Anno 7°

venerdì, 4 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Toscana zona rossa, Autostrade e Salt chiudono Punti Blu e Centri Servizi. Uiltrasporti: "Decisione sbagliata"

sabato, 21 novembre 2020, 12:21

La segreteria regionale Uiltrasporti Toscana critica la decisione di Autostrade e Salt di chiudere i Punti Blu e i Centri Servizi con la zona rossa.

"Con il passaggio della Toscana in "zona rossa" - esordisce -, la società Autostrade (A1 ed A11) e, ancora prima la società Salt - Gruppo Gavio (A12 e la cosiddetta "Bretella" Lucca Viareggio) hanno arbitrariamente chiuso i propri Punto Blu e Centri Servizi nonostante gli stessi fossero attrezzati ed organizzati secondo le norme di prevenzione e tutela sanitaria vigenti". 

"Come Uiltrasporti - afferma - riteniamo assolutamente sbagliata tale decisione in quanto fortemente penalizzante per il nostro territorio perché impatta negativamente sia sulla logistica di tutti quegli operatori che con tanta fatica cercano di mantenere in piedi le proprie attività, garantendo ai cittadini la fornitura di servizi e beni così preziosi in tempo di Covid-19, sia sui cittadini, perché privati di un servizio capace di assolvere e risolvere bisogni e problemi generati da servizi autostradali sempre più automatizzati e con scarsa presenza di personale. Per questo abbiamo scritto a tutte le Prefetture: per far emergere i fatti e affinché si intervenga il prima possibile per ripristinare una situazione che compromette servizi fondamentali per la vita economica e sociale della Toscana". 

"A nostro avviso - continua - i Punto Blu e i Centri Servizi sono parte fondamentale del servizio di viabilità che deve essere funzionale alla mobilità dei cittadini e non possiamo quindi accettare che le aziende (oltretutto quasi "monopolistiche") utilizzino, come sembra, il "buon alibi della zona rossa" per chiudere completamente tali attività". 

"Come Uiltrasporti Toscana - conclude - denunciamo con forza questa scelta e chiediamo che venga ripristinato il servizio rispettando le prescrizioni necessarie alla salvaguardia della salute dei clienti e dei dipendenti". 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tambellini

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 3 dicembre 2020, 17:31

SìAmoLucca: "A Ponte a Moriano e Saltocchio previsti 60 espropri per il Tubone 2, ma il Comune tace"

I consiglieri comunali della lista civica Borselli, Di Vito e Santini: "Il tracciato è definitivo? E perché gli abitanti interessati e tutti i residenti non sono stati informati?"


giovedì, 3 dicembre 2020, 17:20

L’ordine dei medici di Lucca fa proprio l’appello del prefetto Francesco Esposito: "Non abbassiamo la guardia"

L’ordine dei Medici concorda pienamente con quanto il prefetto di Lucca, Francesco Esposito, ha detto in relazione al passaggio della nostra città dal colore rosso all’arancione


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 3 dicembre 2020, 17:17

"Zona arancione non significa liberi tutti: l'attenzione va tenuta alta"

"Zona arancione non significa liberi tutti: l'attenzione va tenuta alta" Appello alla responsabilità da parte dei sindaci della Conferenza zonale Piana di Lucca


giovedì, 3 dicembre 2020, 17:04

Lettera aperta di Vittorio Fantozzi a Fabio Barsanti: "Venga con noi in Fratelli d'Italia"

Vittorio Fantozzi, consigliere regionale e vice capogruppo di Fratelli d'Italia alla Regione Toscana, lancia un appello a Fabio Barsanti, ex CasaPound e consigliere comunale a Lucca


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 3 dicembre 2020, 17:01

Recupero ex Manifattura, Barsanti: "Confcommercio non pensa ai commercianti"

Sul recupero dell'ex Manifattura torna ad intervenire anche il consigliere di opposizione Fabio Barsanti, il quale si chiede se la posizione dell'associazione sia realmente rappresentativa dei commercianti lucchesi


giovedì, 3 dicembre 2020, 16:59

I consiglieri Martinelli e Testaferrata entrano in Fratelli d'Italia

Fratelli d'Italia annuncia di aver registrato con piacere la richiesta di iscrizione a Fratelli d'Italia da parte dei consiglieri Marco Martinelli e Simona Testaferrata e annunciamo quindi che gli stessi entreranno a far parte del nostro gruppo in consiglio comunale di Lucca