Anno 7°

giovedì, 9 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Minniti (Lega): “Nessuna celebrazione a Lucca per i 50 anni dalla scomparsa di Giuseppe Ungaretti”

mercoledì, 3 giugno 2020, 10:11

Giovanni Minniti (Lega) traccia un suo ricordo del poeta Giuseppe Ungaretti, per i 50 anni dalla scomparsa, e "bacchetta" l'amministrazione comunale.

"A casa mia, in Egitto, dopo cena, recitato il Rosario, mia madre ci parlava di questi posti. La mia infanzia ne fu tutta meravigliata.......ora lo sento scorrere caldo nelle mie vene, il sangue dei miei morti". Sono versi della poesia "Lucca" - esordisce il consigliere - contenuta nella silloge "Porto Sepolto" scritta da Giuseppe Ungaretti,  dai quali traspare il legame indissolubile del poeta soldato con la città dei suoi genitori così come emerge dall'ampio uso degli aggettivi possessivi, dalla meraviglia sulla base dei racconti della madre e dal riferimento ai suoi avi".

"Il 1° giugno - spiega - ricorreva  il 50° anniversario della scomparsa del poeta nato ad Alessandria d'Egitto e spiace constatare che la città dal "traffico timorato e fanatico" non lo abbia adeguatamente ricordato. Ungaretti, infatti, era un "lucchese nel mondo" uno dei tanti nostri concittadini che con la loro intelligenza e la loro operosità danno lustro a Lucca. Ha vissuto in Egitto, Francia, Brasile ma era un lucchese a tutti gli effetti".

"Non ha vinto il premio Nobel - conclude - ma poco importa essendo unanimemente considerato tra i più grandi poeti italiani e del mondo. Della cultura a Lucca non rimane, forse, che qualche brandello di muro. Sindaco e assessore alla cultura dovrebbero fare qualche riflessione".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 8 luglio 2020, 18:34

Santini e Martinelli: "Crolla il gradimento di sindaco e Comune, mentre la giunta è spaccata per le candidature alle Regionali"

"L'amministrazione comunale e Tambellini hanno perso definitivamente la fiducia dei lucchesi, e la città è tenuta in ostaggio da una giunta divisa e spaccata dalla campagna elettorale regionale". Lo dichiarano in una nota congiunta i capigruppo di opposizione Marco Martinelli (centrodestra) e Remo Santini


mercoledì, 8 luglio 2020, 09:04

Sicurezza a Lucca, Santini (Lega): "Città presa d’assalto, il sindaco cosa fa?"

E' duro l’affondo di Mauro Santini (Lega) dopo i recenti fatti di cronaca che hanno visto protagonista il capoluogo provinciale


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 7 luglio 2020, 11:47

Appalti pubblici, il comune annulla la gara per gli impianti elettrici del teatro del Giglio

Classica 'pecionata' procedurale portata alla luce grazie alla segnalazione di ASSISTAL, l’Associazione Nazionale Costruttori di Impianti e dei Servizi di Efficienza Energetica - ESCo e Facility Management, aderente a Confindustria, che aveva inviato al Comune di Lucca un’istanza di annullamento


martedì, 7 luglio 2020, 09:46

Parchi giochi di piazzale San Donato e Saharawi: un'occasione per una città più accessibile e accogliente

Lucca accessibile, accogliente, che guarda a tutti e parla a tutti. È questo il progetto dell’amministrazione Tambellini, sostenuto dall’assessore alla partecipazione e al decoro, Gabriele Bove


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 6 luglio 2020, 16:10

L'opposizione: "Bene l'ok di Fondazione e Coima a venire in consiglio su ex Manifattura, no a progetti precofenzionati"

"La giunta Tambellini ha mentito, tentando di sottrarsi al confronto su un progetto epocale e discutibile, ma ora è stata smascherata. Il progetto va discusso in tutti i suoi dettagli, no a soluzioni già decise"


domenica, 5 luglio 2020, 10:00

Martinelli: "Sulle mura mascherine abbandonate ovunque"

Lo dichiara il capogruppo di centrodestra Marco Martinelli a seguito di un sopralluogo. Martinelli da sempre impegnato a difesa del decoro e dell'ambiente torna a chiedere all'amministrazione comunale di prendere provvedimenti più incisivi