Anno XI

martedì, 2 marzo 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

"Lucca dopo il Covid": si farà un consiglio comunale straordinario aperto chiesto dalle opposizioni sul rilancio della città

mercoledì, 20 gennaio 2021, 15:41

"Lucca dopo il Covid" è il tema del consiglio comunale straordinario aperto a interventi esterni che si terrà nelle prossime settimane, grazie alle adesioni raccolte dai membri dell'opposizione.

Ad annunciarlo sono i sottoscrittori Remo Santini (primo firmatario), Marco Barsella (Lei Lucca), Giovanni Minniti (Lega), Massimiliano Bindocci (Movimento 5 Stelle), Fabio Barsanti (Difendere Lucca), Serena Borselli e Alessandro di Vito (lista civica SìAmoLucca).

"C'è la necessità di programmare una serie di interventi di rilancio dopo la pandemia e comunque di tornare con forza a discutere delle decisioni strategiche per il futuro - si legge nel testo di richiesta di convocazione della seduta -. Mentre gli interventi di riqualificazione del territorio sono in stallo, emerge sempre più il bisogno che Lucca si ponga obiettivi ambiziosi affinché conquisti una maggiore attenzione e ribalta a livello regionale e nazionale, sfruttando le sue caratteristiche uniche. Una discussione da fare tutti insieme nel corso di un consiglio comunale che coinvolga anche associazioni e categorie, su una questione così fondamentale per i prossimi decenni". A breve la conferenza dei capigruppo deciderà quando programmare la seduta, che nelle intenzioni dei proponenti dovrà volare alto e dare un contributo fattivo e trasversale affinché si innesti la marcia giusta per un doveroso rilancio di Lucca.

"A questo proposito ci auguriamo che alle nostre sette firme, già di per sé sufficienti ad ottenere la convocazione della sessione straordinaria in forma aperta - spiegano i sette proponenti – se ne aggiungano altre sia dalla maggioranza che dall'opposizione. Per far sì che un argomento come questo venga trattato con l'importanza che merita e il giusto contributo di idee, crediamo serva uno sforzo da parte di tutti".   


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


martedì, 2 marzo 2021, 13:41

Ex manifattura, Santini: "Comune proroga i termini per valutare proposta Coima, ci avevamo visto giusto sulle criticità"

A rendere noto lo slittamento al 25 marzo è l'ex candidato sindaco Remo Santini, attuale capogruppo della lista civica SìAmoLucca in consiglio comunale


martedì, 2 marzo 2021, 11:06

Servizio Europa di area vasta: gestiti quasi due milioni di euro per i progetti realizzati dal territorio

Menesini: «Un servizio che rende ancor più evidente l'importanza del ruolo della Provincia come 'Casa dei Comuni'»


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


lunedì, 1 marzo 2021, 16:09

Capitale della cultura, FdI: "Scontro fuori dal tempo"

Così Fratelli d'Italia descrive la contesa tra Viareggio e Lucca per il titolo di città capitale della cultura 2024. Uno scontro che sta alimentando inoltre, le discussioni politiche sul destino dell'ex Manifattura Tabacchi


lunedì, 1 marzo 2021, 14:12

“Il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia in piazza a Lucca a fianco degli imprenditori e lavoratori”

Lo dichiara in una nota il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia al Comune di Lucca presente alla manifestazione di Piazza Napoleone indetta da Confcommercio Lucca -Massa Carrara e Confesercenti Toscana nord


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 28 febbraio 2021, 21:43

Italexit di Paragone apre anche a Lucca

Italexit, il partito politico sovranista e antieuropeista fondato da Gianluigi Paragone, si costituirà anche a Lucca


domenica, 28 febbraio 2021, 18:52

Ex manifattura, da sinistra 'attacco' a Tambellini per il progetto Coima-Fondazione

Rifondazione Lucca rivolge una domanda al sindaco Alessandro Tambellini chiedendo chiarezza su un aspetto fondamentale della questione ex manifattura