Anno XI

lunedì, 17 gennaio 2022 - Giornale non vaccinato

Facebook Twitter YouTube

Politica

Comitato S.Concordio: “Un fiume di cemento armato nel parco della Montagnola”

giovedì, 2 dicembre 2021, 08:55

Il comitato di quartiere 'Per San Concordio' torna ad intervenire in merito alla Galleria Coperta e alla cementificazione avviata ieri.

"E’ stata gettata ieri, 30 novembre, la platea di quella che sarà la Galleria Coperta a S.Concordio - esordisce il comitato -. E’ stata stesa una doppia rete di tondino di ferro a formare una cassaforma alta circa 30 cm, ed è stata riempita, per una larghezza di 4 metri e mezzo ed una lunghezza che sarà di 310 metri, con una enorme gettata di calcestruzzo".

"Decine di betoniere hanno fatto la fila, tutto il giorno, in P.le Moro - afferma il comitato -, per svuotare a ripetizione in quello che era il Parco della Montagnola una quantità di cemento che abbiamo calcolato, considerato lo spessore e la lunghezza della  nuova strada, in più di mille tonnellate. Una lunga, compatta e oscena lastra di cemento copre ora quella che è, secondo il Regolamento urbanistico vigente, una zona agricola".

"E’ inequivocabile, secondo i nostri legali - attacca -, che in quanto zona agricola, non poteva essere cementificata in maniera così devastante, né  potevano essere abbattuti i 42 alberi di alto fusto che sono stati sacrificati per costruire la strada e la cd. “area eventi”. Il tutto senza mai passare dal Consiglio Comunale, senza un piano attuativo, senza una variante. Si possono infrangere le regole così impunemente?"

"Auspichiamo che la giustizia faccia il suo corso" conclude.


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

lamm

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


lunedì, 17 gennaio 2022, 13:27

Peste suina africana, Fantozzi (FdI): "La Regione agisca rapidamente, subito uno specifico piano per contrastare la malattia"

Lo chiede un'interrogazione di Fratelli d'Italia alla giunta regionale, atto di cui è uno dei firmatari il consigliere Vittorio Fantozzi, vicepresidente della commissione sviluppi economico e rurale


domenica, 16 gennaio 2022, 17:06

"Io dico, oggi, con questo Pd lucchese, per quello che esprime e per quello che fa, è impossibile governare insieme"

Da capannorese affezionato e innamorato della città di Lucca, mi sento in dovere di intervenire nel dibattito sulle prossime elezioni amministrative a Lucca che purtroppo, non lascia presagire niente di buono


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


domenica, 16 gennaio 2022, 16:52

Il Pd ha il candidato sindaco, ma non trova alleati per coprire il Centro dello schieramento elettorale

Con la adesione (che peraltro pare poco convinta) dei vari nostalgici del PCI, la lista Pd è pericolosamente sbilanciata a sinistra. Appare sempre più una lista di partito e non di coalizione. Una risposta dettagliata anche alle accuse di Ilaria Quilici


sabato, 15 gennaio 2022, 23:57

Appello di Raspini per una coalizione condivisa

La immaginiamo così la nostra campagna elettorale: con tante anime diverse che si uniscono e si riconoscono in una visione comune, legate da un’idea, da un sogno fortissimo e luminoso per una Lucca capace di superare se stessa


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 15 gennaio 2022, 23:10

Italia dei Valori demolisce Raspini: "Italia dei valori non farà parte di questa combriccola da strapazzo"

Italia dei Valori con Domenico Capezzoli replica alle dichiarazioni del candidato a sindaco Francesco Raspini, sull'apertura a nuove alleanze, apparse sul proprio profilo Facebook


sabato, 15 gennaio 2022, 21:30

Uniti per la Manifattura: "Almeno di partecipazione evitate di parlarne"

Non le mandano certo a dire gli attivisti di Uniti per la Manifattura, che da tempo invocano a gran voce un percorso, appunto, partecipativo in merito alla destinazione di parte dell'ex manifattura sud