Anno 7°

giovedì, 6 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Tremila nuovi alberi in aree comunali contro lo smog

venerdì, 31 luglio 2020, 18:07

A seguito di bando di manifestazione d'interesse, è stata scelta l'Associazione Talea quale soggetto di collaborazione con il Comune volto alla realizzazione del progetto di messa a dimora in aree comunali di  tremila alberi con capacità di assorbimento di inquinanti.  Il progetto è in linea con gli obiettivi del Piano di Azione Comunale finalizzato al contenimento delle emissioni di polveri sottili (Pm 10 e Pm 2.5) e nel solco degli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

 

“La proposta dell’Associazione Talea ci è piacuta subito molto e ci siamo attivati per favorirne la realizzazione nel più breve tempo possibile secondo le procedure pubbliche. Abbiamo censito le aree più adatte e abbiamo sostenuto l’idea nei confronti della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Banca del Monte – afferma l’assessore all’ambiente Francesco Raspini – nei prossimi tre anni 3000 nuovi alberi accresceranno notevolmente il patrimonio arboreo cittadino contribuendo alla qualità generale del nostro ambiente”

 

“Vogliamo diffondere la cultura dell’ambiente per cercare di contrastare con azioni significative la crisi climatica e ambientale – ha dichiarato il presidente dell’Associazione Talea Giacomo Gregori - Tutto questo è fondamentale per far acquisire alla comunità la consapevolezza della necessità di comportamenti ecologici che sono il prerequisito fondamentale per vivere in un ambiente migliore con uno sviluppo sostenibile”.

 

Il progetto “Nuovi alberi” si avvale del contributo tecnico dell’agronomo Claudio Lorenzoni e prevede interventi di imboschimento urbano con specie arboree autoctone tra cui pioppi, farine, frassini, aceri, carpini ma anche ciliegi e tigli. Gran parte di queste specie popolavano, in un lontano passato, le foreste planiziarie del territorio. Nel tempo questi boschi sono stati progressivamente ridotti dalle attività umane, ossia dalla coltivazione agricola prima e poi dall’espansione urbanistica. L’aumento di aree boschive in pianura, nel contesto urbano, assume una grande importanza per l’abbattimento degli inquinanti, per contrastare il riscaldamento del clima, contribuendo a fissare l’anidride carbonica. Inoltre la ricostruzione di un tessuto arboreo connettivo consentirà di mantenere un più alto livello di biodiversità e conseguentemente aumentare la stabilità e la salute ecologica del territorio stesso.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 6 agosto 2020, 12:47

Riapre il Cantiere Giovani a Lucca con posti limitati e su prenotazione

Riapre il "Cantiere Giovani" anche se con limitazioni di spazi disponibili, numero di accessi alla struttura, nonché con obbligo di prenotazione dei posti


giovedì, 6 agosto 2020, 11:51

Regionali, Conflavoro incontra Galletti: “Fondo perduto e piano investimenti per imprese”

Una delegazione di Conflavoro Pmi Toscana ha incontrato nella sede associativa di Firenze Irene Galletti, candidata alla presidenza della Regione per il Movimento 5 Stelle


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 5 agosto 2020, 16:28

Martinelli: "Imu alle stelle, amministrazione spreme la città"

Lo ha dichiarato il capogruppo di centrodestra Marco Martinelli durante la commissione bilancio dove ha attaccato pesantemente la politica economica dell’amministrazione Tambellini


mercoledì, 5 agosto 2020, 15:56

Parco della Rimembranza di Mutigliano, Barsanti: "Più vicina la possibilità di un suo restauro"

Il consigliere di opposizione ha portato in aula, per la seconda volta, una mozione che chiede il restauro del monumento in vista del centenario della sua costruzione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 4 agosto 2020, 18:37

Bernicchi (Fisascat Cisl): "Soddisfatti per la risoluzione della vertenza Cup"

Nuovi sportelli 'polifunzionali' al Cup ospedaliero, con modalità operative ancora da mettere a fuoco. Ma almeno la svolta per i 50 lavoratori c'è, come conferma Giovanni Bernicchi, segretario Fisascat Toscana Nord, che stamani era alla firma per 13 nuovi contratti di altrettanti lavoratori che passeranno alla multiservizi 'Formula'


martedì, 4 agosto 2020, 17:55

Endometriosi, consiglio approva mozione Martinelli

Endometriosi: approvata all'unanimità dal consiglio comunale di Lucca mozione Martinelli per sensibilizzare la cittadinanza sulla malattia