Anno XI

venerdì, 26 febbraio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Superata la soglia dell'inquinamento a Lucca, il M5S: "Chiediamo un consiglio straordinario, la salute prima di tutto"

lunedì, 18 gennaio 2021, 15:18

Ad aggiungersi al critico periodo di crisi, la preoccupazione per la qualità dell'aria in città. Tempestivo, sulla questione, l'appello del Movimento 5 Stelle che afferma come "Le azioni intraprese dall'amministrazione di Lucca e Capannori si siano dimostrate inadeguate".

I dati sull'aumento delle polveri sottili parlano chiaro: Capannori sfiora i 51, mentre il limite dovrebbe essere 35. "La salute, l'ambiente e la qualità della vita sono valori fondamentali per vivere in comunità e chiediamo al comune cosa intende fare sulla questione - incalza il consigliere Massimiliano Bindocci - La conseguenza di questo problema infatti è un aumento di tumori e non lo diciamo solo noi del movimento, ma diverse riviste scientifiche come ad esempio la Lancet Oncology la quale ha pubblicato i risultati di uno studio per indagare sulla correlazione della malattia con l'inquinamento e si è visto come ogni 10 microgrammi di Pm10 la percentuale aumenti del 22 per cento".

La salute prima di tutto, per questo il M5S chiede una mozione che proponga una serie di provvedimenti per il breve e medio termine: "È necessario ridurre immediatamente la concentrazione di Pm10 e Pm2,5 nell'aria. Bisogna tutelare i cittadini e questo deve essere l'obiettivo primario rispetto a qualsiasi altra considerazione - conclude Bindocci - Siamo disponibili anche per un consiglio straordinario aperto sull'argomento della qualità dell'aria anche considerando che recentemente l'amministrazione pare intenzionata ad aumentare i parcheggi in centro storico. Lavoreremo dunque perché non vengano fatti ulteriori danni e che la città si renda virtuosa, nell'interesse della salute dei cittadini".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tuscania

toscano

auditerigi

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 25 febbraio 2021, 23:48

Il 'Kgb' di Palazzo dei Bradipi attacca Colombini che querela tutti e risponde a muso duro

Tre consiglieri di maggioranza lo hanno denigrato dandogli del negazionista sul Covid, dell'irrispettoso, di quello che sbeffeggia e minimizza. Potevamo lasciarlo solo noi che la pensiamo esattamente come lui?


giovedì, 25 febbraio 2021, 20:51

Cultura, turismo e impresa: Lucca guarda oltre la pandemia

Cultura, turismo, impresa e uno sguardo rivolto al green. Questi i temi principali discussi nel pomeriggio durante il consiglio comunale. Al centro dell'attenzione la domanda: "Lucca dopo il Covid?"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 25 febbraio 2021, 20:05

Consiglio, la maggioranza si 'scollega' quando parla Colombini: "Su pandemia irrispettoso"

Roberto Guidotti, capogruppo PD, Daniele Bianucci, capogruppo 'Sinistra Con', e Claudio Cantini, capogruppo 'Lucca Civica', spiegano i motivi per cui hanno deciso di abbandonare il consiglio in occasione dell'intervento di Colombini


giovedì, 25 febbraio 2021, 17:48

Uniti per la Manifattura: "Le istituzioni ignorano i propri obblighi nei confronti dei cittadini"

Torna a parlare il gruppo Uniti per la Manifattura di fronte alla decisione del consiglio regionale di respingere la richiesta di dibattito sulla questione presentata dalla Lega e sottoscritta dal Movimento 5 Stelle


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 25 febbraio 2021, 16:49

Salviamo la Manifattura: "Col suo voto il Pd regionale nega la parola ai cittadini"

Il comitato 'Salviamo la Manifattura' sul voto in merito alla proposta di risoluzione avanzata dalla Lega e sottoscritta dai consiglieri del Movimento 5 Stelle


giovedì, 25 febbraio 2021, 15:37

Ex manifattura, bocciata proposta in regione. Lega: "Presentato stesso atto a livello comunale"

Elisa Montemagni, capogruppo Lega in Regione Toscana, e Giovanni Minniti, capogruppo Lega in comune a Lucca, sulla proposta che chiedeva di coinvolgere i cittadini sul futuro della ex Manifattura