Anno XI

lunedì, 17 gennaio 2022 - Giornale non vaccinato

Facebook Twitter YouTube

Politica

Pci, scuole e proteste: "Beffati gli studenti che hanno occupato"

venerdì, 3 dicembre 2021, 16:35

A seguito delle recenti proteste studentesche avvenute tanto a Lucca quanto a Pietrasanta, organizzate spontaneamente e poi sciolte con l'intervento delle forze dell'ordine, anche la federazione Lucca e Versilia del Partito Comunista Italiano si pronuncia sullo stato drammatico in cui versano alcune realtà scolastiche del nostro territorio.

"Parliamo di scuole, di edilizia scolastica. L’argomento è lo stesso sia per la scuola dell’obbligo o superiore. Vogliamo affrontare il problema in maniera compiuta riguardo gli istituti superiori partendo dalle giuste proteste che in questi giorni stanno facendo gli studenti dell’istituto 'Stagi-Don Lazzeri' di Pietrasanta che ha aule e laboratori fatiscenti o inagibili, ma potremmo parlare anche del 'Paladini' di Lucca dove centinaia di studenti, distribuiti su 15 classi, fanno lezione negli angusti container dove piove all’interno con l’impianto elettrico che si interrompe" riferendosi alla Palazzina 6 nei pressi del Campo di Marte, luogo dove da anni gli studenti del Liceo delle Scienze Umane sono costretti a fare lezione data l'inagibilità della struttura ordinaria.

"Poi c’è la beffa per gli studenti che hanno occupato i due istituti per protestare contro la negazione di un diritto costituzionale con l'intervento della polizia per farli sgomberare perchè, si dice, che la protesta non è fatta nella giusta forma: invece non garantire ambienti idonei per lo studio va bene nella forma e nella sostanza?" domanda nel comunicato il PCI, a seguito degli eventi accaduti durante l'occupazione dei due istituti del territorio, che hanno visto in entrambi i casi un rapidissimo intervento della polizia per riportare le cose alla normalità ed interrompere le proteste.

"Le Province, infatti, hanno mantenuto molte competenze, come l’edilizia scolastica delle superiori, però non hanno le risorse in bilancio per intervenire. - commentano i comunisti - Lo Stato e la Regione danno pochissimi soldi e queste cercano di arrangiarsi chiedendo soldi alle fondazioni bancarie per fare almeno qualche intervento."

Riferendosi poi alle prossime elezioni provinciali lucchesi: "Siamo già ai giochi per le alleanze con una frenetica campagna acquisti di voti di questo o quel consigliere ma si perde di vista, ancora una volta, che la principale responsabilità è dei governi, di centro destra e centro sinistra insieme ai 5 stelle, che si sono succeduti negli anni che hanno fatto a gara a chi tagliava più risorse alla scuola pubblica finanziando quella privata, in barba alla Costituzione. In periferia gli amministratori locali sono lasciati a se stessi a contendersi le briciole ed a elemosinare qualche spicciolo che non risolverà i problemi - conclude il PCI -. E allora di chi è la colpa? Semplice, dei ragazzi e dei genitori che protestano!"

Leonardo Orsucci


Questo articolo è stato letto volte.


bonito400

elettroKDM

lamm

tuscania

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px

il casone

prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Politica


domenica, 16 gennaio 2022, 17:06

"Io dico, oggi, con questo Pd lucchese, per quello che esprime e per quello che fa, è impossibile governare insieme"

Da capannorese affezionato e innamorato della città di Lucca, mi sento in dovere di intervenire nel dibattito sulle prossime elezioni amministrative a Lucca che purtroppo, non lascia presagire niente di buono


domenica, 16 gennaio 2022, 16:52

Il Pd ha il candidato sindaco, ma non trova alleati per coprire il Centro dello schieramento elettorale

Con la adesione (che peraltro pare poco convinta) dei vari nostalgici del PCI, la lista Pd è pericolosamente sbilanciata a sinistra. Appare sempre più una lista di partito e non di coalizione. Una risposta dettagliata anche alle accuse di Ilaria Quilici


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 15 gennaio 2022, 23:57

Appello di Raspini per una coalizione condivisa

La immaginiamo così la nostra campagna elettorale: con tante anime diverse che si uniscono e si riconoscono in una visione comune, legate da un’idea, da un sogno fortissimo e luminoso per una Lucca capace di superare se stessa


sabato, 15 gennaio 2022, 23:10

Italia dei Valori demolisce Raspini: "Italia dei valori non farà parte di questa combriccola da strapazzo"

Italia dei Valori con Domenico Capezzoli replica alle dichiarazioni del candidato a sindaco Francesco Raspini, sull'apertura a nuove alleanze, apparse sul proprio profilo Facebook


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


sabato, 15 gennaio 2022, 21:30

Uniti per la Manifattura: "Almeno di partecipazione evitate di parlarne"

Non le mandano certo a dire gli attivisti di Uniti per la Manifattura, che da tempo invocano a gran voce un percorso, appunto, partecipativo in merito alla destinazione di parte dell'ex manifattura sud


sabato, 15 gennaio 2022, 21:18

Congresso di Azione all'hotel Guinigi, Del Ghingaro strizza l'occhio a Remaschi

Si è tenuto il primo congresso provinciale di Azione, a circa due anni dalla nascita del partito fondato da Calenda e Richetti. Un passo importante per il partito e per tutti i suoi iscritti, che segna l'inizio di un periodo di cambiamento e crescita che si realizzerà oggi e domani...