Anno XI

sabato, 15 maggio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

"Cittadella commerciale e appartamenti di lusso alla ex manifattura? Fuori la verità, subito"

domenica, 18 aprile 2021, 14:25

di Eugenio Baronti

Per una maggioranza che si definisce di centro sinistra, dovrebbe essere nel suo dna la pratica del confronto e della trasparenza degli atti amministrativi, invece, non è stato e non è così per l’amministrazione di Lucca.

Sulla questione della destinazione e recupero della ex Manifattura, continuano imperterriti, diritti per la loro strada, sordi ad ogni domanda di condivisione e di partecipazione nella definizione del progetto, in completa rotta di collisione con la sensibilità democratica, progressista e di sinistra della città.

Il diritto all’informazione è alla base di un sistema democratico quindi era del tutto naturale, niente di straordinario, fin dall’inizio della vicenda, mettere sul tavolo, in evidenza, tutte le proposte, i progetti, compresi gli appetiti speculativi e non, che si aggirano attorno a quella che potrebbe essere una grande opera di rigenerazione e riqualificazione urbana oppure l’ennesimo sfregio portato proprio al cuore della città.

Spero proprio che quello che stanno affermando le forze di opposizione siano, come afferma categoricamente il sindaco Tambellini, solo falsità di chi non sa distinguere una proposta da una scheda tecnica e da un progetto; mi auguro che sia così, ma le perplessità e i dubbi in merito sono più che giustificabili, sono il frutto amaro di una gestione ambigua e non trasparente di tutta la vicenda. La non trasparenza alimenta le supposizioni anche le più fantasiose e le dietrologie. Le responsabilità di questa grande confusione è tutta di questa Amministrazione che si è negata a qualsiasi confronto democratico con la città, si è opposta ad ogni processo di partecipazione, ha liquidato con arroganza e sufficienza autoreferenziale le tante proposte pervenute dai comitati e da tanti cittadini.

Ammesso che quello che è venuto fuori, dalla denuncia delle forze di opposizione, fosse anche solo allo stato di semplice proposta, il sindaco aveva comunque il dovere di informare la città e dire con chiarezza che avrebbe immediatamente rispedito al mittente, senza indugi, proposte del genere, così devastanti per il futuro del centro storico.

Non posso credere che un centro sinistra, pure affetto da moderatismo e conservatorismo congenito di lunga e consolidata tradizione democristiana, possa arrivare fino a questo punto, non posso credere che il sindaco e la Giunta possano avere preso sul serio la proposta di fare nella Manifattura alloggi di prestigio, tra cui un mega appartamento di lusso da nababbi e un grande centro commerciale stile Outlet e che, la famosa, discussa e discutibile passerella, sia stata pensata e progettata proprio a servizio di questo centro commerciale per collegarlo direttamente con le mura, il monumento simbolo della città. Se tutto questo non fosse una proposta estemporanea di qualche speculatore ma fosse invece già allo stato di progetto, e tutti fossero stati zitti, la cosa sarebbe davvero di una gravità inaudita, ingiustificabile e imperdonabile.

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


sabato, 15 maggio 2021, 14:59

Lega in visita al 'San Giorgio': "Edificio vecchio, agenti sottoposti a doppio stress"

Alle 9 è avvenuto l'incontro con la prefettura, mentre alle 10 con il comando dei carabinieri. Proseguono gli appuntamenti nel pomeriggio con i vigili del fuoco e guardia di finanza. Saltato quello con il questore per impegni personali


sabato, 15 maggio 2021, 13:58

Fantozzi (FdI): "Grave carenza di infermieri nelle residenze per anziani. L'assistenza è a rischio"

Interrogazione del consigliere di Fratelli d'Italia. "All'origine del collasso la scelta del personale di andare a lavorare negli ospedali. La Regione deve intervenire"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 15 maggio 2021, 08:41

Asl, preoccupa l'assenza di personale: i sindacati chiedono un incontro con il prefetto

Continua la preoccupazione per l’organizzazione sanitaria e, nello specifico, l’assenza di personale. I sindacati Fp Cgil e Uil Fpl hanno così chiesto un incontro con il prefetto e con l’asl riguardo la questione


venerdì, 14 maggio 2021, 17:37

Hub vaccini, SìAmoLucca: "Va potenziato, ma resti al Campo di Marte"

Con questa presa di posizione, SìAmoLucca sottolinea di rimanere coerente con le linee programmatiche elettorali del 2017, e insiste con il sindaco e la Regione affinché sia maggiormente tutelato il ruolo socio-sanitario del Campo di Marte in quanto da anni divenuto l'unico punto di riferimento per il nostro territorio comunale...


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 14 maggio 2021, 11:46

Fantozzi-Martinelli (FdI): "Silenzio sul Polo Fiere, Campo di Marte insufficiente, ed i lucchesi sono costretti ad emigrare per il vaccino"

Lo denunciano il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Vittorio Fantozzi, ed il capogruppo in consiglio comunale a Lucca, Marco Martinelli


giovedì, 13 maggio 2021, 19:52

"Hub vaccini al Polo Fiere, un in utile spreco di denaro che serve solo alle partecipate del comune in rosso"

Nonostante la Sanità del nostro Paese sia piegata in due da questa pandemia che ha annientato gran parte della società civile e lavorativa, a Lucca stiamo ancora discutendo sull’Hub: il comitato Salviamo Campo di Marte critica fortemente la politica sanitaria portata avanti da Tambellini in questi ultimi tempi