Anno XI

giovedì, 2 dicembre 2021 - Giornale non vaccinato

Facebook Twitter YouTube

Politica

Sanità, Barsanti (Difendere Lucca): "Il Comune si opponga ai tagli chiesti dalla regione"

martedì, 26 ottobre 2021, 14:35

Dopo la recente notizia dei tagli alla sanità pubblica, comunicati dal governatore Giani e dall'assessore alla salute Bezzini ai direttori generali delle ASL, interviene il consigliere comunale Fabio Barsanti, protocollando una mozione per chiedere a sindaco e giunta delle iniziative al fine di scongiurare i pesanti tagli preventivati. "Il sindaco è per legge il responsabile della salute dei suoi cittadini e questi tagli non possono che peggiorarla", afferma Barsanti. 

"È assurdo - continua il consigliere di Difendere Lucca - che in un momento di piena emergenza sanitaria la regione comunichi dei pesanti tagli alla spesa pubblica legati al settore della sanità. Ai cittadini sono stati chiesti enormi sacrifici, sono state attuate misure di contenimento al limite della sfera costituzionale, ma la regione a guida Pd al posto di investire nella sanità ipotizza dei tagli a mannaia".

"A seguito di questa comunicazione - prosegue la nota - c'è stata una netta presa di posizione del personale sanitario. I sindacati hanno dichiarato lo stato di agitazione e il presidente dell'ordine dei medici ha definito questi tagli inaccettabili e assurdi, auspicando altresì un'inversione di tendenza. Ad ora purtroppo non hanno trovato nessuna risposta dalla regione, sia il Comune a prendere posizione". 

"Ho voluto protocollare una mozione - conclude Barsanti - per invitare l'amministrazione a prendere una netta posizione sul tema. La giunta comunale si deve impegnare ad assumere tutte le iniziative possibili verso la regione per scongiurare i tagli e per sostenere le richieste provenienti dal personale sanitario. Speriamo che la giunta Tambellini prenda a cuore questa tematica e non si nasconda dietro le logiche di partito".


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

lamm

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


giovedì, 2 dicembre 2021, 12:40

Raspini dà il via alla campagna elettorale: mille firme a sostegno

Depositate stamani le firme a sostegno della candidatura di Francesco Raspini per le primarie del centrosinistra, in programma il 19 dicembre. Il numero massimo è stato raggiunto e ampiamente superato


giovedì, 2 dicembre 2021, 12:20

Scuola Paladini-Civitali, Fantozzi-Martinelli: "Promesse non mantenute dal Pd. Studenti e lavoratori costretti al disagio dei container"

Lo dichiarano il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Vittorio Fantozzi, ed il capogruppo in consiglio regionale a Lucca, Marco Martinelli


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


giovedì, 2 dicembre 2021, 10:36

Bindocci: "Ma l’incontro con gli studenti è diventato uno spot elettorale?"

Il consigliere comunale di minoranza di Lucca, Massimiliano Bindocci, commenta l'incontro con i rappresentanti degli studenti al quale non è stata invitata l'opposizione


giovedì, 2 dicembre 2021, 08:55

Comitato S.Concordio: “Un fiume di cemento armato nel parco della Montagnola”

Il comitato di quartiere 'Per San Concordio' torna ad intervenire in merito alla Galleria Coperta e alla cementificazione avviata ieri


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


mercoledì, 1 dicembre 2021, 20:05

Chiusure locali per mancato rispetto suolo pubblico, Barsanti (Difendere Lucca): "Metodi discutibili e provvedimenti esagerati"

Ancora un provvedimento riguardante il commercio, ancora critiche verso l'amministrazione comunale. Ad intervenire è il consigliere di Difendere Lucca Fabio Barsanti che, in apertura di consiglio comunale, ha giudicato i provvedimenti di chiusura (una decina) particolarmente gravi e presi con metodi da rivedere.


mercoledì, 1 dicembre 2021, 16:17

Manifattura, Santini invia diffida al Comune: "La vendita all'asta è irregolare"

Il capogruppo di SìAmoLucca: "Non ci sono i requisiti necessari richiesti dalle norme e dai regolamenti, la cessione non deve essere perfezionata"