Anno 7°

sabato, 20 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche

E’ in Toscana la Las Vegas italiana

venerdì, 10 agosto 2018, 09:24

Fra qualche mese saranno disponibili anche i dati relativi al 2018 e sarà interessante valutare gli effetti sul gambling del decreto legge recante “Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese”. Il cosiddetto, e tanto discusso, “Decreto Dignità”.

Nel frattempo gli ultimi numeri a nostra disposizione ci raccontano che nel 2016 gioco offline più gioco online hanno raccolto una somma pari a 96,1 miliardi di euro. La spesa totale, vale a dire la cifra ricavata dalle giocate meno le vincite erogate, s’è attestata invece sui 19,4 miliardi di euro, così successivamente ripartiti: 10,4 miliardi finiti nelle casse dell’Erario, i restanti 9 miliardi circa alla filiera (un insieme composto da più di 100.000 soggetti).

Da rimarcare, poi, come la quota degli operatori online autorizzati a operare sul mercato italiano, per esempio https://casino.netbet.it/, sui 19,4 miliardi di spesa del 2016 sia stata di poco superiore al 5%, all’incirca un miliardo di euro.

E in Toscana?

La raccolta derivante dal gioco d’azzardo legale, quello cioè autorizzato dall’ADM, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, è costantemente cresciuta nel triennio 2014-2016. La spesa registrata nel 2016 è stata pari a 1.124 milioni di euro. In un’ipotetica classifica per regioni la Toscana occuperebbe l’ottava piazza dietro solo a: Lombardia (3.501 milioni); Lazio (1.862); Campania (1.779); Emilia Romagna (1.468); Veneto (1.435); Piemonte (1.245); e, infine, Sicilia (1.138).

Ma a far suonare un campanello d’allarme sono soprattutto i numeri derivanti dalle AWP (le slot machine di ultima generazione) e dalle VLT (le più moderne videolottery) presenti sul territorio.

Questi due tipi di gioco hanno raccolto più della metà dei 96,1 miliardi di euro registrati nel 2016 sull’intera penisola: per l’esattezza 49,4. Stilando poi due distinte graduatorie della spesa pro-capite annua in AWP e VLT (dati 2016 e gennaio-giugno 2017), la prima per provincia e la seconda per città capoluogo, ecco che proprio il comune più popoloso della Toscana dopo Firenze si piazza davanti a tutti gli altri territori del Belpaese.

Insomma, senza dubbio alcuno è Prato ad aggiudicarsi il titolo di Las Vegas italiana.

Con 749,22 euro spesi ogni anno dagli abitanti dei suoi sette comuni in AWP e VLT, stacca di un bel po’ la seconda provincia in classifica (Rovigo con 508,93 euro). E buttando uno sguardo alle cifre spese all’interno della sola città conosciuta in tutto il mondo per la qualità delle sue stoffe, ecco che balziamo a quota 836,53 euro di spesa pro-capite annua (+ 87,31 euro rispetto al dato provinciale e staccando ancora una volta nettamente il secondo arrivato, Olbia con 650,44 euro a testa).

Anche queste statistiche avranno spinto la Regione a varare qualche mese fa il piano di contrasto al gioco d'azzardo, con le integrazioni e le modifiche richieste dallo stesso Ministero della Salute. Dicastero che ha poi confermato lo stanziamento di oltre 3 milioni di euro (più precisamente 3.158.995) per l’attuazione delle azioni ipotizzate nel piano.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


scopri la Q3


Osteria Il Manzo


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


venerdì, 19 ottobre 2018, 17:19

Cazzi amari

Amori e tesori! Eccomi di nuovo da voi! Siete pronti ad ascoltare di nuovo verità segrete? Attenzione, leggete qui. Ce n'è per tutti i gusti


venerdì, 19 ottobre 2018, 16:58

"Quaterna secca sulla ruota di Lucca..."

Tifosi rossoneri, I brutti anatroccoli di Vercelli si trasformano in cigni e in tre giorni fanno il miracolo trasformando il muro sardo in un ampia superstrada a 4 corsie


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


venerdì, 19 ottobre 2018, 15:54

"La chiesa di S.Cristoforo è inaccessibile per chi ha disabilità motorie, com'è possibile che gli organizzatori delle mostre non ci abbiano pensato?"

Riceviamo, e volentieri pubblichiamo, la lettera di Maria Nuti, rappresentante del gruppo Facebook "Genitori H per sostegno" in merito alle mostre e incontri, che affronteranno il tema della disabilità, e si terranno nella chiesa di San Cristoforo


giovedì, 18 ottobre 2018, 13:30

Lavori in casa: trasformare vasca in doccia conviene?

Quando si tratta di programmare i lavori in casa bisogna considerare diversi aspetti. Tra questi rientra senza alcun dubbio la trasformazione della vasca in doccia


mercoledì, 17 ottobre 2018, 19:13

Codici sconto Cinecittà World, ecco dove trovarli

Lo storico parco situato a Castel Romano, giusto vicino Roma, in occasione di Halloween ha deciso di fare le cose in grande con tante nuove giostre, spettacoli e show adatti sia ad un pubblico più adulto che ai più piccoli


mercoledì, 17 ottobre 2018, 11:22

Escrementi di volatili, lasciate ogni speranza voi che... parcheggiate

Situazione critica in via Cittadella a fianco del parcheggio dell'omonima piazza. Una lettrice ci scrive dopo essersi rivolta, inutilmente, al palazzo dei Bradipi per cercare di arginare il problema della enorme quantità di escrementi 'piovuta' sulle auto in sosta