanno speciale: SìAmoLucca infatti, lanciata nel gennaio del 2017, ha compiuto 3 anni. E vuole rimanere protagonista e centrale sulla scena politica locale.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


venerdì, 18 settembre 2020, 19:35

Che scegliere tra mignottocrazia e incapacità documentata?

Chi come me non ha mai amato - è un eufemismo - il Parlamento ed il Governo trasformati in una succursale di Mediaset non può di certo ben vedere il M5S che come dice Aldo Grasso “… è formalmente nelle mani di un’associazione privata sovvenzionata anche con soldi pubblici guidata...


venerdì, 18 settembre 2020, 18:34

“La minoranza abbandonando il consiglio ha dimostrato di interessarsi solo a parole al futuro dell'ex opificio cittadino”

I capigruppo di maggioranza stigmatizzano il comportamento tenuto ieri sera dalla minoranza che fa capo a Barsanti, Santini e Bindocci, nel consiglio comunale chiamato ad approvare la variante che attribuisce nuove funzioni all'ex fabbrica di sigari


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 18 settembre 2020, 18:28

Bindocci (M5S) sulla Manifattura: "La maggioranza non ha un progetto per Lucca"

Il consigliere comunale Massimiliano Bindocci torna all'attacco sul tema della manifattura sostenendo come alcuni spazi della città dovrebbero restare prevalentemente pubblici e puntando il dito contro la maggioranza


venerdì, 18 settembre 2020, 17:35

L'omaggio alla città di Lucca del Maestro Veronesi

Oggi il Maestro Alberto Veronesi, candidato del Pd al Consiglio Regionale della Toscana, ha reso omaggio alla città di Lucca e l'ha fatto alla sua maniera: in musica! Video


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 18 settembre 2020, 15:01

Minniti (Lega): “Bisogna aumentare i rimborsi alle Misericordie”

Giovanni Minniti, candidato della Lega alle elezioni regionali critica la Regione Toscana sull’entità dei rimborsi alle Misericordie per la gestione dei punti di emergenza territoriale del tutto inadeguati in quanto i costi di gestione sono molto più alti


venerdì, 18 settembre 2020, 14:41

Manifattura, la Fondazione: "Dopo le gravi esternazioni, valuteremo il da farsi"

Così la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca in una nota stampa, a seguito delle polemiche intercorse durante il consiglio comunale di ieri