Anno XI

mercoledì, 3 marzo 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Barsanti: “Sulla classe dirigente non all’altezza Baccelli ha ragione: il Pd vada a casa”

sabato, 16 gennaio 2021, 15:14

Sulle dichiarazioni dell'assessore regionale rilasciate durante lo svolgimento del convegno targato Regione/Pd/Fondazione sulla 'rigenerazione urbana', interviene il consigliere di Difendere Lucca, Fabio Barsanti: "Sono d'accordo con Baccelli, non abbiamo una classe dirigente all'altezza, il Pd vada a casa".

"Per una volta mi trovo d'accordo con Stefano Baccelli – dichiara in una nota il consigliere di opposizione – quando afferma come a mancare sia 'una classe dirigente all'altezza in termini di competenze e conoscenza del territorio'. Peccato che il territorio sia gestito da decenni dalla classe dirigente del Partito Democratico: Regione, Provincia e Comune sono in mano loro, e in questa fase storica si trovano a godere anche della permanenza al Governo, dove sembrano voler rimanere a tutti i costi, dando una pessima dimostrazione a tutta la nazione".

"Come non essere d'accordo con l'assessore regionale? – continua Barsanti – In anni e anni di governo del territorio da parte del centrosinistra, Lucca attende ancora gli assi viari, il raddoppio della linea ferroviaria e il ponte sul Serchio. Tutte opere infrastrutturali fondamentali per lo sviluppo, che sono sicuro Baccelli sbloccherà in pochi mesi, visto che pare essere l'uomo giusto al posto giusto. Noi attendiamo con fiducia, caro assessore. Nel frattempo, tuttavia, i lucchesi dalla Regione hanno visto solo immobilismo e danni, se pensiamo alla sanità e alla marginalizzazione del nostro capoluogo e dell'intera provincia a favore di altre città".

"Auspico  dunque che si faccia seguito alle parole pronunciate in San Francesco durante la passerella del Pd – conclude infine Barsanti – e che si prenda il toro per le corna. Serve una nuova classe dirigente per Lucca, dunque fate una cosa: levatevi di torno e liberate questa città dalla morsa di un partito che l'ha resa supina di fronte ai diktat della Regione, mai a favore del nostro territorio".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


mercoledì, 3 marzo 2021, 17:32

Concorso per dirigenti comunali, Santini: "Dubbi da chiarire sulla commissione giudicatrice"

L'esponente di SìAmoLucca chiede i criteri utilizzati per la scelta dei membri che decreteranno i vincitori della prova


mercoledì, 3 marzo 2021, 16:18

Biblioteca statale, 8 mila firme contro la chiusura

Più di 8 mila le firme raccolte dall’associazione culturale Amici del Macchiavelli, dal comitato di Lucca della società Dante Alighieri e il centro di cultura dell’università Cattolica con la petizione “No alla chiusura della biblioteca statale di Lucca”


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 3 marzo 2021, 14:06

Il Blocco Studentesco lancia la nuova campagna di "socializzazione scolastica"

"Vibriamo nell'azzardo, socializzazione scolastica ora!", questo il testo dello striscione con cui il Blocco Studentesco Lucca lancia la nuova campagna di "Socializzazione Scolastica"


mercoledì, 3 marzo 2021, 13:55

Capitale della cultura 2024, Fantozzi (FdI): "Una sfida che deve unire"

Il consigliere regionale di Fratelli d'Italia annuncia che farà dialogare, grazie all'online, "amministrazioni, enti, soggetti culturali e commerciali di Lucca e Viareggio. E' un'occasione unica"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 3 marzo 2021, 09:53

Gabriele Bianchi e Piero Landi iscritti a Italia Viva

Gabriele Bianchi, consigliere regionale della Toscana dal 2015 al 2020 e Piero Landi, candidato alla Camera nell'uninominale nel 2018, si sono iscritti a Italia Viva a Lucca, seguiti da un gruppo di ex aderenti ai 5Stelle


mercoledì, 3 marzo 2021, 09:02

Manifestazione a sostegno del commercio, Mallegni (FI): “Il tempo è tutto: o agiamo subito o la nostra economia sarà completamente disintegrata”

“In Piazza Napoleone a Lucca erano presenti circa 150 persone, lavoratori del commercio e del turismo, al quale va tutta la mia solidarietà” commenta il senatore di Forza Italia, Massimo Mallegni, la manifestazione organizzata da Confcommercio e Confesercenti a sostegno delle categorie più colpite