Anno 7°

domenica, 13 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Rubriche

Come contrastare le cause della caduta dei capelli

lunedì, 11 febbraio 2019, 21:35

Come si può far fronte alla caduta dei capelli? Il primo consiglio che è necessario seguire è quello che prevede di rivolgersi a uno specialista nel momento in cui ci si accorge dei primi sintomi della calvizie. L'esperto a cui affidarsi è il tricologo, che in virtù della propria competenza può fornire una diagnosi precisa del disturbo con cui si ha a che fare, grazie a un esame ad hoc che prende il nome di tricogramma.

Come affrontare la perdita dei capelli

Non tutti sanno che anche l'alimentazione ha un ruolo di primo piano dal punto di vista della caduta dei capelli: in particolare, è bene prestare una particolare attenzione a quello che viene definito trash food, vale a dire l'insieme di cibi spazzatura che, se consumati in grandi quantità, rischiano di provocare problemi di non poco conto al benessere del cuoio capelluto. Proprio per questo motivo, è importante seguire quando se ne ha la possibilità una dieta equilibrata, stando alla larga dagli eccessi che affaticano il corpo e possono compromettere la salute della chioma. Non è solo ciò che si porta in tavola, però, ad avere effetti sulla capigliatura: spesso essa si dirada anche per colpa di comportamenti quotidiani a cui non si dedica la giusta attenzione, e che invece possono essere deleteri.

Tra le cause della caduta dei capelli c'è, per esempio, l'abitudine di fare la doccia con l'acqua troppo calda; la temperatura deve essere tiepida, per non sollecitare più di tanto la chioma. Il cuoio capelluto deve essere sempre sostenuto con l'impiego di prodotti ad hoc, concepiti e messi a punto per contrastare la caduta: a tale scopo vanno bene sia le fiale che gli shampoo rinforzanti, ma non si deve trascurare l'efficacia degli integratori, per effetto dei quali gli steli possono essere rinforzati direttamente dal loro interno.

I rimedi naturali contro la caduta dei capelli

Quando si è alle prese con capelli fragili e secchi che cadono con troppa facilità e rapidità, si può prendere in considerazione l'ipotesi di farsi aiutare dai rimedi naturali: uno di questi è l'olio essenziale di limone, ma si ottengono benefici significativi anche con l'olio essenziale di cedro atlantico. Vale la pena di mettere alla prova, inoltre, l'equiseto e l'estratto di amla. Il cuoio capelluto dovrebbe essere massaggiato il più possibile, in quanto un trattamento del genere ha la capacità di stimolare la circolazione del sangue e, di conseguenza, favorisce l'afflusso dal follicolo pilifero dei nutrienti che sono indirizzati al capello.

Come reagire

Dopo che si è riusciti a identificare le cause che determinano la caduta dei capelli, è indispensabile non perdere tempo e agire nel modo più tempestivo possibile: questo vuol dire intervenire entro breve, così da prevenire un quasi sicuro peggioramento della situazione della calvizie. Non va dimenticato, infatti, che questo disturbo si può trasformare in un vero e proprio disagio dal punto di vista estetico e, di riflesso, sotto il profilo psicologico, al punto da condizionare in negativo perfino le relazioni sociali.

Attenzione allo stress

Lo stress è uno dei nemici più pericolosi per la salute dei capelli: si tratta di una condizione psicogena che - ormai è stato provato - è in grado di rendere il capello molto più debole, nel contesto di una reazione di difesa organica. Spesso, comunque, questa causa di caduta si associa ad altre, come i cambi di stagione, mentre un altro comportamento da evitare è il fumo di sigaretta. Gli agenti inquinanti correlati allo smog, a loro volta, possono avere un ruolo di primo piano in questa circostanza. 


Questo articolo è stato letto volte.


tambellini


auditerigi


brico


il casone


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


prenota grande  - Dimensioni 400 x 120 px


Altri articoli in Rubriche


giovedì, 10 ottobre 2019, 12:21

Rudy Guede e Meredith Kercher “versus” Amanda Knox e Raffaele Sollecito: la faccia di Perugia di cui non si parla mai

Torna a far discutere, a ridosso dell'anniversario della morte di Meredith, uno dei protagonisti della mattanza verificatasi nella notte tra il 1 e il 2 novembre del 2007, al n. 7 di Via della Pergola


giovedì, 10 ottobre 2019, 08:39

I migranti arrivano in Vaticano, ma sono di bronzo

Il barcone dei migranti approda a Piazza S. Pietro, ma i migranti sono di bronzo. Perché, per quanto riguarda i migranti in carne e ossa, nello stato Vaticano, siamo all’anno zero. Infatti nei Sacri Palazzi ne sono ospitati solo dieci


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px


martedì, 8 ottobre 2019, 22:51

Federico Mattiello: un lucchese alla corte di Maran

Nel Cagliari che sta stupendo tutti in questo avvio di campionato (settimo in classifica a pari merito della Lazio sesta con 11 punti, tre vittorie e due pareggi) c'è un giocatore che deve ancora far vedere il meglio del proprio repertorio. Stiamo parlando di Federico Mattiello


martedì, 8 ottobre 2019, 18:12

La casa di Jaqueline

Lasciando la città e le sue mura cinquecentesche non è molto difficile arrivare alla casa di Jaqueline. Si percorre la strada che porta a Nord, passando il ponte sul fiume Serchio e ci si avvia sulla via di Camaiore


martedì, 8 ottobre 2019, 17:47

L'autotutela tributaria: così utile, così inutilizzata…

L'istituto dell'autotutela rappresenta l'espressione del potere riconosciuto all'Amministrazione Finanziaria di rimuovere gli effetti negativi di un provvedimento erroneo o viziato d'illegittimità, ed è contemplato nel novero degli strumenti deflattivi del contenzioso nonché nel più ampio rapporto di compliance tra Agenzia delle Entrate e contribuente


domenica, 6 ottobre 2019, 19:26

"Via Bandettini, intervenire sui marciapiedi"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Attilio Bartolini sulle condizioni in cui versa il marciapiede di Via Bandettini