Anno 7°

sabato, 30 maggio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

SìAmoLucca allestisce le panchine della solidarietà: il via da piazza Anfiteatro, poi S.Anna e S. Marco

martedì, 7 aprile 2020, 14:11

Pacchi di pasta, conserva, farina, zucchero, legumi in scatola e altri prodotti alimentari sulle panchine. A disposizione di chi non ce la fa. 

Ha preso il via stamani l'iniziativa della lista civica SìAmoLucca, organizzata dai consiglieri comunali, che nelle intenzioni dovrà estendersi a varie zone del territorio per aiutare quanti sono in difficoltà con la spesa in questo periodo di emergenza coronavirus.

"Chi può lasci, chi ha bisogno prenda", si legge sui cartelli . La prima panchina è stata allestita in piazza Anfiteatro, mentre nelle prossime ore spazi  con i generi di prima necessità saranno lanciate a a San Marco e a Sant'Anna. Ma come funziona l'iniziativa?  "Sulla panchina abbiamo sistemato alcuni prodotti - spiega il gruppo consiliare in una nota -. Chi ne ha bisogno puo' ritirarli e portarseli a casa, ma al tempo stesso chi invece puo' aiutare gli altri, è invitato ad arricchire continuamente l'offerta di generi alimentari sulla panchina stessa, in modo che ci sia sempre qualcosa. In questo modo vogliamo dare il via ad una catena di solidarietà contagiosa. Per quanto ci riguarda, oltre a lanciare l'idea su Lucca ponendo di fatto la prima pietra, invitiamo al contempo chi vuole a fare altrettanto su panchine che si trovano nei quartieri e nei paesi, magari individuando un punto centrale. SìAmoLucca  comunque nei prossimi giorni allestirà anche altre panchine, sperando di dare così un contributo sempre piu' vasto a quanti sono in estrema difficoltà".  

Il messaggio che la lista civica vuole lanciare  è semplice, pero' con una forza  dirompente: c'è sempre qualcuno su cui poter contare.  Sperando che l'emergenza sanitaria e sociale passi presto, ma restino per lungo tempo buon senso e solidarietà.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


venerdì, 29 maggio 2020, 18:08

Si spaccia per tecnico del gas e deruba un'anziana: caccia al truffatore

Stamattina, intorno alle 11, in viale Castracani, una signora di 85 anni ha subito la classica truffa del tecnico del gas. Un uomo sui 50 anni robusto, brizzolato, senza inflessioni dialettali, con indosso una pettorina arancione, si è presentato alla porta dicendo che doveva controllare le acque e il gas


venerdì, 29 maggio 2020, 17:57

L’amministrazione: “Consiglio su parte sud della Manifattura Tabacchi, rispettate le procedure amministrative”

L'amministrazione comunale lucchese interviene in merito alla seduta del consiglio comunale dedicata alla parte meridionale della Manifattura Tabacchi, quella non soggetta ai lavori ex PIUSS


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 29 maggio 2020, 16:34

Slp-Cisl denuncia: "Più della metà dei lavoratori delle poste in provincia rimasti senza test"

La Slp-Cisl territoriale di Lucca lamenta il fatto che più della metà dei postali aventi diritto è rimasto fuori dall'indagine diagnostica, senza al momento avere la possibilità di una previsione su appuntamenti futuri


venerdì, 29 maggio 2020, 12:28

“Biciclette al sicuro dai furti in parcheggi videosorvegliati"

Lo dichiara il capogruppo di centrodestra Marco Martinelli che avanza una proposta in merito all’annoso problema dei furti di biciclette, una piaga silenziosa ma quotidiana anche nel comune di Lucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 28 maggio 2020, 16:52

Baldini (Lega): "Richieste Confcommercio ragionevoli, amministrazione ascolti"

Così interviene Massimiliano Baldini, responsabile enti locali della Lega per la provincia di Lucca, in merito alla diatriba tra l'assessore e Confcommercio


giovedì, 28 maggio 2020, 16:27

Il ruggito della maggioranza: “Inaccettabili i toni aggressivi di Confcommercio”

I consiglieri di maggioranza in consiglio comunale a Lucca replicano all'associazione di categoria e difendono la scelta dell'assessore Celestino Marchini