Anno XI

giovedì, 2 dicembre 2021 - Giornale non vaccinato

Facebook Twitter YouTube

Politica

Consiglio, dibattito aperto su piano operativo: respinte le richieste della minoranza

martedì, 26 ottobre 2021, 20:25

di chiara grassini

Il consiglio comunale si è aperto con una pregiudiziale presentata da Massimiliano Bindocci e quattro da Alessandro Di Vito, esponente della lista civica SiamoLucca. Al centro dell'attenzione di questo pomeriggio il piano operativo illustrato successivamente dall'assessore con delega all'urbanistica Serena Mammini.

Bindocci afferma di "sospendere la votazione in consiglio" perchè prima di approvare l'adozione occorre "fare un percorso con gli atti pubblici" che mira alla trasparenza e coinvolge la cittadinanza a partecipare. Per questo il politico invita a non votare il piano se non prima illustrato.

Da qui si apre la discussione. La parola passa ai capigruppo. Interviene Remo Santini. "Riteniamo che non ci siano stati tempi per approfondire l'argomento e discuterne nei dettagli" ha affermato dubbioso in merito alle ristrettezze sui tempi. 

Roberto Guidotti invece parla a nome della maggioranza e "non ritiene di accogliere la pregiudiziale e vota contro". Poi il turno di Fabio Barsanti, Difendere Lucca. Stando alle sue parole l'amministrazione ha ritardato a presentare il documento. Chiede una proroga. Si esprime il voto. Risultato? Sette favorevoli e 23 contrari. Richiesta respinta.

Il consiglio comunale va avanti. Il consigliere Di Vito presenta quattro pregiudiziarie: Utoe (unità territoriali organiche elementari), la seconda riguarda "la mole di documenti da leggere in breve tempo", la terza "una grossa mole dell'eleborato" e infine l'ultima illustrazione "il territorio rurale e urbanistico".

Respinto, tutto. Nel primo caso con sei favorevoli e 20 contrari. Così come il resto: otto favorevoli, 19 contrari e un astenuto. Sette favorevoli, 20 contrari e di nuovo un astenuto nell'ultima pregiudiziale.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

lamm

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 2 dicembre 2021, 12:40

Raspini dà il via alla campagna elettorale: mille firme a sostegno

Depositate stamani le firme a sostegno della candidatura di Francesco Raspini per le primarie del centrosinistra, in programma il 19 dicembre. Il numero massimo è stato raggiunto e ampiamente superato


giovedì, 2 dicembre 2021, 12:20

Scuola Paladini-Civitali, Fantozzi-Martinelli: "Promesse non mantenute dal Pd. Studenti e lavoratori costretti al disagio dei container"

Lo dichiarano il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Vittorio Fantozzi, ed il capogruppo in consiglio regionale a Lucca, Marco Martinelli


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 2 dicembre 2021, 10:36

Bindocci: "Ma l’incontro con gli studenti è diventato uno spot elettorale?"

Il consigliere comunale di minoranza di Lucca, Massimiliano Bindocci, commenta l'incontro con i rappresentanti degli studenti al quale non è stata invitata l'opposizione


giovedì, 2 dicembre 2021, 08:55

Comitato S.Concordio: “Un fiume di cemento armato nel parco della Montagnola”

Il comitato di quartiere 'Per San Concordio' torna ad intervenire in merito alla Galleria Coperta e alla cementificazione avviata ieri


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 1 dicembre 2021, 20:05

Chiusure locali per mancato rispetto suolo pubblico, Barsanti (Difendere Lucca): "Metodi discutibili e provvedimenti esagerati"

Ancora un provvedimento riguardante il commercio, ancora critiche verso l'amministrazione comunale. Ad intervenire è il consigliere di Difendere Lucca Fabio Barsanti che, in apertura di consiglio comunale, ha giudicato i provvedimenti di chiusura (una decina) particolarmente gravi e presi con metodi da rivedere.


mercoledì, 1 dicembre 2021, 16:17

Manifattura, Santini invia diffida al Comune: "La vendita all'asta è irregolare"

Il capogruppo di SìAmoLucca: "Non ci sono i requisiti necessari richiesti dalle norme e dai regolamenti, la cessione non deve essere perfezionata"