Anno XI

sabato, 18 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Politica

Centrodestra, cercasi... peacekeeper disperatamente

lunedì, 13 settembre 2021, 00:13

di aldo grandi

L'appuntamento elettorale con le amministrative 2022 per la scelta del sindaco di Lucca che succederà, dopo dieci anni, ad Alessandro Tambellini, si avvicina sempre di più. Il centrosinistra ha già da tempo avviato le sue grandi manovre, prima con Francesco Raspini che ha bruciato tutti annunciando la propria candidatura e, adesso, con la scesa in campo ufficiale di Ilaria Vietina. Di fronte a questa satiriasi di attivismo, il centrodestra lucchese non solo non ha ancora deciso cosa fare, ma ha visto il proprio tavolo caratterizzarsi per una estrema litigiosità. Mallegni prima, Barsanti poi, la Lega appena 24 ore fa, hanno bocciato la candidatura Pardini se non dovesse giungere al termine di un confronto costruttivo e unitario.

Eppure Mario Pardini non ha mai voluto scatenare faide interne. Anzi. Ha soltanto scelto di scendere in campo qualunque cosa accada e, ormai, avendoci messo la faccia, non può e non vuole più tornare indietro. Quindi, a scanso di equivoci, Pardini sarà uno dei candidati a sindaco.

La litigiosità che anima il centrodestra, tuttavia, non può andare avanti a lungo. Serve unità di intenti e di consensi attorno ad un unico candidato. In questo momento, inoltre , c'è bisogno di qualcuno che si ponga nelle vesti di peacekeeper, pacificatore degli animi. Questa sera si è tenuta una riunione della Lega a Firenze dove si è anche parlato di Lucca. Mario Pardini era convinto di essere il candidato prescelto da Salvini, ma così non è. Il segretario della Lega non è disposto a sacrificare l'unità del centrodestra sull'altare di un candidato che non dovesse ricevere il gradimento unanime di tutti i partito in lizza liste civiche comprese.

Riccardo Cavirani ed Elisa Montemagni sono stati chiari: Pardini o chiunque altro purché nell'unità di tutto il centrodestra. Non è una questione di nomi, assolutamente.

E' chiaro che a questo punto Mario Pardini deve decidere cosa vuol fare da grande se, cioè, attendere e uniformarsi alle decisioni dei partiti e delle altre forze politiche in lizza oppure scendere in campo, annunciarlo e metterci direttamente la faccia.

C'è, comunque, anche un'altra ipotesi ed è emersa durante uno di quei salotti lucchesi che cominciano a tenersi la sera nelle residenze più o meno dorate della nostra città. Sembra che in una di queste uno dei papabili candidati si sia offerto per recitare il ruolo di pacificatore ossia di colui che vuole riportare all'unità tutte le forze politiche di opposizione al fine di studiare una strategia e un programma capace di stroncare sul nascere le velleità della sinistra.

Per questo motivo, a quanto pare, nei prossimi giorni si terrà una riunione top-secret all'interno della quale dovrebbe essere stretto una sorta di patto di unità di intenti e di azione. Via tutte le asperità e uniti verso l'obiettivo indipendentemente da chi sarà scelto come candidato unico del centrodestra. Una soluzione che, se fosse vera, troverebbe, finalmente, un punto di incontro importante.

Nel frattempo aumentano i nomi dei candidati potenziali alla carica di sindaco. Le personalità di spicco pronte a mettersi al servizio della città per rilanciarla non mancano.  


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


sabato, 18 settembre 2021, 09:51

'Sinistra con' sostiene la candidatura di Francesco Raspini: "Competente e con lunga esperienza"

Sinistra con sostiene Francesco Raspini in vista delle prossime elezioni comunali: "E' un candidato molto competente e con lunga esperienza, a partire dalla gestione della macchina e delle procedeure amministrative"


venerdì, 17 settembre 2021, 17:26

SiAmoLucca: "Raspini e Vietina? Due facce della stessa medaglia"

A commentare gli ultimi sviluppi politici è la lista civica SìAmoLucca, impegnata da anni nel ruolo di opposizione e da sempre motore dell'alternativa


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 17 settembre 2021, 10:22

Per Lucca e i suoi paesi: "Luminara, si torni alle luci di cera"

Anche "Per Lucca e i suoi paesi" non ha gradito il passaggio alle luci a led per la Luminara e lancia un appello affinché si rimedi il prima possibile agli errori fatti


venerdì, 17 settembre 2021, 10:14

Comitato per S. Concordio: "Galleria Coperta, variante di luglio non migliorativa"

Il Comitato per San Concordio torna sul tema della Galleria Coperta dopo la variante di luglio del comune che ha, in parte, 'traslato' il tracciato entro i giardini delle scuole


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 17 settembre 2021, 09:08

Filippo Giambastiani entusiasta della festa di Ancora Italia

Dopo il successo ottenuto alla prima festa nazionale di Ancora Italia, ci saranno altri eventi in programma che vedranno la partecipazione dell’Orchestra Filarmonica e di “Puccini e la sua Lucca”: Filippo Giambastiani, in società con Andrea Colombini, racconta l’organizzazione della festa al Giusy Beach e svela qualche appuntamento futuro


venerdì, 17 settembre 2021, 08:42

Re Giorgio scende in pista e fa saltare il banco: si candida a sindaco di Lucca

Giorgio Del Ghingaro è affascinato dalle grandi sfide e quella della primavera 2022 è la più intrigante che abbia mai affrontato: dal 50 per cento di pochi mesi fa siamo già al 70 per cento. Ormai è fatta...